20°

33°

IL RICORDO

Quando Parma incoronò Cimino

Quando Parma incoronò Cimino
Ricevi gratis le news
0
 

Si era presentato così: col cappello da cowboy e gli occhiali scuri, anche se era buio pesto già da ore. Lui, il mito che nessuno faceva più lavorare, il genio del cinema che il cinema aveva messo da parte: fuori gioco, ai margini, in castigo. Il regista anarchico e ribelle che lottò sempre, inquadratura dopo inquadratura, contro il sistema e la politica degli studios. Ti aspettavi che quella sera, all'arena dell'Edison, arrivasse un tizio intrattabile, magari incattivito, forse spocchioso. E invece no: invece arrivò Michael Cimino. Sorriso largo, pacche sulle spalle agli spettatori, baci alle ragazze, strette di mano a chiunque gli si avvicinasse: e persino un caloroso e fraterno abbraccio, tra l'applauso generale, al sindaco Ubaldi.
Era il 2 luglio anche allora: ma del 2005. Esattamente undici anni dopo, in un altro, stavolta tristissimo 2 luglio, quel sorriso da cavaliere solitario si è spento per sempre. Ma la breve visita parmigiana del regista de «Il cacciatore» resta ancora oggi indimenticabile. Ospite della fondazione Solares per ricevere il premio «360» per l'Eccellenza artistica, Cimino, che parlò a ruota libera di tutto - dal neorealismo al coraggio dell'arte -, rivelò di avere parlato poco prima con Bernardo Bertolucci: «E’ un vecchio caro amico. Penso che, insieme a Polanski, sia il miglior regista al mondo. La mia ammirazione per lui è senza limiti. Mi ha consegnato - disse sorridendo alla platea - le chiavi della città. Mi ha detto: “Dì che hai parlato con me e che, per un’ora, ti ho dato il permesso di fare a Parma tutto quello che vuoi».
Gli chiesi se continuava ad amare «Il cacciatore» - il suo film più famoso, quello che gli aveva regalato l'Oscar -, come la prima volta, quando lo aveva girato: «Si può amare la stessa donna due volte nello stesso modo? Un amore speciale - disse - è davvero un amore speciale. Non credo che un sentimento così possa essere ripetuto o rivissuto, ma può essere sostenuto e alimentato». Furono battimani e ovazioni quella sera, ammirazione pura, curiosità vera. Il cowboy che i poteri forti avevano disarcionato per definire quella strana magia che nasceva su uno schermo prese in prestito una frase dell'amico Bertolucci: «Il cinema? E' la nostalgia per qualcosa che non è mai esistito».

Era un gigante, il guerriero visionario di storie virili, l'alfiere di una contro America che cercava, anche nella notte più fonda, il sole: ma non gli perdonarono mai l'insuccesso de «I cancelli del cielo», western epico e inedito che portò al collasso la United Artists. Divenne un «paria», lui che solo due anni prima aveva girato un film leggendario (ricordate la sequenza della roulette russa?) come «Il cacciatore». Eppure Hollywood gli rese sempre la vita difficile, difficilissima: nella sua carriera è riuscito a girare solo 7 film, alcuni immortali, altri (come «Il siciliano», la storia di Salvatore Giuliano) sicuramente meno riusciti. L'ultimo, il dolente e vitalissimo, «Verso il sole», è del '96, 20 anni fa. Ha pagato per tutti, sempre più del dovuto: un Davide schiacciato da Golia, l'ultimo degli idealisti. Ma di chi l'ha messo in croce non rimarrà traccia: il suo cinema e il coraggio della sua follia, invece resterà il simbolo di una storia americana. Maledetta, forse: ma che è impossibile non amare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

CALCIO

Coppa Italia: il Parma inizia in trasferta con il Bari. Si gioca il 6 agosto Video

Delitto

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

10commenti

via picasso

"Sosta" al bar Tato nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

L'amarezza del proprietario: il video

1commento

Autostrada

Bisarca perde due auto in A1: traffico in tilt per ore. Traffico: code in Autocisa

Traffico sostenuto nel pomeriggio

tg parma

Operato alla testa, il sindaco di Varsi resta in Rianimazione Video

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

Linea dura in Commissione Trasporti

11commenti

PARMENSE

Welfare a Langhirano: Legacoop e Ausl ai ferri corti

E' scontro sul Centro di cure progressive

fisco

Ingrosso di elettronica: maxi-frode da 60 milioni. Anche Parma coinvolta

POLITICA

Bersani: «Il Pd senza identità sta tirando la volata alla destra»

Il leader di Articolo Uno al circolo Inzani ha commentato le sconfitte elettorali

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel