15°

Spettacoli

Dente ritorna a Parma ma adesso la fama lo precede

Dente ritorna a Parma ma adesso la fama lo precede
0

 Giulia Viviani 

Ci voleva la rassegna Controtempi per riportare Dente dal vivo a Parma. Il cantautore fidentino, salito alla ribalta grazie all’album «L'amore non è bello», sarà infatto il protagonista della serata di domani al Teatro al Parco. Se la ricorda ancora Dente l’ultima volta che ha suonato a Parma: «Due o tre anni fa, nel cortile della biblioteca Civica. Ero solo con la mia chitarra su quel palco che mi sembrava immenso e nel pubblico ci saranno state sì e no quindici persone. Avevo già suonato lì coi La Spina, il mio vecchio gruppo, il pubblico era sempre poco, ma almeno il palco mi pareva meno vuoto».
Domani sera sarà un’altra cosa, lui ci spera, ma il contesto è sicuramente più prestigioso e stavolta la fama lo precede. Anche se non è detto che la data di Parma lo emozioni più delle altre: lui, di Fidenza, si stranisce un po' solo davanti ai suoi concittadini borghigiani:
«La primavera scorsa ho suonato all’MM Festival a Fidenza, era la prima volta che tornavo nella mia città dopo l’uscita dell’album e devo ammettere che mi sono un po' emozionato».
 Al Teatro al Parco, Dente, all’anagrafe Giuseppe Peveri, porta il tour «1910», con cui sta girando i teatri e gli auditorium di tutta Italia da fine gennaio, e che si basa su una formula molto diversa da quella sperimentata per lungo tempo nei club e nei festival estivi: «1910 è stato imbastito con l’idea di presentare in teatro una scaletta rinnovata di pezzi, quelli forse più intimi, riarrangiati per l’esecuzione esclusivamente analogica. Ho cambiato chitarra, inserito un contrabbasso e scelto un armonium degli anni '50. Il tutto crea un ambiente più confidenziale dove le canzoni sono totalmente al centro dell’attenzione del pubblico».
 Rispetto alla prima data di gennaio, all’Off di Modena, molte cose sono state limate, altre aggiunte, come una cover di Fred Buscagliene che Dente preferisce non rivelare: «Il tour si è evoluto naturalmente, la mia tensione è calata e mi lascio andare spesso a un po' di cabaret, anche per sopperire allo straniamento di un pubblico, il mio, abituato a vedermi nei club dove non è necessario stare fermi e dove il bar rappresenta sempre una discreta attrazione». 
«1910» proseguirà il suo percorso fino alla metà di maggio, poi ci sarà anche una tournée estiva fino ad ottobre: «Dopo vorrei andare in vacanza e cominciare a lavorare al nuovo album per cui sto già scrivendo qualcosa».
 Rimane un’ultima curiosità su di lui, la scelta del nome d’arte, quantomeno «incisivo»: «Non ho scelto io di chiamarmi Dente, è un soprannome che mi porto dietro dall’età di 13 anni, nato in famiglia, senza una ragione precisa. Mi è sempre piaciuto e ci sono talmente abituato che faccio fatica a voltarmi se mi chiamano Giuseppe».
 I biglietti per il concerto al Parco sono disponibili alla biglietteria del teatro (anche online), al Music Mille, al Pub Fuoricorso del Centro Commerciale Campus e, a Fidenza, al DJ70. Il prossimo appuntamento live di Controtempi è invece martedì 13 con Luis Bacalov e «La meravigliosa avventura (del Tango)» all’Auditorium Paganini.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa