12°

Spettacoli

Grandi nomi e grandi iniziative: lavori in corso al Parma Jazz Festival

Grandi nomi e grandi iniziative: lavori in corso al Parma Jazz Festival
0

Giacomo Marzi
Anche a Parma un festival jazz concreto. Che promuove la propria scena al di là dei canali ufficiali. Che dà la possibilità anche ai propri aspiranti musicisti di entrare in contatto con una realtà professionistica di primario livello, ed allo stesso tempo di promuoversi e, chissà, di emergere. Sembrava una chiacchiera, un desiderio di imitare realtà più importanti sostanzialmente irrealizzabile, ed invece tutto questo potrebbe presto diventare realtà ed addirittura superare (quantomeno in ottica qualitativamente jazzistica) contesti più affermati.
Nulla di ufficiale ancora, ma tra gli addetti ai lavori si parla già con una certa sicurezza dei grandi nomi e delle grandi iniziative per il Parma Jazz Festival che si terrà del 5 all’8 maggio, organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune. A cominciare da Dianne Reeves, grande cantante con un timbro a cavallo tra il gospel ed il jazz più raffinato, che negli anni ha saputo mischiare abilmente questi due aspetti senza mai tradirsi a livello musicale, anche mantenendo separate la carriera jazz da quella leggera, firmando anche successi pop quali «Better Days».
Dovrebbero partecipare anche Marcus Roberts in trio, ottimo pianista dal tocco monkiano e Wes Anderson, altosassofonista di scuola strettamente boppistica che con ogni probabilità proporrà standards dal repertorio di Charlie Parker. Scintille dovrebbero invece vedersi nello swing tradizionale di Ken Peplowski che accompagnerà con il proprio gruppo uno degli strumentisti più straordinari che il mainstream possa oggi vantare: John Paul «Bucky» Pizzarelli. Sarebbe interessante vedere questi due mostri sacri dello swing tradizionale esibirsi in duo, cosa che esalterebbe il loro fraseggio pungente e la capacità intendere il partner che ha reso celebri i duetti dei due rispettivamente con i chitarristi gypsy Frank Vignola e con il figlio John jr. Con Joe Locke, fra i migliori vibrafonisti dell’ultima leva dovrebbe esibirsi Antonio Ciacca, già ospite gradito di Parma ed oggi anche direttore del nascente festival. E poi ancora l’orchestra di Woody Herman sotto la direzione di Frank Tiberi e un’orchestra giovanile dell’Ohio che dovrebbe proporre pezzi di Duke Ellington.
La scena jazz indipendente parmigiana verrà proposta attraverso i nomi che sul campo diffondono veramente il verbo jazz nella città ducale: Raimondo Meli Lupi, Andrea Dondi, Camillo Carmignani, Giampaolo «Pampa» Pavesi, Django's Fingers. E poi soprattutto jam sessions e masterclass gratuiti per tutti.
Iniziative nuove, caldeggiate dall’Assessorato alla Cultura, che dovrebbe trovare terreno fertile grazie anche all’opera indefessa che il ParmaJazz Frontiere porta avanti da quattordici anni per diffondere la cultura jazz in ambito locale. Speriamo che Parma risponda ancora positivamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia