11°

Spettacoli

Davide Van De Sfroos, Plug in Baby e Asilo Republic al Fuori Orario

Davide Van De Sfroos, Plug in Baby e Asilo Republic al Fuori Orario
Ricevi gratis le news
0

 Parte venerdì 9 aprile dal circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico la nuova tournée nazionale di Davide Van De Sfroos, il «Club Tour 2010», un giro dei migliori club italiani dopo il «Davide Van De Sfroos Show» che ha attraversato con successo i teatri per tutto l’inverno. Il concerto del cantautore folk-blues comasco inizia alle ore 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle ore 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Davide Bernasconi, in arte Van De Sfroos (dal dialetto e non dall’Olanda), è nato a Monza nel 1965 ed è cresciuto a Mezzegra, nel «cuore» del lago di Como. Le sue canzoni fanno capo al lago, al suo spirito profondo, ai suoi lati sporchi e puliti, alle sue luci e alle ombre... senza però mai perdere d’occhio la città. La maggior parte dei testi è pensata, scritta e cantata in dialetto tremezzino, ovvero laghée: una lingua più che un vernacolo, resa ancor più realistica e forte da storie (e personaggi, spesso veri outsider) che, anche se scomode, sono assolutamente poetiche. Il percorso musicale di Davide comincia presto, ma è con il disco «Manicomi» che nel 1995 avviene la consacrazione a livello provinciale. La popolarità nazionale arriva però nel 1999 con l’album «Breva & Tivan», Premio Tenco per il miglior autore emergente.  Seguono «Per una poma» sempre nel ’99, «…E semm partii» nel 2001, Targa Tenco 2002 come miglior album in dialetto, «Laiv» nel 2003, doppio cd dal vivo più quattro inediti, «Akuaduulza» nel 2005, anno di concerti all’estero e nei maggiori festival europei, un’esibizione a New Orleans nel 2006 e l’ultimo disco di inediti «Pica!» nel 2008, che in dialetto laghée significa «picchia» e con i suoi quindici brani agguanta uno storico quarto posto nella classifica dei cd più venduti in Italia, vincendo la Targa Tenco 2008 come miglior album in dialetto (per la seconda volta!).
Dopo il fortunato «Pica! Tour teatrale», l’instancabile Van De Sfroos continua a cantare dal vivo nell’estate 2009 col «40 pass Tour 09», accompagnato dal cofanetto antologico «40 pass» nelle edicole per il Corriere della Sera: 4 cd con 2 brani inediti e 38 successi nei nuovi arrangiamenti del tour teatrale «Pica!» e delle «Rsi sessions» di Lugano e, in prima assoluta, 2 dvd con il concerto del DatchForum di Milano del 2008. Da novembre 2009 a marzo 2010 è il turno del tour teatrale «Davide Van De Sfroos Show», ennesimo successo per un artista che ha pure pubblicato vari racconti e libri, in primis il romanzo «Il mio nome è Herbert Fanucci» nel 2005.
 
Sabato 10 aprile il rock è il filo conduttore di un doppio concerto: alle ore 21.30 il «Tributo ai Muse» dei Plug-in Baby, progetto ideato dagli alessandrini Mivanez che si sono messi in mostra negli ultimi anni a Sanremo Giovani su Raiuno e in apertura dei tour di Irene Grandi e degli Stadio, e alle 22.30 l’immancabile «Tributo a Vasco Rossi» dei cloni perfetti Asilo Republic. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 10 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
All’insegna del pop-rock elettronico, i Plug-in Baby nascono come gruppo di tributo ai Muse e uniscono alla potenza tipica di una band rock la dinamicità dance, il tutto arricchito da coreografie di danza moderna offerte dalle loro bravissime ballerine. Progetto nato all’interno dei Mivanez, i Plug-in Baby offrono così uno spettacolo che è stato definito dagli addetti ai lavori «unico e originale». Anzi, a dire il vero, gli spettacoli nel loro carnet sono addirittura tre: oltre al «Tributo ai Muse», il più variegato «Plug-in Baby cover 360 gradi» e il più intimo «UnPlug-in Baby Acoustic Project». L’omaggio ai Muse, rockband britannica del momento, è curato in tutti i dettagli, dalle sonorità allo stile, dai brani di maggior successo fino all’abbigliamento, e può avere una durata variabile da un’ora a cento minuti. Durante la performance il gruppo, che è composto da quattro musicisti e due ballerine, è anche attrezzato per trasmettere in tempo reale i video originali delle canzoni dei Muse.
Gli Asilo Republic sono ormai noti a tutti e di casa al Fuori Orario: rivisitano almeno venti brani del miglior Vasco Rossi... con l’imbarazzo della scelta perché ne hanno in repertorio quasi un centinaio, da «Albachiara» a «Il mondo che vorrei», da «Colpa d’Alfredo» a «Ti prendo e ti porto via», magari fino ai nuovi inediti «Ho fatto un sogno» e «Sto pensando a te». Sin dalla nascita nel marzo 1997, questo gruppo del basso Piemonte ha deciso di presentare uno spettacolo musicale totalmente dedicato al rocker di Zocca, in particolare alle sue versioni originali live dei brani e all’emozionante energia che solo lui sa infondere. Un centinaio di show all’anno per Gian Luca «JoJo» Giolo alla voce, Andrea «Tone» Annaratone al basso, Gabriele «Strappacollant» Melega alle tastiere e ai cori, Daniele «Mr. Fox» Lionzo alla batteria e Giorgio «Geronimo» Bei alla chitarra.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti