spettacoli

Nasce l'Orchestra Pistapòci: suonare è un gioco da ragazzi

Nasce l'Orchestra Pistapòci: suonare è un gioco da ragazzi
0

 

Pistapòci, in dialetto parmigiano, significa pesta-pozzanghere, ossia una persona che non combina nulla di utile, un perditempo insomma. Se però si guarda la realtà con gli occhi di un bambino, saltare a piè pari in una pozzanghera può essere un gioco irresistibile, con buona pace di scarpette e vestitini puliti.

Nasce da queste considerazioni l’Orchestra Pistapòci, ideata da Francesco Sgorbani (giovane musicista parmigiano, direttore artistico dello Squinterno Festival) e realizzata in collaborazione con Cem Lira. Troppo spesso, sbagliando, la musica è considerata un’attività poco produttiva, una perdita di tempo mentre, se insegnata nel modo giusto, può diventare una passione, uno di quei salvagenti che una persona avrà sempre con sé per superare le tempeste della vita. Il progetto, che ha ottenuto un finanziamento della Regione Emilia-Romagna, ha due scuole come partner istituzionali: il Liceo Marconi e l’Istituto Comprensivo Sanvitale / Fra Salimbene. L’orchestra sarà quindi formata da alunni di questi istituti, cui verranno offerte lezioni di strumento e di musica d’assieme.

«Avevo questa idea da tanto tempo. – racconta Francesco Sgorbani – Volevo trovare il modo giusto per far appassionare bambini e ragazzi alla musica, proponendogliela in chiave ludica. Credo che fare musica assieme li abitui a comunicare, a dialogare, a fare amicizia con bambini e ragazzi di diverse età».

A che fascia d’età si rivolge il vostro progetto?

«Avendo come partner istituzionali un liceo e un istituto comprensivo che unisce scuola elementare e scuola media, si va dai cinque ai diciotto anni. Il nostro obiettivo sarebbe quello di formare tre orchestre per ogni fascia scolare e, in futuro, coinvolgere anche altre scuole».

Farete una selezione per scegliere i ragazzi che possono partecipare al progetto?

«No, vorremmo ammettere tutti quelli che ne hanno fatto richiesta, anche se sono molti di più di quelli che avevamo preventivato. Per l’Istituto Comprensivo Sanvitale/Salimbene il bando prevedeva sessanta iscritti, se ne sono presentati più di centoventi. Stiamo cercando un modo per accettarli tutti».

Una delle particolarità del vostro progetto è che come insegnanti avete sia musicisti formatisi in conservatorio che autodidatti. Perché questa scelta?

«Per chi proviene da un ambito accademico, lo studio del solfeggio e della tecnica è il punto di partenza, ma molti musicisti iniziano a fare musica prendendo subito in mano uno strumento. Mi piaceva l’idea di fondere questi due aspetti. Il rischio di un approccio accademico è che allontani alcuni bambini dalla musica, anche se lo studio della tecnica e del solfeggio sono necessari. Trovare una chiave più giocosa può essere il modo per appassionare i più piccoli, per far capire loro che c’è molto spazio per la fantasia».

Anche la scelta degli strumenti dell’orchestra non è convenzionale...

«L’orchestra sarà composta sia da una sezione tradizionale (archi, percussioni, fiati, chitarre, pianoforti, un coro) sia da una sezione più sperimentale, con beatboxing, elettronica e una loop station».

È vero che i bambini potranno costruire i loro strumenti musicali?

«Abbiamo coinvolto nel progetto la Cooperativa Sociale Onlus EMC2 per due ragioni. Loro hanno sempre creato arredi con materiale di riciclo, e abbiamo pensato che sarebbe stato bello fare lo stesso con gli strumenti musicali. Inoltre ci interessava avere il supporto di una cooperativa abituata a trattare persone con disabilità perché l’integrazione è uno dei principali obiettivi della nostra orchestra».

Quale sarà il vostro repertorio?

«Suoneremo soprattutto brani inediti e non convenzionali, o brani arrangiati appositamente per la nostra formazione».

Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.pistapoci.it.

Partner

Il Liceo Marconi

e l'istituto

comprensivo Sanvitale

Fra Salimbene

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti