16°

Spettacoli

Film recensioni - Dear John

Film recensioni - Dear John
0

Lisa Oppici

«Ci vediamo presto». Se lo dicono sempre, John e Savannah, tutte le volte che sono costretti a lasciarsi. Lui giovane militare dei servizi speciali, lei studentessa al college. S'incontrano un’estate per caso, lui in licenza e lei in vacanza, si scoprono innamorati alla follia e si promettono amore eterno. Ma di mezzo ci si mettono parecchie cose (compreso l’attentato alle Torri gemelle), e quello che doveva essere solo un anno di separazione (il tempo necessario perché lui finisca il servizio) diventa molto di più: le lettere che i due si scrivono sembrano non bastare a tenere insieme una storia minata proprio dalla lontananza. Ma il destino ci mette di nuovo una zampa... Al cinema se c'è di mezzo Nicholas Sparks si piange. E non è roba da una lacrimuccia ogni tanto ma da fontana zampillante. È matematico, succede praticamente sempre. Ecco, in questo «Dear John» la regola è rispettata in pieno: lacrime lacrime lacrime, roba da preparare i fazzoletti ancor prima di entrare. E in pieno è rispettata anche un’altra regola: quella del livello medio-basso delle pellicole tratte dai romanzi dell’autore statunitense. «Dear John» non si stacca dal medio-basso: un filmino senza picchi, e senza vera vena autoriale, una polpetta piena di zucchero che si fatica a mandar giù. A confezionarlo è un altro specialista in commozioni com'è Lasse Hallström: che ormai da tempo sembra aver smarrito la strada del buon cinema e che si limita al compitino, abbondando in primi piani di lui e di lei, occhi liquidi di dolore e nostalgia, lettere e parole a tutto schermo con musica struggente d’ordinanza. Mare sole e gabbiani, primi baci sotto piogge torrenziali, addii lacrimosi all’aeroporto, palpiti giovanili che si trascinano e tanto altro: Hallström spara praticamente tutte le cartucce del romantico mélo (l'obiettivo sono soprattutto i teen-ager), non lesina i cliché (anzi...) e inanella inquadrature e snodi a dir poco prevedibili. Si appiattisce su Sparks e fa male, non sviluppando a dovere non solo i personaggi (qualcuno è poco più che abbozzato) ma anche le situazioni (le missioni di John, la guerra in Medio Oriente), che rimangono spesso troppo letterarie e che alla fine non danno al film una vera identità. Protagonisti abbastanza inespressivi; meglio Richard Jenkins nel ruolo del padre di John.

Giudizio: 2/5

DEAR JOHN
REGIA:
LASSE HALLSTRÖM
INTERPRETI: AMANDA SEYFRIED, CHANNING TATUM, RICHARD JENKINS, HENRY THOMAS
SCENEGGIATURA: JAMIE LINDEN (dal volume di Nicholas Sparks)
GENERE: SENTIMENTALE
Usa, 2010, colore, 1h e 50'
DOVE: CINECITY, WARNER VILLAGE - THE SPACE CINEMA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia