12°

Spettacoli

Yes we Cannes! - Sabina contro tutti: arriva Draquila, Cannes trema

Yes we Cannes! - Sabina contro tutti: arriva Draquila, Cannes trema
14

dal nostro inviato Filiberto Molossi

Al Festival di Cannes parte il concorso, ma non se ne accorge quasi nessuno. Per gli italiani, soprattutto, è il giorno di Sabina Guzzanti e del suo film – fortemente critico sull’operato del governo e della Protezione civile in Abruzzo – "Draquila". Preceduta da mille polemiche, la Guzzanti è approdata (fuori concorso) sulla Croisette parlando a ruota libera dell’Italia di oggi. Ecco, nome per nome, le opinioni espresse su alcuni protagonisti della scena nazionale dalla regista nell’incontro odierno con la stampa.

Bondi: "Ha detto che non viene a Cannes per protestare contro il mio film: ma onestamente nessuno, qui al Festival, lo aveva invitato…"

Bertolaso: "E’ stato assunto a simbolo di questo governo, ma il suo nome è finito anche nella lista di Anemone: il meccanismo della Protezione civile era perverso. Si dovrebbe dimettere, ma in Italia non si dimette mai nessuno".

Berlusconi: "A scene come quelle di Berlusconi che va negli asili a parlare e chiede ai bimbi se gli piace il loro premier non mi voglio abituare. E non mi abituerò mai".

Anemone: "E’ solo l’inizio: gli scandali continueranno. Ovunque ti giri vedi degli sprechi incredibili".

Andreotti: "Diceva che i film di De Sica e Rossellini non andavano fatti vedere all’estero perché mostravano una brutta immagine dell’Italia. Invece è proprio grazie al neorealismo se l’immagine dell’Italia agli occhi degli stranieri si è riscattata da 20 anni di fascismo".

Fini: "Chiunque mostri rspetto per la Costituzione merita il nostro rispetto".

Gramsci: "Vorrei girare un film su di lui: ma mi pare difficile trovare i fondi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesco

    15 Maggio @ 15.23

    come fa un disabile a vedere draquila free

    Rispondi

  • Giuseppe Dallara

    14 Maggio @ 12.33

    Le sortite piene di livore dei lettori della Gazzetta, sotto riportate, che, in luogo di dare un giudizio, anche critico, del documentario della Guzzanti, si sperticano in una furiosa arringa difensiva del "Leader Massimo", del suo buon governo, della sua rettitudine e di quella del suo team, dimostrano coi fatti, se pur epistolari, un teorema che la Guzzanti ha annunciato prorio a Cannes: in Italia la democrazia sta scemando, dalla Repubblica, nata dalla Resistenza e fondata sul lavoro, ci stiamo tristemente avviando verso il declino di una nazone più simile alla "repubblica di banane" che all'Europa. Poveri i nostri figli!

    Rispondi

  • ELISABETTA

    14 Maggio @ 11.22

    BEN DETTO ALESSANDRO!!! MA SI SA CHE, PER NASCONDERE LE PROPRIE "MAGAGNE" E QUELLE DEI COMPAGNI, BISOGNA GETTARE FANGO SUGLI ALTRI.....!!! PECCATO CHE LA GENTE SE NE ACCORGA......BASTA DARE UN'OCCHIATA ALLE ULTIME VOTAZIONI....

    Rispondi

  • GIOVANNI

    14 Maggio @ 09.17

    Curioso che proprio in questi giorni il nostro premier non abbia urlato alla congiura rossa contro chi accusava i suoi amici di avere rubato la marmellata. Dopo anni passati a difendere tutti i suoi adepti per poter anche difendere sé stesso, è una inversione di tendenza curiosa. Anzi, sembra che abbia detto "chi ha sbagliato paghi". Robe da matti. I bambini, si sa, mentono per coprire le marachelle ma sono anche capaci di sincerità sconcertante. E gli anziani, si sa, sono un po' come i bambini.... Che c'entra la Guzzanti con tutto questo? Poco o nulla, manco l'ho visto il film. Era solo per rispondere ai ciechi di questo forum...

    Rispondi

  • Alex68

    14 Maggio @ 09.08

    Non ricordo alcun film della Guzzanti ai tempi del terremoto in Umbria e nelle Marche, quando l'allora presidente del consiglio Romano Prodi andò a visitare i luoghi UN MESE DOPO l'accaduto. Forse me lo sono perso?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia