15°

28°

Spettacoli

Dente ritorna a Parma ma adesso la fama lo precede

Dente ritorna a Parma ma adesso la fama lo precede
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Viviani 

Ci voleva la rassegna Controtempi per riportare Dente dal vivo a Parma. Il cantautore fidentino, salito alla ribalta grazie all’album «L'amore non è bello», sarà infatto il protagonista della serata di domani al Teatro al Parco. Se la ricorda ancora Dente l’ultima volta che ha suonato a Parma: «Due o tre anni fa, nel cortile della biblioteca Civica. Ero solo con la mia chitarra su quel palco che mi sembrava immenso e nel pubblico ci saranno state sì e no quindici persone. Avevo già suonato lì coi La Spina, il mio vecchio gruppo, il pubblico era sempre poco, ma almeno il palco mi pareva meno vuoto».
Domani sera sarà un’altra cosa, lui ci spera, ma il contesto è sicuramente più prestigioso e stavolta la fama lo precede. Anche se non è detto che la data di Parma lo emozioni più delle altre: lui, di Fidenza, si stranisce un po' solo davanti ai suoi concittadini borghigiani:
«La primavera scorsa ho suonato all’MM Festival a Fidenza, era la prima volta che tornavo nella mia città dopo l’uscita dell’album e devo ammettere che mi sono un po' emozionato».
 Al Teatro al Parco, Dente, all’anagrafe Giuseppe Peveri, porta il tour «1910», con cui sta girando i teatri e gli auditorium di tutta Italia da fine gennaio, e che si basa su una formula molto diversa da quella sperimentata per lungo tempo nei club e nei festival estivi: «1910 è stato imbastito con l’idea di presentare in teatro una scaletta rinnovata di pezzi, quelli forse più intimi, riarrangiati per l’esecuzione esclusivamente analogica. Ho cambiato chitarra, inserito un contrabbasso e scelto un armonium degli anni '50. Il tutto crea un ambiente più confidenziale dove le canzoni sono totalmente al centro dell’attenzione del pubblico».
 Rispetto alla prima data di gennaio, all’Off di Modena, molte cose sono state limate, altre aggiunte, come una cover di Fred Buscagliene che Dente preferisce non rivelare: «Il tour si è evoluto naturalmente, la mia tensione è calata e mi lascio andare spesso a un po' di cabaret, anche per sopperire allo straniamento di un pubblico, il mio, abituato a vedermi nei club dove non è necessario stare fermi e dove il bar rappresenta sempre una discreta attrazione». 
«1910» proseguirà il suo percorso fino alla metà di maggio, poi ci sarà anche una tournée estiva fino ad ottobre: «Dopo vorrei andare in vacanza e cominciare a lavorare al nuovo album per cui sto già scrivendo qualcosa».
 Rimane un’ultima curiosità su di lui, la scelta del nome d’arte, quantomeno «incisivo»: «Non ho scelto io di chiamarmi Dente, è un soprannome che mi porto dietro dall’età di 13 anni, nato in famiglia, senza una ragione precisa. Mi è sempre piaciuto e ci sono talmente abituato che faccio fatica a voltarmi se mi chiamano Giuseppe».
 I biglietti per il concerto al Parco sono disponibili alla biglietteria del teatro (anche online), al Music Mille, al Pub Fuoricorso del Centro Commerciale Campus e, a Fidenza, al DJ70. Il prossimo appuntamento live di Controtempi è invece martedì 13 con Luis Bacalov e «La meravigliosa avventura (del Tango)» all’Auditorium Paganini.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti