12°

24°

Spettacoli

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»
Ricevi gratis le news
0
di Francesco Gallo
Arriva il martirio di Ipazia tra il silenzio nervoso della Chiesa. Almeno questo il senso delle cose dette da Andrea Cirla, responsabile marketing della Mikado, che ieri, alla presentazione del film «Agora» di Alejandro Amenabar, che racconta del martirio della filosofa greca Ipazia da parte degli integralisti cristiani nel 391 dopo Cristo, ha commentato così la reazione di alcuni prelati a una proiezione stampa a loro dedicata.
«Il film – ha detto Cirla alla stampa alla presenza del regista – è stato fatto vedere diverso tempo fa in una proiezione riservata a una commissione di giornalisti e prelati. Da parte loro ci è arrivata solo qualche espressione nervosa di dissenso sul taglio dato da Amenabar al film e poi, sempre da parte loro, una voluta coltre di silenzio sui loro organi di stampa. Secondo noi – conclude Cirla – un atteggiamento studiato».
Il film, già passato fuori concorso a Cannes l’anno scorso, arriverà nelle sale italiane venerdì, distribuito da Mikado in circa 200 copie, e al seguito di più di una polemica per la forte denuncia del Cristianesimo del terzo secolo ad Alessandria d’Egitto e di personaggi storici di quell'epoca come il vescovo Cirillo che nel film risulta responsabile della morte cruenta della scienziata greca, allora insegnante alla biblioteca d’Alessandria.
«Non sappiamo se altre case di distribuzione si sono poste il problema della distribuzione in Italia del film temendo di avere problemi con la Chiesa. Noi – spiega Sonia Raule del Cda Mikado – non li abbiamo avuti e comunque non ce li siamo nemmeno posti».  Spiega invece il regista cileno: «Eravamo coscienti di quello che poteva accadere in quanto a polemiche e che mettevamo in scena un pezzo di Cristianesimo mai visto sullo schermo, ma questo film, più che offendere i cristiani, vuole solo denunciare l’intolleranza. Faccio un esempio: Agora non verrà fatto vedere ad Alessandria d’Egitto perchè si ha paura per la minoranza cristiana di questa città». Sul ruolo del vescovo Cirillo nel martirio di Ipazia (Rachel Weisz) scorticata viva dai Parabolani, confraternita cristiana che si dedicava alla cura dei malati e che nel film mostra tutto il suo carattere integralista, dice il regista di “Mare dentro”: «Quando ho cominciato a lavorare al film non sapevo che Cirillo fosse un santo e un padre delle Chiesa, ma quello che si vede in Agora, vi giuro, è solo il 30 per cento del male che ha fatto questo vescovo».
La pellicola, comunque, mostra come la storia di Ipazia «non sia poi molto lontana dalla nostra. Certo, il cristiano di oggi non uccide, ma ci sono altre forme di estremismo, come in alcune fazioni dell’Islam, in cui le cose non sono cambiate affatto. Tornando a Cirillo – dice ancora Amenabar – noi sappiamo che fu se non diretto perlomeno indiretto responsabile della morte di Ipazia che in realtà fu scarnificata dai Parabolani e non lapidata come si vede strumentalmente nel film per avere un finale più sopportabile e anche, se si vuole, più attuale».
 Per «Agora», costato 50 milioni di euro, c'è anche la volontà «di far vedere come la pagana e atea Ipazia sia una figura molto più vicina a Cristo dei suoi stessi persecutori».
Ieri sera a Roma per «Agora» serata vip a inviti, con proiezione negli spazi dell’Ara Pacis dove in mattinata si era svolta anche la conferenza stampa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte