CINEMA

Charlize Theron regina cattiva: «E' così perché mossa dalla paura»

Charlize Theron regina cattiva: «E' così perché mossa dalla paura»
Ricevi gratis le news
0
 

MILANO

Al cinema è la più cattiva delle regine, ma nella vita Charlize Theron si definisce «una femminista che ama e celebra gli uomini». L’attrice sudafricana ha presentato ieri a Milano «Il cacciatore e la regina di ghiaccio» di Cedric Nicolas-Troyan, che la vede protagonista con Chris Hemsworth, Emily Blunt e Jessica Chastain.

La pellicola, in uscita il 6 aprile, è il prequel del film del 2012 «Biancaneve e il cacciatore» ed è la seconda volta che Charlize veste i panni della crudele matrigna Ravenna. «Quando l'ho interpretata per la prima volta - racconta l’attrice, che domenica sarà ospite di «Che tempo che fa» su RaiTre - ero consapevole del fatto che la regina cattiva è un’icona sia per il suo comportamento sia per l’aspetto, con il collo alto, i capelli corvini, le sopracciglia marcate. Sapevo di voler fare l’opposto, di volerla ribaltare per renderla moderna e vera, a partire dai capelli biondi, la carnagione chiara, il look zingaresco». Il lavoro è partito dal fisico e dai costumi («basta indossarli e cambi postura, ma dopo otto ore chiedi aiuto perchè non riesci più a respirare») per arrivare alla psicologia del personaggio: «Spesso quando vediamo qualcuno che agisce in modo aberrante dimentichiamo che è mosso dalla paura. Se immagini il personaggio nel suo contesto però percepisci la posta in gioco e dai alla tua interpretazione l’urgenza di una questione di vita o di morte».

Per il personaggio di Ravenna il momento topico è quello del confronto con lo specchio: «Non sapevamo come rendere la scena vera e non solo legata alla vanità, poi ho capito che per lei lo specchio è l’uomo nero: nella sua psiche si chiede se è abbastanza all’altezza e così guardarsi allo specchio per lei è terrore puro». In ogni personaggio «c’è qualcosa di molto più pesante da affrontare, io come attrice - sottolinea - cerco di scoprirlo, non sono cose che ti vengono poste su un vassoio di argento». E’ questo che la affascina nel suo percorso di interprete: «Non ho mai pensato a priori ai ruoli, voglio far parte di belle storie a prescindere dal genere, non penso a personaggi buoni o cattivi, come attrice ciò che mi domando è: ‘sono in grado di andare su uno schermo e dire la verità?’».

Un’urgenza di verità che non si limita al cinema: a chi le fa notare che dalle fiabe di oggi è sparito il principe azzurro, lei risponde parlando di femminismo e di educazione: «Non vogliamo eliminare i principi azzurri, ma ci vuole equilibrio: le donne da secoli hanno un potere che non è mai stato rappresentato in modo adeguato perchè certi ruoli sono sempre stati appannaggio degli uomini. Al cinema vogliono sempre incasellare le donne in un ruolo, brave madri o prostitute, ma ci sono tanti aspetti da esplorare: sono donna e posso identificarmi con ognuno di essi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Opinioni a confronto sui lupi

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova