10°

22°

Spettacoli

RPR, sempre in giusta sintonia: «Noi ascoltiamo chi ci ascolta»

Ricevi gratis le news
0

 Alla vigilia del lancio del nuovo palinsesto estivo, Andrea Gavazzoli direttore di Radio Tv Parma, svela i retroscena e le motivazioni del progetto di ristrutturazione e riposizionamento dell’emittente radiofonica cittadina

Superato il 35esimo compleanno, la prima radio libera d’Italia si rifà il trucco; voglia di continuare a sedurre o timore del tempo che passa?
«Beh... la paura proprio non ci appartiene, se considera che per primi, più di trent'anni fa, abbiamo acceso una radio libera ed indipendente. Piuttosto, per continuare il cammino intrapreso con la nostra città, occorre essere attenti a tutto ciò che cambia: necessità, gusti, le nuove tendenze degli ascoltatori e le peculiarità tutte parmigiane che vanno soddisfatte. Tutto questo senza dimenticare che il nostro bacino d’ascolto esce dai confini provinciali e che i dati d’ascolto indicano una crescita costante  anche nei territori vicini».
In questi anni cosa è cambiato nel rapporto con gli ascoltatori?
«Moltissimo. La musica è fruibile con un maggior numero di mezzi; i gusti si sono ampliati e c'è tanta voglia di conoscere e sperimentare generi nuovi, che si fondono e prendono corpo; contemporaneamente molte emittenti si specializzano in segmenti musicali particolari per soddisfare un numero sempre maggiore di nicchie d’ascolto. Noi abbiamo e dobbiamo avere un ruolo decisamente più trasversale garantendo massima competenza e spessore in ogni singola rubrica. L'ascoltatore è maturato, più consapevole e con maggiori aspettative. Le radio tentano di soddisfarlo nella consapevolezza che la convergenza multimediale 'on demand' penalizza; per questo occorre fidelizzare il pubblico al singolo dj che diventa il vero guru e che consente di scoprire, o di essere aggiornati, sui vari generi».
Come si affronta una simile evoluzione?
«Noi siamo una realtà locale forte e ben radicata; e su queste basi ci giochiamo la partita. Non siamo in grado, per ovvi motivi, di sottrarre ascolti ai grandi network, forti del supporto di grandi gruppi editoriali, investimenti copiosi, personaggi televisivi ed ospiti internazionali. Possiamo però, e non è un elemento di sottovalutabile entità, rappresentare al meglio il nostro territorio e tutto ciò che in esso accade ogni giorno. Diventare cioè, il riferimento quotidiano ed immancabile per chi vive Parma e la sua provincia. Una sorta di bella abitudine come leggere la Gazzetta di Parma».
Direttore, esiste una ricetta segreta per fare questo?
«Direi che esistono ingredienti giusti che a noi non mancano: la voglia di ascoltare la gente, l’attenzione ai fatti, il gusto per la grande musica di sempre e per le nuovissime uscite, il lavoro costante, tanto per citarne alcuni. Sicuramente, offrire agli ascoltatori la possibilità di essere informati sulla cronaca, sul traffico, sul tempo e su tutti gli appuntamenti rappresenta un ottimo punto di partenza. Poi dobbiamo aggiungere i più grandi successi della musica internazionale ed italiana di sempre: un occhio di riguardo anche alle 'hits live' del nostro tempo».
 Gli ascoltatori percepiranno questi cambiamenti?
«I cambiamenti saranno graduali ma rilevanti; si parte dal nuovo palinsesto estivo per proseguire con le importanti novità che caratterizzeranno quello invernale, che non voglio anticipare; novità che passeranno attraverso il rinnovamento nelle singole proposte musicali. Rimarranno, invece, tutti i nostri speakers sui quali si appoggerà buona parte del riposizionamento. Prevediamo una forte interazione con gli altri media del gruppo (Tv Parma, tv parma.tv, Gazzetta di Parma e Gazzetta.it) e una presenza capillare tra la gente, grazie all’incentivazione e alle numerose richieste per le nostre dirette 'live' dove i nostri speaker coinvolgono dal vivo i visitatori. Diciamo che tenteremo di non passare inosservati e...nemmeno inascoltati». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

San Michele Tiorre, accoti i primi 8 migranti. Arrivano da Parma

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

1commento

L'INTERVISTA

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

19commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

fisco

Caos Spesometro, "congelato" il sito di invio fatture

FIRENZE

Concorsi truccati, arrestati 7 docenti universitari

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery