-5°

Spettacoli

Regio, arrivederci Pechino

Regio, arrivederci Pechino
0

 Lucia Brighenti

 La prossima produzione realizzata in collaborazione tra Teatro Regio di Parma e il China's National Center for the Performing Arts di Pechino potrebbe concretizzarsi nel 2012: queste sono le previsioni del sovrintendente Mauro Meli al termine della tournée del Regio nella capitale cinese, previsioni rinforzate dalla dichiarazione del presidente dell’NCPA, Chen Ping, di voler portare a Beijing una nuova opera verdiana. 
L'ultima delle quattro repliche di «Rigoletto», tutte salutate da un costante successo, è andata in scena ieri sera al Nuovo Teatro Nazionale di Pechino con un valido secondo cast (ieri particolarmente efficace) formato dal protagonista Devid Cecconi, Giuseppe Gipali nel ruolo del Duca di Mantova e una bravissima Maria Alejandres nei panni di Gilda. 
Il seguito di pubblico è stato tuttavia molto maggiore in entrambe le recite del primo cast, capitanato da un Leo Nucci in grande forma che ha strappato richieste di bis e applausi entusiastici assieme a Desirée Rancatore (Gilda) e Francesco Meli (Duca di Mantova). Accanto agli interpreti principali si sono fatti notare la coppia Felipe Bou (Sparafucile) e Stefanie Iranyi (Maddalena), la brava e convincente Katarina Nikolic (Giovanna) e un autorevole Roberto Tagliavini (Monterone). Completavano il cast Giovanni Guagliardo (Marullo), Mauro Buffoli (Matteo Borsa), Ezio Maria Tisi (Conte di Ceprano), Cristina Giannelli (contessa di Ceprano), Alessandro Bianchini (usciere di corte) e Cristina Giannelli (paggio). Con loro il Coro del Teatro Regio e la China National Opera House Orchestra diretti da Stefano Ranzani.
«Quest’anno il successo è stato ancora superiore a quello già clamoroso dell’anno scorso: - ha detto il sovrintendente del Regio, Mauro Meli - è davvero emozionante essere in un paese a cui la tradizione dell’opera non appartiene ed essere accolti con tale entusiasmo, degli autentici boati. Naturalmente c'è la fierezza di aver portato un allestimento nato a Parma e di vedere che la mano che abbiamo dato è servita perché anche qui, dall’anno scorso, sono stati fatti passi da gigante. È un teatro importante che sta crescendo e sta migliorando». L’Opera Hall sta tra l’altro ingrandendo la stagione operistica: da aprile a oggi si sono succeduti già cinque titoli operistici e nei prossimi giorni andrà in scena l’«Elisir d’amore», produzione dell’NCPA, in cui Francesco Meli tornerà a cantare nel ruolo di Nemorino. La scelta del teatro pechinese di impiegare la China National Opera House Orchestra è stata commentata dal sovrintendente, anche in risposta ad alcune polemiche che si sono accese all’interno dell’Orchestra del Teatro Regio: «Ci sarebbe piaciuto venire con la nostra orchestra, - ha spiegato Meli - ma qui hanno deciso di far crescere i loro complessi, ed è comprensibile. Del resto ogni operazione fatta anche solo con una parte del teatro va fatta bene e porta nel mondo il nostro nome. A Bilbao c'era solo l’orchestra e non il coro, in ogni caso è sempre il Regio di Parma che si muove, invitato da teatri internazionali».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto