-3°

Spettacoli

Kusturica "presenta" Maradona ai parmigiani

Kusturica "presenta" Maradona ai parmigiani
0

di Andrea Violi

È a metà tra il film e il documentario su Diego Armando Maradona, la nuova opera di Emir Kusturica. Il regista serbo traccia un quadro della vita del discusso calciatore argentino senza essere censore (visti i suoi problemi con la droga e altri eccessi), né agiografico (sebbene il regista ami questo personaggio).
L'autore di «Underground» e «Gatto nero, gatto bianco» usa un linguaggio cinematografico diverso rispetto agli schemi tradizionali. Nemmeno stavolta si smentisce: alterna interviste a Maradona, immagini delle sue prodezze sul campo, immagini di processioni in stile religioso fatte in onore del «Pibe de Oro». A tratti c'è anche dell'animazione: torna a più riprese il cartone sul «Gol del secolo» ai Mondiali contro gli Inglesi (quello fatto con la mano), con Maradona che in campo sbaraglia la difesa di Margaret Thatcher, poi della regina Elisabetta e del principe Carlo. Nelle interviste al regista (che a sua volta appare nel film), Maradona spiega di amare Cuba, Che Guevara e Fidel Castro - dei quali si è fatto tatuare i volti su una spalla e su una caviglia - e di aver rifiutato di incontrare Carlo d'Inghilterra. «Il principe voleva conoscermi ma io non volevo conoscere lui... Non gli avrei mai stretto la mano...», spiega Maradona.

Il film è stato proiettato ieri sera in anteprima nell'arena estiva del cinema Edison d'essai e si potrà vedere anche sabato 2 e domenica 3 agosto alle 21,30 (ingresso 5,50 euro).

A presentare la sua ultima fatica è stato proprio Emir Kusturica, regista ma anche chitarrista della sua No Smoking Orchestra. Kusturica ha un legame diretto con Parma: è presidente onorario di Solares Fondazione delle Arti, che ha organizzato l'anteprima. «Perché ho deciso di fare questo film? Avevo bisogno di soldi!». Comincia con una battuta la serata parmigiana del regista serbo, che poi chiarisce come in realtà lui amasse questo personaggio. «Quando ho avuto la possibilità di fare un film su David Beckham o su Diego Armando Maradona - spiega Kusturica - ho scelto Maradona perché la vita  di Beckham mi sembrava estremamente noiosa. Nella vita di Maradona invece niente è regolare. Per realizzare un buon film dev'esserci un confronto fra regolarità e irregolarità».
Nella pellicola questo confronto c'è tutto. Maradona si infuria contro i potenti del mondo ma si fa più tenero, parla più lentamente e con toni più bassi, pensando ai suoi genitori e alla sua infanzia povera in un villaggio dell'Argentina.
Non è stato facile realizzare questo film: ci sono voluti due anni perché, dopo un primo approccio con il regista, Maradona ha continuato a sfuggirgli. Kusturica spiega che a un certo punto si era rassegnato, ma Maradona lo vide in un concerto a Madrid. Conobbe il personaggio Kusturica sul palco della sua No Smoking Orchestra e capì qualcosa di più del regista. Capì - spiega lo stesso Kusturica - che non lo faceva soltanto per soldi, ma anche per una certa ammirazione del personaggio Maradona. Al di là degli eccessi che ne hanno caratterizzato la caduta, è pur sempre la più grande star del calcio argentino del XX secolo.

A fine serata Kusturica rivela uno dei suoi prossimi progetti: un altro film-documentario, stavolta su Pancho Villa, protagonista della Rivoluzione messicana.

Guarda l'intervento di Kusturica nella Mediagallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

1commento

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger

Mick Jagger

New York

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

terremoto

paura in mattinata

Scossa di terremoto nell'Appennino reggiano: 4.0

lega pro

Parma, sorriso finito: subito al lavoro per il Teramo Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

Comune

Bilancio: ecco tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

1commento

gazzareporter

Sacchi della spazzatura in piazzale Santa Rita Fotogallery

CAVALCAVIA

Via Mantova, presto un nuovo guard rail

3commenti

PEDEMONTANA

Allarme povertà, sussidi per 150 famiglie

1commento

LIBRO

Sopra Le Aspettative, la vita oltre la Sla

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Nocciolini: "Stesso Parma, ma con più grinta", Scavone: "Bene, ma la strada è lunga" (Video)Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi la squadra ha tenuto" (Video)Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

3commenti

sudtirol-parma 0-1

D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi abbiamo tenuto bene" Video

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

WEEKEND

Natale nell'aria: dagli acrobati ai mercatini i 5 eventi imperdibili

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

giallo

Trovato cadavere a Roma, forse studentessa scomparsa

SPAZIO

Usa, è morto l'astronauta John Glenn

SOCIETA'

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Storie di ex

Fiorentina avanti in Europa grazie a Chiesa jr.

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis