-5°

Spettacoli

Silvia Olari, finalmente "Libera da"...

Silvia Olari, finalmente "Libera da"...
14

di Pietro Razzini

A Roma per presentare il suo secondo album: Silvia Olari è pronta a spiccare il volo con “Libera da”, nei negozi a partire dal 25 maggio. Distribuito da Warner Music, prodotto dall’etichetta indipendente “Immaginazione”, abbiamo avuto l’occasione di parlare con il produttore Timothy Casanova. Silvia, sempre attenta nella scelta di chi la circonda sul lavoro, ha avuto solo parole positive per lui: “Siamo entrambi due pazzi scatenati, navighiamo sulla stessa lunghezza d’onda. Artisticamente ci capiamo senza problemi”. 

Timothy, "Libera da", che tipo di album è?

“Difficile non dire che sia bello. Avendolo prodotto, è un parere di parte, ma ogni addetto ai lavori che lo ha ascoltato se n’ è innamorato”.

Perché ha pensato a Silvia, fra tanti giovani figli dei Talent?

“I Talent Show negli ultimi anni hanno messo in evidenza molti ragazzi interessanti, ma tra tutti Silvia è quella che ha mostrato le migliori capacità di poter costruire un'intera carriera sul suo talento. E' bella, canta, suona e compone divinamente. Sa trasmettere emozioni al pubblico”.

Come avete lavorato sulla sua immagine?

“Silvia è cresciuta e proporla solo in jeans e maglietta, sempre sorridente, è riduttivo. Lei è una ragazza di 21 anni e non c’è ragione di etichettarla come ragazzina per sempre”.

L’ha sorpreso il suo passaggio da interprete a cantautrice?

“Per lei il passaggio è stato naturale e istintivo. Inoltre, fin dal primo brano scritto, ha dimostrato una incredibile capacità di espressione musicale. Non ho mai assistito a nulla del genere. Di solito i primi brani sono banali e già sentiti, i suoi erano già evoluti e profondi”.

Com'è stato il vostro primo incontro?
“Molto professionale. Nessuno dei due è un espansivo puro. Ci siamo conosciuti poco a poco, partendo dalle competenze lavorative. Poi, col tempo, è arrivata anche la simpatia”.

Qual è il futuro di un’artista come Silvia?

“Investire sul talento oggi è un atto di sfida. Dieci anni fa Silvia sarebbe stata un sicuro successo, anche economico. Oggi il mercato è difficilissimo, ma quando ci si imbatte in un’artista così completa si capisce che è il momento”.

E' stato facile o difficile produrre Silvia?

“Facilissimo. Mi fa ripensare ai racconti su Lucio Battisti in studio di registrazione: fa quello che le si dice, sempre al meglio e non pensa se sia giusto o no. Soltanto dopo rivaluta in modo critico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    22 Maggio @ 03.55

    Secondo me questo è l'inizio di un grande successo! Non me lo voglio perdere!

    Rispondi

  • Chiara

    20 Maggio @ 12.55

    E' bellissimo leggere queste parole di stima! Silvia ha un talento fuori dal comune e, col tempo, se ne accorgeranno tutti!

    Rispondi

  • Roberto

    20 Maggio @ 10.42

    Grandeee Silviiii!!!!!! L'orgoglio di Fornovo!!!!!!!!! =)=)

    Rispondi

  • Matteo

    19 Maggio @ 12.04

    Bella intervista e belle parole il 25 maggio si avvicina

    Rispondi

  • STEVE

    18 Maggio @ 21.21

    Non vedo l'ora che esca il cd che ne compro 40 copie

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

2commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

5commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: Frattali debutta nella porta crociata

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto