15°

29°

ieri sera

Il figlio di Riina a "Porta a Porta": bufera su Vespa

Il figlio di Riina a
Ricevi gratis le news
1

Non è bastata la levata di scudi di buona parte del Parlamento, né l’intervento del presidente del Senato e della Commissione Antimafia, tanto meno la protesta dei parenti delle vittime o delle associazioni per la lotta alla criminalità. Bruno Vespa ha difeso fino in fondo la scelta di mandare in onda ieri sera a «Porta a Porta» l’intervista al figlio di Totò Riina, condannato anche lui per associazione mafiosa, che ha appena pubblicato un libro in cui parla del rapporto con il padre e della sua vita familiare. «Per combattere la mafia, che tuttora è potente e gode di protezione diffusa, bisogna conoscerla», ha spiegato il giornalista prima di lanciare l’intervista. «Amo mio padre e la mia famiglia, non tocca a me giudicare le azioni della mia famiglia», ha detto, tra l’altro Riina jr.

Dopo una giornata di tensioni e contatti, il dg Antonio Campo Dall’Orto, che aveva scelto di dare forfait ad un incontro al Festival di Giornalismo di Perugia per seguire il caso, ha confermato la stima al conduttore e dato l’ok alla trasmissione. La Rai ha precisato però che oggi andrà in onda una puntata dedicata alla lotta alla mafia «per offrire un ulteriore punto di vista contrapposto a quello offerto dal figlio di Riina» con ospiti il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone.
Secondo Viale Mazzini si tratta di «polemiche preventive» da parte di chi non ha visto l’intervista». Polemico il Pd e non solo. Il presidente del Senato Pietro Grasso ha detto di non voler vedere la trasmissione, il presidente dell'Antimafia, Rosy Bindi, ha accusato Vespa di «negazionismo della mafia». Per non parlare delle proteste di Maria Falcone, sorella del giudice, e Salvatore Borsellino, fratello di Paolo. Bersani, ha deciso di disertare il programma che lo vedeva ospite. A difendere Vespa i centristi, di Ncd e Ap, e Forza Italia, che hanno ricordato agli esponenti del centrosinistra il loro silenzio in occasione delle celebri interviste a Ciancimino jr da parte di Michele Santoro.

Del caso si è discusso in Commissione di Vigilanza, dove verrà presto ascoltato Fabiano per «fare trasparenza», come chiesto dal presidente della bicamerale, Roberto Fico. L’esponente M5S ha proposto un atto di indirizzo per regolare la presenza degli ospiti nei talk show. «Negare la sua presenza o la sua intervista mi sembra una sciocchezza», ha spiegato Tina Ceccarelli, responsabile della cooperativa padovana Diogene presso la quale Salvatore Rina sta scontando il periodo di libertà vigilata.

.........

Il dopo - Il contratto di Vespa «è stato prorogato di un anno ed è stato comunicato al Cda. Adesso stiamo mettendo mano al piano industriale riconsiderando anche i contratti di fornitura. Ma visto che ci portiamo dietro un Vespa prorogato, sarebbe bene avere delle relazioni tali da sapere prima quel che ci capiterà in mano. Se ci sono timidezze, non va bene. Mi sembra che in questo caso siamo stati un pò fragili». Lo dice a Repubblica Guelfo Guelfi, consigliere Rai, commentando il caso dell’intervista a Salvo Riina di Bruno Vespa a Porta a Porta.
«Quell'intervista non doveva andare in onda», sottolinea Guelfi, «è frutto di una fragilità che i vertici Rai non possono permettersi». «Non si tratta di imporre qualcosa. Dovrebbe essere evidente, naturale, che nella Rai che vogliamo non si dà la parola al figlio di un mafioso che ha un libro in promozione». Guelfi parla di un «difetto di filiera. L’autonomia che il giornalista manifesta non è parte di un piano editoriale discusso e condiviso», precisa.

«Penso che Vespa faccia tutte le puntate per lo share. Lo share infatti è come la vendita dei quotidiani. Non è mai successo che un direttore di un giornale voglia che nessuno lo compri». Lo dice alla Stampa Giovanni Minoli, giornalista, volto storico di viale Mazzini, e oggi conduttore di Mix24 su Radio24, a proposito dell’intervista di Bruno Vespa a Salvo Riina. E ironizza: «Penso che Vespa sia da apprezzare intanto perchè ci ha risparmiato il plastico di casa Riina con descrizione di camera da letto, salone e bagni».
«Non sono il conduttore. Ma non capisco perchè non dovrei intervistare il figlio di Riina. Le ricordo che ho intervistato Sindona in carcere. Poi credo che se il figlio di Ciancimino ha potuto essere l’eroe di infiniti programmi tv, di articoli di giornali e di giudici di frontiera, se Sean Penn ha potuto intervistare Pablo Escobar, allora il figlio di Riina può tranquillamente essere uno scoop pre-estivo di Bruno Vespa», afferma. «Penso che attaccare la tv sia giusto. Ma molte volte lo si fa per acquisire visibilità».

Leggi tutte le Top News: 24 ore PARMA - ITALIA/MONDO - SPORT

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE SPORT - Top news

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    07 Aprile @ 09.53

    vignolipierluigi@alice.it

    Se penso a quanti figli di papà, 'piezze e core' di mammà, che girano per l'italo stivale mi vien da ridere, per non piangere. E tutto potrebbe andar bene nel privato, ma se poi interviene il pubblico con sovvenzioni o assunzioni allora che dire? tutte le professioni sono colpite da questo germe, dalle arti ai mestieri (sanità, politica, scuola ecc.). Ma lo disse Cristo, non piangete su di me, ma sui vostri figli, che le colpe dei padri ricadono su di loro (salvo e&o)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

2commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

18commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti