17°

Spettacoli

Film recensioni - Il piccolo Nicolas e i suoi genitori

Film recensioni - Il piccolo Nicolas e i suoi genitori
0

Lara Ampollini

Genitori sorridenti in case dai colori pastello, ragazzini discoli in giacchetta e calzoncini corti, le maestre che li mandano in castigo nell’angolo. E’ mai esistito un mondo così? Il mondo visto da un bambino secondo René Goscinny («papà» insieme a Uderzo anche di Asterix) e Jean-Jacques Sempé, autori di storie illustrate che nei primi anni Sessanta divennero un cult per ragazzi, oggi ritorna grazie al cinema e diventa un caso in Francia. Ritorno a un’epoca in cui tutto sembrava (ma non era) più semplice, le avventure del piccolo Nicolas e dei suoi amichetti da cartone animato vivente sono diventate campione d’incassi. Ambientato nella Francia che esce dagli anni Cinquanta, già impregnata di benessere piccolo borghese, il film racconta la vita felice di Nicolas, un bambino di otto anni, tra i compagni di scuola, (il ciccione Alceste, il trasognato Clotaire…vere facce da fumetto), il papà che sogna fantozzianamente due segretarie (il grande Merad di «Giù al nord»), la mamma con goffe ansie di emancipazione, la maestrina dal cuore d’oro. Immaginandosi che i genitori stiano per avere un bambino in favore del quale lo abbandoneranno nel bosco come Pollicino, Nicolas e la sua «banda» tentano di assoldare un gangster per rapire il nascituro. Nel frattempo mamma e papà organizzano una disastrosa cena per il principale, Nicolas conosce la sua prima amichetta femmina, scopre la sua vocazione (che rivela quella del suo autore) di voler far ridere la gente. Piacevole e ben fatto, tra «Amélie» e Tati, recitato benissimo pur nel registro macchietta, il film è un caso strano. Perché l’ottica favolistica, il punto di vista tenero e infantile, la semplicità, senza l’ombra di allusioni all’oggi, della narrazione sembrano parlare a un pubblico di bambini. Se non fosse che i bambini di oggi probabilmente guarderebbero con disprezzo le innocenti marachelle di Nicolas e dei suoi amici, giudicandoli dei perfetti babbei. Forse è stata la «nostalgia canaglia» ad aver richiamato alla mente di molti francesi storie che hanno segnato un’epoca (citate dai bellissimi titoli di testa) e che, complice il tempo, fanno sembrare il passato un dolce rifugio. Evidentemente c’è bisogno di favolette amene per adulti. Anche questo è un segno dei tempi.

Giudizio: 2/5

SCHEDA
REGIA: LAURENT TIRARD
SCENEGGIATURA: LAURENT TIRARD, GREGOIRE VIGNERON
FOTOGRAFIA: DENIS ROUDEN
COSTUMI: PIERRE-JEAN LARROQUE
SCENOGRAFIA: FRANCOISE DUPERTUIS
MUSICHE: KLAUS BADELT INTERPRETI: KAD MERAD, VALÉRIE LEMERCIER, SANDRINE KIMBERLAIN, MAXIME GODART, FRANÇOIS-XAVIER DEMAISON, CHARLES VAILLANT, VICTOR CARLES, BENJAMIN AVERTY, GERMAIN PETIT DAMICO, DAMIEN FERDEL, VIRGILE TIRARD.
GENERE: COMMEDIA Francia 2009, colore, 1h e 30'
DOVE: ASTRA D'ESSAI, CINECITY E ODEON (Salso)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Le nipotine d'arte...

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

autostrada

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

17commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

la foto

Raro: arco circumzenitale nei cieli della Bassa

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia