Spettacoli

Arbore, al Regio: splende «'O sole mio»

Arbore, al Regio: splende «'O sole mio»
7

 Pierangelo Pettenati

«Ci sono tanti critici e musicofili, ma pochi distinguono la canzonetta, che poi è una delle forme d'arte più importanti del '900, tra quella che dura nel tempo e quella che dura il tempo di una moda. Le canzoni di Fabrizio De André sono senza tempo, e così quelle di Gaber, di Battisti. Io cerco di riportare ordine, suonando canzoni senza tempo».
 Così aveva detto Renzo Arbore, tra le tante «perle di saggezza», durante l'intervista che ha preceduto il concerto di ieri sera al Teatro Regio, manco a dirlo pieno, con tanti amici venuti apposta e anche diversi giovani. E così è stato, perché più che un concerto è stato un viaggio. Non verso un punto d'arrivo bensì di partenza: Napoli, uno dei luoghi di nascita della nostra musica. Dalla città del Vesuvio sono partite tante avventure ed esperienze, e da Napoli Renzo Arbore è partito per toccare mezzo mondo. New York, Parigi, Guadalajara, Milano, Mosca, mille città conquistate con la grande canzone italiana.
 Lo spettacolo inizia così, con il video di alcuni dei Paesi toccati con l'Orchestra Italiana, che pian piano ha preso posto sul palco per intonare «Era de maggio», classico fra i classici. Gli ingredienti della canzone napoletana ci sono tutti, tranne la retorica e quel senso di revival a poco prezzo che spesso rivestono queste opere.

...L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

 

 
Eri al concerto? Scrivi al nostro sito nello spazio commenti di questo articolo
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano

    04 Giugno @ 17.32

    Caro Stefano, io mi son diplomato nel 2000, c'erano i centesimi. E' cambiata la scuola, e da un po'. Però, almeno, cerca di argomentare il tuo commento altrimenti sei poco credibile. Questa situazione è simile a quella di San Siro dove molti protestarono per il concerto di Gigi D 'Alessio che non lo ritenevano all'altezza. Non può un posto del genere ospitare Madonna e poi quel menestrello di borgata napoletana come D'Alessio appunto. Si finisci con il fare decadere il posto. Lo stesso per il Regio con Arbore. Ciao Ciao

    Rispondi

  • Stefano

    04 Giugno @ 17.09

    mamma mia jack, a me Arbore non piace, ma il tuo commento è di una ignoranza mai vista!!! ah, io non ho studiato, ma al Melloni avrei preso 60, non 100...dato che il giudizio sulla maturità era in sessantesimi. Ciao ciao...

    Rispondi

  • Piero

    04 Giugno @ 14.27

    Ma quale corno del nord...uno così ignorante non è capace neanche di suonare un citofono....

    Rispondi

  • stefano

    04 Giugno @ 13.37

    io penso che di gente più permalosa dei napoletani non ce ne sia. Comunque, caro napoletano, non sono come il figlio di Bossi: ho una laurea con 110 e lode in economia e un diploma con 100 lode al Melloni. Credo che il Teatro Regio sia un teatro per livelli più alti che per uno che fa canzonette folkloristice. Ad esempio Dalla e De Gregori sono degni, ma Arbore proprio no. Qualcuno parla del Metropolitan di NY: signori, ma la gente che va a vedere la lirica lì è gente che non ne capisce niente di musica, è gente che applaude quasi sempre chi canta. Per un cantante lirico è' un po' come giocatore di calcio di serie A che va giocare nel Galaxy di L.A. Se poi mi dite che Arbore fa il tutto esaurito è perchè il mondo è pieno di emigrati italiani che vogliono vedere un po' di Italia nel loro paese. Ma dubito che i nostri "conducali" della valceno emigrati a Londra vadano ai concerti di questo strimpellatore.

    Rispondi

  • Giuseppe

    04 Giugno @ 11.20

    Purtroppo questa "gente con un livello cosi basso" sono le stesse che portano l'italianità in giro per il mondo...riempendo teatri quali il metropolitan di New York, e le "canzonette" guarda caso sono quelle che hanno intonato nei concerti i vari Carreras,Domingo e Pavaratti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)