-2°

Spettacoli

Polanski rompe il silenzio: "La mia estradizione? Basata su una menzogna"

Polanski rompe il silenzio: "La mia estradizione? Basata su una menzogna"
0

Il regista Roman Polanski, agli arresti domiciliari in Svizzera dallo scorso anno, ha deciso di rompere il silenzio e in una lettera aperta a un quotidiano elvetico ha definito «basata su una menzogna» la richiesta di estradizione negli Stati Uniti, dov'è accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne (tra l'altro l'allora ragazzina ha in seguito ritirato le accuse: leggi l'articolo d'archivio)
«Non vi chiedo di impietosirvi sulla mia sorte - scrive Polanski in una lettera inviata al Corriere del Ticino tramite il filosofo francese Bernard-Henri Levy -. Chiedo soltanto di essere trattato equamente, come qualsiasi cittadino». Polanski aggiunge che «la domanda di estradizione indirizzata alle autorità svizzere è basata su una menzogna. I miei avvocati non hanno mai smesso di mettere in evidenza che ero stato tradito dal giudice, il quale aveva giurato il falso, e che avevo scontato la mia condanna. Il procuratore distrettuale aggiunto che si era occupato dell’affaire negli anni Settanta, un uomo dalla reputazione irreprensibile, conferma infatti sotto giuramento le mie dichiarazioni, il che apporta una luce del tutto nuova sulla vicenda»
«Il nuovo procuratore distrettuale - aggiunge il regista - che chiede oggi la mia estradizione è in campagna elettorale e ha anch’egli bisogno di pubblicità, come il giudice che tanti anni fa voleva per me una nuova e più pesante condanna. Per questa ragione - conclude Polanski - non posso mantenere il silenzio più a lungo!».

Alcuni giorni fa una corte d’appello di Los Angeles ha respinto un ricorso del regista, che chiedeva di essere processato in contumacia per avere avuto rapporti sessuali con una minorenne di 13 anni nel 1977.
Polanski, agli arresti domiciliari nel suo chalet svizzero di Gstaadt, era stato fermato su richiesta della magistratura americana il 26 settembre dell’anno scorso al suo arrivo a Zurigo, dove avrebbe dovuto ricevere un premio.
Una prima richiesta di processo in contumacia era stata respinta in primo grado da un tribunale californiano e la conferma in appello veniva data pressoché per scontata, essendo i processi «in absentia» poco consueti negli Stati Uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017