15°

Spettacoli

Grignani, romantico e rock: «Porto la quadrifonia al Regio»

Grignani, romantico e rock: «Porto la quadrifonia al Regio»
0

 Pierangelo Pettenati

Sabato 8 maggio il Teatro Regio sarà scosso dall’impianto audio quadrifonico che Gianluca Grignani ha voluto per il suo «Romantico Rock Show Tour», che prende il nome dal suo ultimo disco uscito a fine gennaio ed è portato a Parma da Arci Provinciale e Caos Organizzazione Spettacoli. Le contraddizioni del rock sembrano riflettersi anche nell’ossimoro scelto dal cantautore milanese come titolo. «Più che un ossimoro - precisa Grignani, raggiunto al telefono durante uno degli ultimi giorni di vacanza prima di prepararsi al tour - è quasi una metafora. Tecnicamente e musicalmente parlando, è come se avessi messo insieme John Lennon con Elvis Presley. Il pensiero romantico è la voglia di dire qualcosa del rapporto di due persone che vivono in un mondo, nel nostro mondo. Il concetto è questo: due persone che vivono una storia nell’arco di un anno all’interno della nostra società, quella alla quale è rivolto il disco. E’ il primo disco in cui parlo solo d’amore, ma senza parlarne e le uniche canzoni che parlano d’amore esulano da questo discorso parlando dei contrasti e delle difficoltà che ci possono essere in un rapporto. E non c'è solo il rapporto tra due persone, ma tra due persone e la vita quotidiana. Noi siamo succubi, volenti o nolenti, della società in cui viviamo. Io denuncio l’inevitabile fastidio di una coppia, nell’Italia di oggi, nella società odierna nel subire quel che gli viene imposto. Per questo è rock ed è romantico».
Sei sempre collocato tra i «belli» della musica e questo, da sempre, ha comportato una certa presa nel pubblico femminile. Questo, per te, è un vantaggio o piuttosto un ostacolo per la comprensione della tua musica? 
«Del pubblico in maggioranza femminile lo dicevano anche per i concerti dei Pink Floyd o dei Ramones... Io penso di avere un pubblico molto eterogeneo e non solo un pubblico femminile. Questo vale anche per Parma. Io tengo molto al Teatro Regio, non solo perché mia moglie è di Parma ma soprattutto perché il Regio è un teatro conosciuto a livello mondiale e io ci porto la quadrifonia. Questo significa ascoltare in un altro modo rispetto ai soliti concerti. Questo è il concetto da sottolineare, lasciando perdere tutti gli altri. Io credo di fare musica a buon livello, curando la tecnica e il suono. Ecco perché a Parma porterò uno spettacolo come credo non si sia mai sentito: la sacralità del Regio verrà quasi sconvolta dal suono in quadrifonia; anche dal punto di vista tecnico non sarà un allestimento qualunque, ci sono casse di lato e anche in fondo, io ho una pedaliera speciale per la chitarra. Sarà un grande spettacolo».
Un’ultima domanda sui talent show, che oggi sembrano l’ultima e unica risorsa per emergere; cosa ne pensi?
 «Oggi lo show business è una grande piovra. Nella testa si concentrano tutti gli organi che riproducono il concetto, il pensiero e quindi la stessa sopravvivenza del sistema. Il resto sono tentacoli, sono movimenti nervosi. Quello della televisione è il tentacolo più grosso. Ciononostante, siccome sono un musicista, mi piace la rivoluzione e mi piacciono le cose diverse, approvo questo tipo di 'nervous breakdown' della musica, tanto da aver scritto per i ragazzi che sono ad Amici, anche perché è una novità. Io ho partecipato a questo tipo di joint venture musicale, però sono consapevole che questo tentacolo più grosso degli altri sia un’anomalia che dovrà ridiventare normale».
Biglietti in prevendita all’Arci provinciale di Parma (via Testi, 4, tel. 0521 706214) e da Music Mille (viale dei Mille 88).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa