16°

IL DISCO

Massive Attack: le linee blu del trip hop compiono 25 anni

Le linee blu del trip hop compiono 25 anni
0

Raramente la musica elettronica è riuscita ad esprimere e a definire con pochi album e con pochi artisti un genere musicale in maniera netta così come è successo per il Trip hop.

Archiviati i tanto amati/odiati anni 80, gli anni 90  presentano subito il proprio biglietto da visita con nuove sonorità. Sonorità che poi non sono così nuove, ma semplicemente rimescolate, se è vero che il trip hop assume questo nome perché prende in prestito alcune basi elettroniche dell’hip hop ma con ritmi molto più rallentati, dub, tali da condurti in un viaggio (trip appunto).  Ancora oggi i più sofisticati palati musicali si divertono a trovare riferimenti di famosi riff di pezzi degli anni 70, presi e campionati a man bassa dal trip hop.

Bristol, UK, è la città di riferimento dove due gruppi si contendono ancora lo scettro di esponente di punta di tutto il movimento. Sono i Massive Attack e i Portishead che però fin dall'inizio sono riusciti a definire sonorità proprie e distinte.

I Massive Attack sono un collettivo di dj, di base un trio, che aggiungono e cambiano spesso voce cercando quella che meglio si addice alle loro sonorità.

Il nome del gruppo è tutto  un programma, ma i riferimenti molto chiari sono alla guerra del Golfo, in corso in quegli anni,  e alla posizione che il gruppo stesso ha sempre preso nei confronti della guerra in generale.

Nel 1991 viene alla luce il loro primo album, Blue Lines, che segna un momento fondamentale per la musica elettronica, che aggiunge un nuovo genere in un elenco già lungo e nutrito.

Per la rivista Rolling Stone Blue Lines è uno  dei migliori 500  album di sempre. Il motivo? Basta ascoltarlo in silenzio per capirlo. Sonorità dub, vibranti, raggee e ritmi ipnotici incalzanti che trovano la loro massima espressione in "Unfinished Sympathy", ampi archi ripetuti in loop fanno da contorno alla bellissima voce di Shara Nelson.

La prima traccia dell’album è però "Safe from harm", che rispetto ad "Unfinished Sympathy" condivide solo la voce, quella di Shara Nelson, ma le sonorità diventano più cupe tanto che il ritornello è abbastanza emblematico:

“You can free the world you can free my mind Just as long as my baby's safe from harm tonight”.

Altra voce e altro messaggio per il secondo pezzo dell’album “One love” ritmata dalla voce di Horace Andy.

Dopo è la volta del brano che regala il nome all’album: “Blue Lines”, atmosfere cinematografiche con voce sussurrata, caratterizzata dal susseguirsi delle voci del trio e di Tricky, che ben presto diventerà un altro valido esponente del genere.

Continua l’alternarsi di messaggi positivi e sonorità più dark e quindi è la volta di “Be Thankful For What You Got”, che si sofferma sulla volontà di  poter cambiare le cose:

“But remember, brothers and sisters You can still stand tall Just be thankful for what you've got”.

Le sonorità ritornano serie con "Five man Army" che anticipa il pluri-premiato "Unfinished Sympathy". Non c'è un attimo di sosta, il susseguirsi di voci continuano anche in “Daydreaming”, quasi una ninna nanna dove torna la voce di Shara Nelson  che spazza le nubi e continua a regalare speranza e luce.

Penultimo pezzo è “Lately” ancora con la voce di Shara Nelson in una sorte di pausa e riflessione prima del grande finale con “Hymn Of The Big Wheel “ una sorta di cartello per la pace, che regala il proprio manifesto a fine album:

“The big wheel keeps on turning
On a simple line day by day
The earth spins on its axis
One man struggle while another relaxes!”

Curiosità: uno dei componenti del gruppo; Robert Del Naja, è di origini italiane, napoletane per la precisone e condivide la passione per il calcio e Maradona. C’è sempre un riferimento calcistico nei libricini che accompagnano i cd, provate a cercarli.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling