-4°

IL RICORDO

Quando Parma incoronò Cimino

Quando Parma incoronò Cimino
0
 

Si era presentato così: col cappello da cowboy e gli occhiali scuri, anche se era buio pesto già da ore. Lui, il mito che nessuno faceva più lavorare, il genio del cinema che il cinema aveva messo da parte: fuori gioco, ai margini, in castigo. Il regista anarchico e ribelle che lottò sempre, inquadratura dopo inquadratura, contro il sistema e la politica degli studios. Ti aspettavi che quella sera, all'arena dell'Edison, arrivasse un tizio intrattabile, magari incattivito, forse spocchioso. E invece no: invece arrivò Michael Cimino. Sorriso largo, pacche sulle spalle agli spettatori, baci alle ragazze, strette di mano a chiunque gli si avvicinasse: e persino un caloroso e fraterno abbraccio, tra l'applauso generale, al sindaco Ubaldi.
Era il 2 luglio anche allora: ma del 2005. Esattamente undici anni dopo, in un altro, stavolta tristissimo 2 luglio, quel sorriso da cavaliere solitario si è spento per sempre. Ma la breve visita parmigiana del regista de «Il cacciatore» resta ancora oggi indimenticabile. Ospite della fondazione Solares per ricevere il premio «360» per l'Eccellenza artistica, Cimino, che parlò a ruota libera di tutto - dal neorealismo al coraggio dell'arte -, rivelò di avere parlato poco prima con Bernardo Bertolucci: «E’ un vecchio caro amico. Penso che, insieme a Polanski, sia il miglior regista al mondo. La mia ammirazione per lui è senza limiti. Mi ha consegnato - disse sorridendo alla platea - le chiavi della città. Mi ha detto: “Dì che hai parlato con me e che, per un’ora, ti ho dato il permesso di fare a Parma tutto quello che vuoi».
Gli chiesi se continuava ad amare «Il cacciatore» - il suo film più famoso, quello che gli aveva regalato l'Oscar -, come la prima volta, quando lo aveva girato: «Si può amare la stessa donna due volte nello stesso modo? Un amore speciale - disse - è davvero un amore speciale. Non credo che un sentimento così possa essere ripetuto o rivissuto, ma può essere sostenuto e alimentato». Furono battimani e ovazioni quella sera, ammirazione pura, curiosità vera. Il cowboy che i poteri forti avevano disarcionato per definire quella strana magia che nasceva su uno schermo prese in prestito una frase dell'amico Bertolucci: «Il cinema? E' la nostalgia per qualcosa che non è mai esistito».

Era un gigante, il guerriero visionario di storie virili, l'alfiere di una contro America che cercava, anche nella notte più fonda, il sole: ma non gli perdonarono mai l'insuccesso de «I cancelli del cielo», western epico e inedito che portò al collasso la United Artists. Divenne un «paria», lui che solo due anni prima aveva girato un film leggendario (ricordate la sequenza della roulette russa?) come «Il cacciatore». Eppure Hollywood gli rese sempre la vita difficile, difficilissima: nella sua carriera è riuscito a girare solo 7 film, alcuni immortali, altri (come «Il siciliano», la storia di Salvatore Giuliano) sicuramente meno riusciti. L'ultimo, il dolente e vitalissimo, «Verso il sole», è del '96, 20 anni fa. Ha pagato per tutti, sempre più del dovuto: un Davide schiacciato da Golia, l'ultimo degli idealisti. Ma di chi l'ha messo in croce non rimarrà traccia: il suo cinema e il coraggio della sua follia, invece resterà il simbolo di una storia americana. Maledetta, forse: ma che è impossibile non amare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

2commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

11commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

1commento

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video