-4°

Spettacoli

Magiera, un Leone per amico

Magiera, un Leone per amico
0
Vincenzo Raffaele Segreto
Una vita passata al suo fianco sarebbe forse dir troppo, ma una buona parte di vita sì, Leone Magiera potrebbe dirlo senza tema di smentita, che l’ha passata al fianco di Luciano Pavarotti: come pianista, come direttore d’orchestra, come preparatore, come amico, il suo sodalizio col celeberrimo tenore da poco scomparso è stato importantissimo. 
A questo rapporto (per definire il quale, anche solo in termini quantitativi, basterebbe dire che si sono esibiti insieme oltre mille volte!) e a questo ricordo ancora vivissimo, Leone Magiera ha dedicato un libro, che non a caso s'intitola «Pavarotti visto da vicino», occasione felice per un incontro che si è tenuto a Parma Lirica. Al fianco del maestro modenese c'erano Gian Paolo Minardi e Mauro Balestrazzi, che con Magiera hanno conversato dei temi, amzi del tema, che dal libro naturalmente scaturisce: Luciano Pavarotti.
La conversazione si è liberamente svolta tra i convenuti, prendendo spunto dal libro (alla sua seconda edizione, ampliata e aggiornata)  ma non solo: un libro che, basta scorrere il suo articolatissimo indice, percorre tutto Pavarotti, «vita e opere» con lo sguardo ravvicinato di un’amicizia non acritica, con tanto di esauriente appendice tecnica e una impagabile scorta aneddotica, dai personaggi incontrati, da Lady Diana ai divi del pop (e la davvero suggestiva escursione al teatro di Manaus, in piena Amazzonia, sulla scorta del fascino di “Fitzcarraldo”, con gli indios che riconoscono Pavarotti in mezzo alla foresta e gli dedicano un improbabile e straziante “O sole mio”).
Insomma, un libro da non perdere per tutti coloro che hanno amato la voce e il personaggio di Pavarotti: un libro, e una conversazione (impossibile da seguire in questa sede nei molti interessanti versanti in cui si è andata dipanando) che hanno fatto da saporoso, piacevole ma anche puntuale aperitivo per una seconda parte di serata che più diversa dalla prima non poteva essere: quella nella quale Magiera (che, ci diceva, anche nel colmo delle tournée e della preparazione di un’opera mai abbandonava il quotidiano rapporto con la tastiera) si è esibito al pianoforte nell’esecuzione degli Studi op. 25 di Chopin: pagine celeberrime ed eseguitissime (specie in questo anno bicentenario della nascita del grandissimo musicista polacco) che nella successione delle sue dodici stazioni compie e fa compiere un viaggio indimenticabile di cui non si sa se più ammirare il modo in cui i problemi tecnici sono individuati e superati o la musica nella quale tutto questo assunto teorico si scioglie: in pura bellezza. Banco di prova sempre impervio per ogni pianista, per la risoluzione del quale Magiera ha raccolto il calorosissimo applauso dell’appassionato pubblico convenuto a Parma Lirica, ripagato con ben tre brillanti fuori programma. 
 
 
 
 
 
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

DATI

Collecchio, boom di nascite

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery