-4°

Spettacoli

Pechino in visibilio per Nucci-Rigoletto

Pechino in visibilio per Nucci-Rigoletto
2

Lucia Brighenti
È un pubblico davvero entusiasta quello che ieri sera ha salutato la prima di «Rigoletto» nel China's National Center for the Performing Arts di Pechino: nove minuti di applausi (con standing ovation per Leo Nucci) hanno accolto l’opera verdiana realizzata in coproduzione dal Teatro Regio di Parma e dall’NCPA di Beijing. I 2400 posti dell’Opera House erano quasi tutti esauriti da un pubblico in gran parte giovane, di cui colpiva l’atteggiamento meno formale rispetto alle consuetudini occidentali. A una minore attenzione all’eleganza si univa, infatti, un’interesse per l’opera davvero incontenibile, tanto che al bis concesso da Nucci di «Sì, vendetta, tremenda vendetta!» qualcuno ha iniziato a scandire il tempo battendo le mani.
 Proprio il celebre baritono, che interpretando Rigoletto da ormai circa trent'anni ha reso in modo lampante tutte le sfaccettature di questo personaggio, è stato accolto con un calore del tutto particolare. Applausi accesi sono seguiti a «Cortigiani, vil razza dannata» e tutta la sala si è alzata in piedi alla sua uscita al termine dell’opera. Applausi meritatissimi anche per Francesco Meli, nel ruolo del Duca di Mantova, che con varietà di sfumature e timbro di voce sempre suadente ha cantato ieri per la prima volta in Cina.
 «Un calore così non me lo aspettavo - ha commentato il giovane tenore appena finita la recita - è un pubblico entusiasta, attento e preparato. Sono felice di essere qui e spero di tornarci con il Teatro Regio». Uguale successo per Desirée Rancatore, un’appassionata Gilda, che già l’anno passato aveva cantato a Pechino: «Ogni volta mi stupiscono il calore, l’entusiasmo, e la presenza di un pubblico giovanissimo, che non è cosa comune da noi. Cantare con Nucci è meraviglioso: lo adoriamo e penso che il buon rapporto che c'è tra di noi si veda in scena».
 Con loro hanno spartito il successo Felipe Bou (Sparafucile), Stefanie Iranyi (Maddalena), Katarina Nikolic (Giovanna), Roberto Tagliavini (Monterone), Giovanni Guagliardo (Marullo), Mauro Buffoli (Matteo Borsa), Ezio Maria Tisi (Conte di Ceprano), Cristina Giannelli (contessa di Ceprano), Alessandro Bianchini (usciere di corte) e Cristina Giannelli (paggio). Come sempre affiatata e convincente la prova del Coro del Teatro Regio, preparato dal maestro Martino Faggiani. Alla sua prima prova operistica, la China National Opera House Orchestra, diretta dal maestro Stefano Ranzani, ha invece dimostrato ancora qualche debolezza che ha dato origine a una certa opacità nella resa orchestrale. Sempre raffinato e suggestivo l’allestimento di Pierluigi Samaritani (scene e costumi) con le luci di Andrea Borelli, creato nel 1984 per il Teatro Regio e rinnovato da Stefano Vizioli e Alessandro Ciammarughi.
Quella di ieri è stata dunque una conferma (visto il successo già ottenuto dallo stesso allestimento l’anno scorso) che potrebbe aprire la strada a un ulteriore consolidamento della collaborazione tra i due teatri. La splendida struttura dell’NCPA potrebbe ospitare altre produzioni del Regio di Parma, una città considerata qui «culturalmente esuberante con una lunghissima e ricca storia teatrale e musicale», come scritto sul libretto di sala. La struttura del National Center for the Performing Arts, terminato nel 2008, ospita una Concert Hall, un Teatro e l’Opera House in una struttura contemporanea di grande fascino: la sua sagoma di semi-ovale completata dal riflesso nell’acqua che lo circonda ricorda l’immagine di un uovo sospeso nello spazio, un’immagine che rimanda a una delle teorie cinesi sulla creazione dell’universo. Le repliche di Rigoletto a Pechino continueranno fino a sabato: il cast della prima si alternerà a un secondo cast che vedrà Giuseppe Gipali nel ruolo del Duca di Mantova, Maria Alejandres nei panni di Gilda e Devid Cecconi come protagonista.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giulia

    20 Giugno @ 12.23

    Leo come sempre è superlativo!

    Rispondi

  • PATRIZIA

    18 Giugno @ 08.45

    Il Grande Leo non delude mai !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta