21°

Spettacoli

Concerto troppo rumoroso: assolto il promoter di Springsteen

1

E' stato assolto il promoter italiano di Bruce Springsteen, il manager Claudio Trotta, accusato di disturbo della quiete pubblica e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, perchè non fermò un concerto del Boss a San Siro nel 2008, che sforò di 22 minuti rispetto alla fine prevista dai regolamenti, e superò anche il limite dei decibel fissato. Lo ha deciso il giudice monocratico Caccialanza della decima sezione penale di Milano.
Assolto anche Vittorio Quattrone, promoter che organizzò i concerti di Lenny Kravitz e dei Subsonica del 14 e 18 luglio 2008 all’Arena Civica di Milano, imputato anche lui degli stessi reati per uno 'sforamentò di orario davanti allo stesso giudice, ma in un altro processo. Il concerto di Springsteen si tenne la sera del 25 giugno 2008 e, stando alle indagini del pm Giulio Benedetti, la performance del Boss nello stadio milanese finì alle 23.52, invece che alle 23.30. Il pm aveva chiesto per Trotta e Quattrone la condanna a un mese di arresto. Il giudice, invece, li ha assolti perchè il fatto non è previsto dalla legge come reato, e ha deciso di trasmettere gli atti all’ufficio inquinamento acustico del settore politiche ambientali del Comune di Milano, perchè valuti eventuali illeciti amministrativi. Con l’assoluzione è anche caduta la richiesta dell’avvocato Gilberto Pagani, che rappresentava una quarantina di residenti della zona san Siro che si sono costituiti parti civili e hanno chiesto ognuno 3 mila euro di risarcimento a carico del manager del Boss.
Il difensore del manager,l'avvocato Massimo Zorzoli Volpi, aveva chiesto proprio l’assoluzione perchè il fatto non è previsto dalla legge come reato, parlando di un eventuale illecito solo amministrativo della legge sull'inquinamento acustico. «Trotta non può rispondere di un’azione cosciente e volontaria di Springsteen – ha spiegato nell’arringa – Cosa doveva fare? Salire sul palco e togliere l'audio?». Il pm nella requisitoria aveva affermato che «passati cinque minuti di tolleranza avrebbe dovuto far togliere la corrente» e non permettere i «3 bis» che il cantante statunitense fece quella sera.
Nel corso del processo avevano testimoniato anche alcuni residenti della zona e uno di questi aveva parlato di «un attacco di panico» che lo aveva colpito la sera del concerto,«con la casa, i vetri e i lampadari che tremavano». Un altro aveva parlato di «rumori spaventosi». Non c'è stata, ha spiegato il difensore, «alcuna conseguenza sulla salute e quella sera è stata una vera festa per le 66 mila persone che erano allo stadio e per Milano». L’assessore comunale Giovanni Terzi, ha concluso l’avvocato, «aveva anche candidato Trotta all’Ambrogino d’Oro».
Il palco, aveva spiegato Trotta in aula, «è dell’artista. Io ho fatto oltre 200 concerti e non ho mai avuto l’incubo di dover 'spegnere' un’esibizione». Oggi, lasciando il Tribunale,il manager ha spiegato con amarezza che probabilmente «se restano questi i limiti, a San Siro non organizzerò più nulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    03 Luglio @ 10.15

    E' incredibile...poi non ci sono giudici a sufficienza....certo se quelli che ci sono devono perde tempo a cause di questo genere.....ma andate a lavorare...sì in miniera, però !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

1commento

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web

caraibi

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

1commento

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

5commenti

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

2commenti

spacciatori

Uno smerciava a casa, l'altro è sceso dal treno con 3,5 kg di droga: arrestati

Ricostruite le "vendite" di un pusher parmigiano: centinaia in pochi mesi

3commenti

restyling

Parma cambia volto: ecco come rinasceranno Cittadella e p.le della Pace Guarda i progetti

13commenti

gastronomia

Castle street food: Fontanellato assediata Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

il disco della settimana

“Samarcanda”, magnifica quarantenne Video

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"