10°

22°

Spettacoli

Avati: «Dal pubblico capisco il senso di ciò che faccio»

Avati: «Dal pubblico capisco il senso di ciò che faccio»
Ricevi gratis le news
0

 Mara Pedrabissi

Segni particolari: emiliano-romagnolo verace. Nato all'ombra delle Due Torri nel 1938, il regista Pupi Avati, nonostante gli spostamenti dovuti a 40 anni di fruttuosa carriera, non ha reciso il cordone ombelicale che lo lega alla sua terra. Così Bologna è spesso la cornice dei suoi film («Gli amici del Bar Margherita» o «Il papà di Giovanna» che due anni fa a Venezia è valso l'ambita Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile a Silvio Orlando). E il regista in questa sua terra ama vagare. Sarà ospite della rassegna «Incontrarsi a Salsomaggiore» sabato alle 21 (in piazza Libertà, ingresso libero) per una chiacchierata di varia arte e umanità - due talenti di cui  non difetta  - con Filiberto Molossi, critico cinematografico della «Gazzetta di Parma».
 Avati, diciamo di questo appuntamento. Sarà un'occasione per parlare di cinema e di temi che le stanno a cuore.
«Sì diciamo che per me sono momenti di “aggiornamento”. Mi spiego: a Salsomaggiore sono già stato in anni passati e pure a Parma vengo spesso ad accompagnare i miei film, nelle arene estive. L'Emilia in generale la frequento pur vivendo a Roma da 40 anni. E' una specie di verifica che uno fa sul suo pubblico e nel frattempo si mette un po' in discussione. Alla fine, anche se sono quello che ha parlato di più, ne esco  arricchito».
Ciò è bello: segno che c'è stato un dialogo, non un monologo.
«Sì è così quando c'è l'incontro con gli esseri umani. Non serve leggere gli algidi numeri degli spettatori o degli incassi al botteghino: il senso di quello che hai fatto ti viene dall'incontro con le persone».
Ecco, a proposito di esseri umani: i suoi attori sono la «materia» umana di cui sono fatti i suoi film. Nel prossimo suo lavoro c'è anche il parmigiano Alberto Petrolini, uno «sciupafemmine» per antonomasia, che lei - come spesso ha fatto con altri attori - vede in un ruolo serio.
«Alberto Petrolini è una figura caratteristica delle città di provincia nella loro vita notturna. Credo che incarni i “nottambuli” che purtroppo vanno via via scomparendo e che invece nella mia gioventù vedevo come eroi, per questa loro sfrontatezza nella vita e con le donne. Petrolini è questo. E siccome quando venivo a Parma lo vedevo spesso, adesso che avevo una piccola parte  giusta per lui, in “Una sconfinata giovinezza”, gliela ho offerta. Protagonisti sono Fabrizio Bentivoglio e Francesca Neri. Uscirà in settembre».
Il film andrà a Venezia? «Non lo decidiamo noi. Certo lo presenteremo alla Commissione che sceglie i film da ammettere»
Venezia le ha porta bene «Sì sono andato nove volte a Venezia: sono un habitué. I miei film presentati là ne sono sempre stati avvantaggiati». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»