17°

32°

Spettacoli

Dall'Aglio: "Il piacere di fare Shakespeare"

Dall'Aglio: "Il piacere di fare Shakespeare"
Ricevi gratis le news
0

Francesca Benazzi
Tornare a Shakespeare significa tornare a rivivere il mondo sul palcoscenico». Gigi Dall’Aglio parla di «Riccardo III», nuova produzione firmata Fondazione Teatro Due al debutto stasera alle 21 (repliche fino al 9 maggio), diretta e interpretata insieme a Roberto Abbati, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Tania Rocchetta e Marcello Vazzoler. E’ un ritorno shakespeariano per il nucleo storico dell’ensemble di attori di Teatro Due (gli stessi che da 25 anni danno corpo e voce a «L'Istruttoria»), un nuovo affondo nell’opera di un autore che ormai fa parte del loro Dna, dopo le celebri messe in scena degli anni Settanta e Ottanta che sono state presentate in tutto il mondo: «Ci è venuta voglia di tornare a lavorare insieme - sorride Dall’Aglio - e la direzione del teatro ha soddisfatto questo desiderio». Shakespeare, come sempre, si è rivelato un formidabile nume tutelare: «Sono convinto che ci siano quattro grandissimi momenti nella storia del teatro - premette Dall’Aglio -: la tragedia greca, il melodramma italiano e tedesco e tutto il Novecento, imprescindibile per quanto riguarda l’esperienza teorica e registica. Ho volutamente lasciato per ultimo il teatro elisabettiano, perché è quello fondante della modernità, è una bibbia laica che contiene tutto quello che è stato detto e che si potrà mai dire senza pregiudizi e senza moralismi, come se il teatro potesse davvero essere lo specchio del mondo». In quest’ottica, continua Dall’Aglio, «tornare a Shakespeare per noi è qualcosa di estremamente perturbante e nello stesso tempo è un po' come il piacere di essere a casa. Ci si sente veramente protetti dai suoi testi, come persone che vivano con un’ideologia molto sicura e solida. E si ha la possibilità di vivere sul palcoscenico una dimensione davvero autentica: per questo ci piace fare Shakespeare». Così gli attori «abiteranno» la scena per due ore, tutti sempre presenti sul palcoscenico («una caratteristica, questa, di alcuni nostri Shakespeare del passato», ricorda Gigi Dall’Aglio), metaforicamente con una gamba nella vita quotidiana e l’altra gamba sulla scena teatrale: «Shakespeare è talmente autentico nel cercare di rispecchiare il mondo che anche noi facendolo ci sentiamo non nella sgradevole dimensione di chi cerca di aggiornare un’opera del passato ai temi del presente, ma di chi nel presente scava su se stesso per confrontarsi con quel testo del passato». E questa volta si tratta di un presente che, come l’universo di Riccardo III, risulta asfittico e dagli orizzonti ristretti: «Riccardo III noi l’abbiamo sentito impregnato da un senso di soffocamento, di oppressione: tutto avviene tra parenti, all’interno di una famiglia - dice il regista -. Oggi sentiamo la stessa sensazione di oppressione e chiusura nella vita espressa nei suoi paradigmi politici e nel suo rincorrersi tra famiglie, lobby, caste. La sopravvivenza nell’oppressione si ha esercitando il potere. Noi ci siamo sentiti in scena come un’umanità chiusa, ammalata, dove l’ammalato più grande è quello che comanda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti