10°

20°

musica

Caterina Caselli compie 70 anni

Caterina Caselli

Caterina Caselli

2

Caterina Caselli compie oggi 70 anni. Nel 1966 si presenta al XVI Festival della Canzone Italiana" con un’acconciatura bionda a caschetto meritandosi il soprannome "casco d’oro" che l’accompagnerà per tutta la carriera. La cantante propone "Nessuno mi può giudicare" che fa registrare un grandissimo successo di vendite. "Nessuno mi può giudicare" resta al primo posto della classifica per 11 settimane consecutive. Sull'onda di questo successo discografico il regista Ettore Maria Fizzarotti la chiama per girare l’omonima pellicola sentimentale, con Laura Efrikian, Nino Taranto e Gino Bramieri.

Nessuno mi può giudicare 1966 - Il video

Nel 1966 trionfa al Festivalbar con Perdono, mentre con l’altro lato del 45 giri, L’uomo d’oro, si classifica al 4º posto ad Un disco per l’estate. Sempre nello stesso anno viene scelta come co-protagonista del film commedia Perdono con Fabrizio Moroni e Nino Taranto, un musicarello nel quale la parte principale è affidata a Laura Efrikian, allora moglie di Gianni Morandi. L'anno dopo esce il suo primo 33 giri intitolato Caterina meets the We Five, compilation dei suoi primi tre 45 giri. Il 33 giri è condiviso con il gruppo inglese dei We Five che aveva esordito l'anno prima con You were on my mind presente pure in questo LP; in autunno esce il 33 giri intitolato Casco d’oro in cui inserisce E' la pioggia che va dei Rokes e Puoi farmi piangere versione italiana di I put a spell on you, canzone d’esordio degli Alan Price Set. 
Nel 1967 partecipa di nuovo al Festival della canzone italiana presentando in coppia a Sonny & Cher Il cammino di ogni speranza. Nel 1967 pubblica il terzo album, Diamoci del tu ed è anche protagonista del film musicale di Ferdinando Baldi Io non protesto, io amo con Livio Lorenzon, Tiberio Murgia e Mario Girotti, non ancora Terence Hill. Inoltre appare nel film musicale di Giorgio Bianchi Quando dico che ti amo in cui sono presenti anche altri cantanti: Tony Renis, Lola Falana, Enzo Jannacci, Anna Rita Spinaci, Lucio Dalla e Jimmy Fontana. Molte le canzoni di successo nel 1968 (anno in cui non partecipa al Festival di Sanremo) Il volto della vita, cover di Days of Pearly Spencer dell’irlandese David McWilliams, e della quale esistono due versioni con testi differenti, con la quale vince il Cantagiro, L’orologio con la quale partecipa ad Un disco per l'estate, Il carnevale e Insieme a te non ci sto più di Paolo Conte. Sempre nel 1968 interpreta un film di Enzo Battaglia: Non ti scordar di me con Sergio Leonardi, conosciuto anche come Playboy con Daniela Giordano. Nel 1969 torna a Sanremo cantando in coppia a Johnny Dorelli Il gioco dell’amore, arrivando in finale e piazzandosi all’8° posto. Nel 1970 partecipa in coppia con Nino Ferrer a Sanremo, dove presenta Re di cuori. 
Nel 1971, dopo il Festival di Sanremo al quale partecipa con Ninna nanna (cuore mio) in coppia con i Dik Dik, presenta La casa degli angeli a una puntata di Senza Rete con Peppino Di Capri, dove canta dal vivo i suoi più grandi successi. Nel 1974 pubblica Primavera, un concept album caratterizzato da grandi melodie e sofisticati arrangiamenti con pianoforte e orchestra. Decide di ritirarsi dalle scene musicali nel 1975 e lo fa con un nuovo 33 giri e un programma tutto suo intitolati Una grande emozione. Con la Ascolto inizia a lanciare nuovi talenti: il già citato Bertoli, Franco Fanigliulo, Faust’O, Area, Mauro Pagani e Gian Piero Alloisio. Alla chiusura dell’etichetta, alla fine del 1982, la Caselli continua l’attività di discografica presso la CGD e successivamente entra a far parte del management della casa discografica del gruppo Sugar, la Sugar Music. Torna temporaneamente al Festival di Sanremo per l’ultima volta nel 1990 con Bisognerebbe non pensare che a te. Continua il ruolo di manager e scopritrice di talenti: lancia infatti Giuni Russo, Paolo Vallesi, Andrea Bocelli, Gerardina Trovato, Filippa Giordano, gli Avion Travel, i Gazosa, Elisa, i Negramaro, Malika Ayane, Raphael Gualazzi e Giovanni Caccamo. Nel 2006 in concomitanza all’uscita del film di Michele Soavi Arrivederci amore, ciao con Alessio Boni, Michele Placido e Isabella Ferrari esce un cd singolo, su etichetta Sugar, con la nuova versione di Insieme a te non ci sto più intitolata Arrivederci amore, ciao. Nello stesso cd anche la versione strumentale, e due canzoni tratte dall’lp Amada mia del 1990: Come mi vuoi e Amada mia, entrambe di Paolo Conte. La canzone vince inaspettatamente il David di Donatello del 2006 come migliore canzone originale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • BRUNA

    12 Aprile @ 13.51

    BRAVA BRAVA E BRAVISSIMA OGGI LE TUE CANZONI MI PIACCIANO COME IERI E SEI ANCORA MOLTO BELLA CIAO GRANDE CATERINA CASELLI..

    Rispondi

  • marirhugo

    11 Aprile @ 22.23

    se quella e'la foto di Caterina Caselli a 70 anni io sono un po, triste, ne dimostro di piu' e ne ho un tantinello di meno. Anche se paragone tra un uomo io ( forse) e Caterina Caselli forse è improponibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling