-4°

Spettacoli

«Cosa voglio di più» di Soldini: «Racconto l'amore proletario»

«Cosa voglio di più» di Soldini: «Racconto l'amore proletario»
0

 Ci sono anche amanti proletari - anzi sono la maggioranza - ma si vedono poco al cinema. Sono quelli che per fare l’amore si inventano qualsiasi cosa e che frequentano, solo come ultima spiaggia, anche le più squallide stanze d’albergo. Sono questi il senso e l’ambientazione dell’ultimo film di Silvio Soldini «Cosa voglio di più», da venerdì al cinema in 270 copie distribuite dalla Warner Bros. Già presentato (ma non in concorso) al Festival di Berlino, il nuovo film del regista di «Pane e tulipani» e «Giorni e nuvole» ha come protagonisti-amanti due dei più celebrati attori italiani della loro generazione, Alba Rohrwacher (insignita l'anno scorso a Parma del Premio Schiaretti) e Pierfrancesco Favino, che si lasciano andare anche a una serie di passionali scene di sesso e nudo.

«Volevo raccontare - ha spiegato Soldini - una storia semplice, quella di due persone qualsiasi e non ricche che si innamorano, e seguire poi la loro vita con la macchina da presa come se fosse un documentario».
La Rohrwacher  interpreta Anna, sposata con il mite Alessio (il Giuseppe Battiston applaudito anche a Parma al Teatro al Parco con il suo spettacolo su Orson Welles, vincitore del Premio Ubu) e che vive di un impiego modesto. Una vita tranquilla, la sua, fino a quando viene presa dalla passione per Domenico (Favino), a sua volta sposato, che le insegnerà di nuovo ad amare e soffrire.  «Avevo voglia di raccontare la realtà dal dentro, dal basso - ha proseguito il regista - raccontare cose spicciole che molti di noi hanno vissuto, una storia molto quotidiana, banale. Questa era la vera sfida». 
 Ma l’azzardo era anche, come spiega Favino, «quello di non creare un ambiente social-pietistico, di gente che si piange addosso, che ti poteva far guardare i protagonisti come dei poveracci. Insomma la gente raccontata da Soldini è capace allo stesso tempo di affrontare le proprie difficoltà, mandare avanti la famiglia e anche vivere una storia d’amore. D’altronde - ha aggiunto l’attore, Nastro d'argento e David per «Romanzo criminale» - è orribile pensare che solo determinate persone possono vivere certe cose e che esistano solo passioni da copertina». In quanto alle scene di nudo, «nessun imbarazzo - ha precisato - altrimenti non avremmo fatto il film». «Sentivamo di essere in un ambiente che rispettava i nostri corpi e le nostre insicurezze - ha confermato la Rohrwacher, che di David ne ha vinti due (per «Giorni e nuvole», sempre di Soldini, e per «Il papà di Giovanna» di Avati - insomma non eravamo castrati dai nostri imbarazzi. Anzi, è stata un'esperienza totalizzante, che a un certo punto mi ha addirittura portato a identificarmi quasi nel personaggio»
«Soldini - ha poi detto ancora Favino -  ti porta a entrare nelle cose con meticolosità e con grazia. Anche se questa è una storia violenta, e che ti violenta dal punto di vista emotivo. Altro che problema di nudità». 
 Tra gli altri interpreti del film, che è stato tagliato di circa sei minuti rispetto all’edizione passata a Berlino («tagli dovuti ma non censori» ci tiene a dire Soldini) figurano Teresa Saponangelo,  Gisella Burinato, Gigio Alberti e Fabio Troiano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta