11°

Spettacoli

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»

Il regista Amenabar: «Il mio film contro gli estremismi religiosi»
Ricevi gratis le news
0
di Francesco Gallo
Arriva il martirio di Ipazia tra il silenzio nervoso della Chiesa. Almeno questo il senso delle cose dette da Andrea Cirla, responsabile marketing della Mikado, che ieri, alla presentazione del film «Agora» di Alejandro Amenabar, che racconta del martirio della filosofa greca Ipazia da parte degli integralisti cristiani nel 391 dopo Cristo, ha commentato così la reazione di alcuni prelati a una proiezione stampa a loro dedicata.
«Il film – ha detto Cirla alla stampa alla presenza del regista – è stato fatto vedere diverso tempo fa in una proiezione riservata a una commissione di giornalisti e prelati. Da parte loro ci è arrivata solo qualche espressione nervosa di dissenso sul taglio dato da Amenabar al film e poi, sempre da parte loro, una voluta coltre di silenzio sui loro organi di stampa. Secondo noi – conclude Cirla – un atteggiamento studiato».
Il film, già passato fuori concorso a Cannes l’anno scorso, arriverà nelle sale italiane venerdì, distribuito da Mikado in circa 200 copie, e al seguito di più di una polemica per la forte denuncia del Cristianesimo del terzo secolo ad Alessandria d’Egitto e di personaggi storici di quell'epoca come il vescovo Cirillo che nel film risulta responsabile della morte cruenta della scienziata greca, allora insegnante alla biblioteca d’Alessandria.
«Non sappiamo se altre case di distribuzione si sono poste il problema della distribuzione in Italia del film temendo di avere problemi con la Chiesa. Noi – spiega Sonia Raule del Cda Mikado – non li abbiamo avuti e comunque non ce li siamo nemmeno posti».  Spiega invece il regista cileno: «Eravamo coscienti di quello che poteva accadere in quanto a polemiche e che mettevamo in scena un pezzo di Cristianesimo mai visto sullo schermo, ma questo film, più che offendere i cristiani, vuole solo denunciare l’intolleranza. Faccio un esempio: Agora non verrà fatto vedere ad Alessandria d’Egitto perchè si ha paura per la minoranza cristiana di questa città». Sul ruolo del vescovo Cirillo nel martirio di Ipazia (Rachel Weisz) scorticata viva dai Parabolani, confraternita cristiana che si dedicava alla cura dei malati e che nel film mostra tutto il suo carattere integralista, dice il regista di “Mare dentro”: «Quando ho cominciato a lavorare al film non sapevo che Cirillo fosse un santo e un padre delle Chiesa, ma quello che si vede in Agora, vi giuro, è solo il 30 per cento del male che ha fatto questo vescovo».
La pellicola, comunque, mostra come la storia di Ipazia «non sia poi molto lontana dalla nostra. Certo, il cristiano di oggi non uccide, ma ci sono altre forme di estremismo, come in alcune fazioni dell’Islam, in cui le cose non sono cambiate affatto. Tornando a Cirillo – dice ancora Amenabar – noi sappiamo che fu se non diretto perlomeno indiretto responsabile della morte di Ipazia che in realtà fu scarnificata dai Parabolani e non lapidata come si vede strumentalmente nel film per avere un finale più sopportabile e anche, se si vuole, più attuale».
 Per «Agora», costato 50 milioni di euro, c'è anche la volontà «di far vedere come la pagana e atea Ipazia sia una figura molto più vicina a Cristo dei suoi stessi persecutori».
Ieri sera a Roma per «Agora» serata vip a inviti, con proiezione negli spazi dell’Ara Pacis dove in mattinata si era svolta anche la conferenza stampa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Filippo, un anno dopo

Anniversario

Filippo, un anno dopo

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

Alle elementari

Due casi di scabbia al Maria Luigia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

LUTTO

E' morto Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti