22°

campus industry

Che notte per un'ora con Fedez

Che notte per un'ora con Fedez
0

L’attesa si è spezzata sabato notte all’una e mezza quando Fedez, in jeans, cappellino e tatuaggi in mostra, ha fatto il suo ingresso al “Campus Industry” . «Buona sera, come state?» chiede al pubblico urlante. «E’ la prima volta che ci esibiamo con un djset su un palco così grande».
I fans sono in delirio: braccia alzate con in pugno l’immancabile smartphone per immortalare l’evento. E c’è anche chi lancia sul palco un perizoma nero decorato con piumaggio rosso contenente un messaggino per il ragazzo milanese: ” ti voglio vedere nudo”, legge Fedez scherzando. Inizia così la sua esibizione accompagnato dal dj Zak per le basi da mixare e da Sopreman come seconda voce, con la canzone “Pensavo fosse amore” per continuare con altri nove bravi e concludere la mezz’oretta di esibizione sul palco parmigiano con la famosissima “Beautiful disaster”. Il locale era pieno, con i biglietti in prevendita andati subito sold out. «E’ un successo - confida Liliana Gagliardi, proprietaria del Campus Industry - Il mio sogno è sempre stato quello di organizzare questi tipo di eventi e questo di Fedez è solo il primo di una lunga serie di concerti che organizzeremo in futuro».
L’attesa per l’arrivo del rapper era altissima: il pubblico non aspetta che lui. Ad attenderlo in pista tante ragazzine accompagnate da “eroici” genitori come il leggermente accaldato Enrico Frambati, il notissimo deejay Frambo, che per l’occasione non era dietro ad una console ma tra il pubblico in veste di accompagnatore, per controllare la figlia già in prima fila vicino alla porta da dove si sapeva che sarebbe apparso il «bello e impossibile». C’erano gruppetti di amiche adolescenti tutte riunite per vedere da vicino il proprio idolo, ma anche donne, non più teen, come Antonella e Simona che avevano acquistato il biglietto due mesi fa, perché in fondo la musica non ha un’età e se si è appassionati di un certo genere, l’occasione di vedere Fedez dal vivo non ce la si può far scappare. Il djset ha fatto vedere come anche a Parma il cantante ha colpito con il suo successo: tutti cantavano con lui le parole delle sue canzoni. Finita la performance, Fedez si è messo a disposizione dei suoi fans che, non senza fatica, si sono messi in fila e hanno potuto fare una foto ricordo, mentre in pochi hanno scelto l’autografo. Una serata indimenticabile quella di sabato notte, come per le tre ragazze di Cavriago arrivate davanti al locale già alle quattro di pomeriggio per essere sicure di guadagnarsi la prima fila: «Ce l'abbiamo fatta e siamo riuscite a fare anche la foto. Siamo molto contente». C’è anche chi però se ne va con l’amaro in bocca: «Ci aspettavamo che il set durasse un po’ di più, che cantasse qualche altro brano - lamentano alcune ragazze all’uscita - Non siamo neppure riuscite a fare la foto con lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Uccide la moglie malata e si suicida: il dramma di Felegara Foto Video

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

6commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

tribunale

Abusi nelle assunzioni a Stt, tutti prosciolti tranne Costa

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

SOCIETA'

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon