16°

31°

Spettacoli

Avati: «Dal pubblico capisco il senso di ciò che faccio»

Avati: «Dal pubblico capisco il senso di ciò che faccio»
Ricevi gratis le news
0

 Mara Pedrabissi

Segni particolari: emiliano-romagnolo verace. Nato all'ombra delle Due Torri nel 1938, il regista Pupi Avati, nonostante gli spostamenti dovuti a 40 anni di fruttuosa carriera, non ha reciso il cordone ombelicale che lo lega alla sua terra. Così Bologna è spesso la cornice dei suoi film («Gli amici del Bar Margherita» o «Il papà di Giovanna» che due anni fa a Venezia è valso l'ambita Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile a Silvio Orlando). E il regista in questa sua terra ama vagare. Sarà ospite della rassegna «Incontrarsi a Salsomaggiore» sabato alle 21 (in piazza Libertà, ingresso libero) per una chiacchierata di varia arte e umanità - due talenti di cui  non difetta  - con Filiberto Molossi, critico cinematografico della «Gazzetta di Parma».
 Avati, diciamo di questo appuntamento. Sarà un'occasione per parlare di cinema e di temi che le stanno a cuore.
«Sì diciamo che per me sono momenti di “aggiornamento”. Mi spiego: a Salsomaggiore sono già stato in anni passati e pure a Parma vengo spesso ad accompagnare i miei film, nelle arene estive. L'Emilia in generale la frequento pur vivendo a Roma da 40 anni. E' una specie di verifica che uno fa sul suo pubblico e nel frattempo si mette un po' in discussione. Alla fine, anche se sono quello che ha parlato di più, ne esco  arricchito».
Ciò è bello: segno che c'è stato un dialogo, non un monologo.
«Sì è così quando c'è l'incontro con gli esseri umani. Non serve leggere gli algidi numeri degli spettatori o degli incassi al botteghino: il senso di quello che hai fatto ti viene dall'incontro con le persone».
Ecco, a proposito di esseri umani: i suoi attori sono la «materia» umana di cui sono fatti i suoi film. Nel prossimo suo lavoro c'è anche il parmigiano Alberto Petrolini, uno «sciupafemmine» per antonomasia, che lei - come spesso ha fatto con altri attori - vede in un ruolo serio.
«Alberto Petrolini è una figura caratteristica delle città di provincia nella loro vita notturna. Credo che incarni i “nottambuli” che purtroppo vanno via via scomparendo e che invece nella mia gioventù vedevo come eroi, per questa loro sfrontatezza nella vita e con le donne. Petrolini è questo. E siccome quando venivo a Parma lo vedevo spesso, adesso che avevo una piccola parte  giusta per lui, in “Una sconfinata giovinezza”, gliela ho offerta. Protagonisti sono Fabrizio Bentivoglio e Francesca Neri. Uscirà in settembre».
Il film andrà a Venezia? «Non lo decidiamo noi. Certo lo presenteremo alla Commissione che sceglie i film da ammettere»
Venezia le ha porta bene «Sì sono andato nove volte a Venezia: sono un habitué. I miei film presentati là ne sono sempre stati avvantaggiati». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti