-1°

Spettacoli

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»
0
di Francesco Gallo
Arriva il martirio di Ipazia tra il silenzio nervoso della Chiesa. Almeno questo il senso delle cose dette da Andrea Cirla, responsabile marketing della Mikado, che ieri, alla presentazione del film «Agora» di Alejandro Amenabar, che racconta del martirio della filosofa greca Ipazia da parte degli integralisti cristiani nel 391 dopo Cristo, ha commentato così la reazione di alcuni prelati a una proiezione stampa a loro dedicata.
«Il film – ha detto Cirla alla stampa alla presenza del regista – è stato fatto vedere diverso tempo fa in una proiezione riservata a una commissione di giornalisti e prelati. Da parte loro ci è arrivata solo qualche espressione nervosa di dissenso sul taglio dato da Amenabar al film e poi, sempre da parte loro, una voluta coltre di silenzio sui loro organi di stampa. Secondo noi – conclude Cirla – un atteggiamento studiato».
Il film, già passato fuori concorso a Cannes l’anno scorso, arriverà nelle sale italiane venerdì, distribuito da Mikado in circa 200 copie, e al seguito di più di una polemica per la forte denuncia del Cristianesimo del terzo secolo ad Alessandria d’Egitto e di personaggi storici di quell'epoca come il vescovo Cirillo che nel film risulta responsabile della morte cruenta della scienziata greca, allora insegnante alla biblioteca d’Alessandria.
«Non sappiamo se altre case di distribuzione si sono poste il problema della distribuzione in Italia del film temendo di avere problemi con la Chiesa. Noi – spiega Sonia Raule del Cda Mikado – non li abbiamo avuti e comunque non ce li siamo nemmeno posti».  Spiega invece il regista cileno: «Eravamo coscienti di quello che poteva accadere in quanto a polemiche e che mettevamo in scena un pezzo di Cristianesimo mai visto sullo schermo, ma questo film, più che offendere i cristiani, vuole solo denunciare l’intolleranza. Faccio un esempio: Agora non verrà fatto vedere ad Alessandria d’Egitto perchè si ha paura per la minoranza cristiana di questa città». Sul ruolo del vescovo Cirillo nel martirio di Ipazia (Rachel Weisz) scorticata viva dai Parabolani, confraternita cristiana che si dedicava alla cura dei malati e che nel film mostra tutto il suo carattere integralista, dice il regista di “Mare dentro”: «Quando ho cominciato a lavorare al film non sapevo che Cirillo fosse un santo e un padre delle Chiesa, ma quello che si vede in Agora, vi giuro, è solo il 30 per cento del male che ha fatto questo vescovo».
La pellicola, comunque, mostra come la storia di Ipazia «non sia poi molto lontana dalla nostra. Certo, il cristiano di oggi non uccide, ma ci sono altre forme di estremismo, come in alcune fazioni dell’Islam, in cui le cose non sono cambiate affatto. Tornando a Cirillo – dice ancora Amenabar – noi sappiamo che fu se non diretto perlomeno indiretto responsabile della morte di Ipazia che in realtà fu scarnificata dai Parabolani e non lapidata come si vede strumentalmente nel film per avere un finale più sopportabile e anche, se si vuole, più attuale».
 Per «Agora», costato 50 milioni di euro, c'è anche la volontà «di far vedere come la pagana e atea Ipazia sia una figura molto più vicina a Cristo dei suoi stessi persecutori».
Ieri sera a Roma per «Agora» serata vip a inviti, con proiezione negli spazi dell’Ara Pacis dove in mattinata si era svolta anche la conferenza stampa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti