-2°

Spettacoli

Baby don't cry: lacrime in scena al Parco

Baby don't cry: lacrime in scena al Parco
0

Dal 13 al 15 aprile alle ore 10 andrà in scena al Teatro al Parco di Parma l’anteprima di ‘Baby don’t cry’, la nuova produzione che il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti ha voluto significativamente affidare a Babilonia Teatri, giovane realtà del teatro italiano che si è imposta all’attenzione di pubblico e critica vincendo nel 2007 il Premio Scenario con “Made in Italy”, e che in questi anni ha rinnovato profondamente il linguaggio della scena disegnando un ritratto graffiante dell’Italia contemporanea, fino a meritare quest’anno il Premio speciale Ubu, il massimo riconoscimento teatrale italiano.
Autori di ‘Baby don’t cry’ sono Enrico Castellani e Valeria Raimondi, gli interpreti sono Marco Olivieri e Francesco Speri.  Dopo l’anteprima parmigiana, lo spettacolo, rivolto ai bambini dai 6 anni, debutterà a Bari il 22 maggio nell’ambito del festival ‘Maggio all’infanzia’. Seguiranno le date del tour italiano, mentre a Parma tornerà in scena nella forma compiuta in autunno, nell’ambito del Festival Zona Franca.
Che cosa sono le lacrime?  E cosa vogliono dire davvero le lacrime dei bambini? Cosa ci raccontano della loro anima, di come vedono il mondo, gli amici, i grandi? E perché piangono i bambini del 2010? “’Baby don’t cry’ - spiegano  Enrico Castellani e Valeria Raimondi - nasce dalla voglia di creare uno spettacolo per ragazzi che affronti un tema di cui i bambini hanno una conoscenza e un'esperienza diretta e profonda. Piangere è un'esperienza che appartiene a tutti, ma che nelle diverse età della nostra vita assume significati e valori diversi. Prima di realizzare lo spettacolo abbiamo incontrato bambini di età diverse, dalla scuola materna fino alla quinta elementare. Con loro abbiamo parlato dei motivi che li spingono a piangere. Abbiamo scoperto che per i bambini il pianto non è in nessun modo un tabù. E' anzi materia di cui parlano senza nessuna reticenza, cogliendone la necessità e l'importanza”.
Nessun intento didascalico o moralistico: lo spettacolo vuole essere una fotografia di quello che è oggi il rapporto dei bambini col pianto. “Abbiamo provato a guardare al tema da punti di vista diversi – raccontano - accostandoli per creare una gamma di istantanee capaci di esaurire tutte le sfumature dei colori del pianto. Il lavoro fa emergere le contraddizioni che il nostro mondo crea in relazione a un'azione come il piangere. I bambini piangono per motivi diversi, anche a seconda delle esperienze di vita che hanno alle spalle. E' un dato che non giudichiamo e che a loro volta i bambini non giudicano. Semplicemente raccontiamo ragioni diverse per cui si può piangere. In questo modo ognuno può trovarsi rispecchiato in quel che vede e vivere lo spettacolo come un qualcosa che lo riguarda direttamente”.
I Babilonia Teatri hanno imposto in questi anni la loro idea personalissima dell’arte della scena. I testi, composti con la tecnica dell’assemblaggio e dominati dal gusto dell’iperbole e dell’accumulo, non sono più recitati come nel teatro tradizionale ma pronunciati come in una variante rock dell’arte teatrale.  Gli oggetti che compaiono in scena, frutto di una estetica pop che mescola alto e basso, kitsch e prodotti di consumo,  hanno un forte valore simbolico. “Per restituire tutte le valenze che il piangere porta con sé – raccontano - senza fare in alcun modo una graduatoria delle ragioni migliori, facciamo ricorso a tutti gli strumenti che il teatro ci offre: dalle luci alla musica, dalla voce al corpo, dalle parole ai suoni, dalla magia allo svelamento, dai simboli alla meraviglia”. Lo spettacolo procede per alternanze di momenti statici e momenti esplosivi, dove i punti di vista di adulti e bambini sembrano rispondersi a distanza. Il tutto è pervaso da una dimensione di gioco e condivisione che si manifesta a volte attraverso l'uso che gli attori fanno del loro corpo e della loro voce sulla scena e altre volte dalla costruzione iperbolica e fantastica dei testi. “Il risultato – concludono - è uno spettacolo che parla di bambini e con i bambini, ma che cerca di non trattarli come tali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

1commento

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

24commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

2commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto