10°

18°

CONCERTI

Visioni, nebbia e metal: apocalisse al Labirinto

Anche fan dall'estero per l'evento suggellato dalla «drone music» dei Sunn O)))

 Sunn O)))

Sunn O)))

0

 

«Essi cantavano un cantico nuovo [...] E nessuno poteva comprendere quel cantico se non i centoquarantaquattromila, i redenti della terra» .Può essere solo il libro dell’Apocalisse di Giovanni a raccontare cos’è stata la «Finis Mundi», andata in scena venerdì notte al Labirinto di Franco Maria Ricci e legata alla ricorrenza dei trent’anni dalla morte di Jorge Luis Borges, autore del libro «Finimondi» corredato dalle riproduzioni dei dipinti di John Martin ed edito da Ricci. Un evento fatto di visioni, create ad hoc dai maghi dellle video installazioni dello studio «N!03» e proiettate su lunghi veli appesi nella corte d’ingresso; di evocazioni rituali e traduzioni in musica del dolore primordiale, con i Taiko del monastero Fudenji; e culminato con il concerto dei Sunn O))), unica data italiana della band statunitense che nella sua miscela di drone doom metal, black metal, ambient e post-rock si posiziona decisamente «oltre» tutti gli schemi.

Ed è per loro che circa un migliaio di fans, arrivati da ogni angolo d’Italia, ma anche dall’Olanda, dall’Inghilterra e addirittura dall’Australia, hanno sfidato il labirinto e i suoi tranelli prima di arrivare a potersi ritrovare nella corte centrale, l’Armagedon dell’apocalisse «targata» Solaris, e da lì attendere la «Rivelazione», modulata per fondersi e amplificarsi con le linee neoclassiche delle strutture della Masone di Fontanellato. «Is going to be epic» aveva anticipato la band dopo la prova generale dell’unica tappa italiana del tour europeo, alimentando così ancora di più l’attesa che durava da mesi: così è stato, e dire il contrario è davvero difficile. Alle 23 in punto a chiamare i «redenti», e a calare il labirinto nell’atmosfera dell’ultima ora dell’apocalisse, è stata la voce di Attila Csihar: per lui la piramide è diventata il palco e trono da cui intonare la lunga litania preludio all’estasi dronica. Un canto che si poteva scommettere potesse essere capace di evocare schiere di angeli e demoni armati con spade di fuoco e farle comparire al Labirinto. Dieci minuti, poi la nebbia ingoia tutto. Alcune mani si alzano come per un’ultima supplica e il suono della band inizia a fluire ovunque, per soddisfare il bisogno atavico del suo pubblico con frequenze ripetute fino allo sfinimento. La vibrazione che percorre il corpo dai talloni alla punta dei capelli sembra poter fluidificare il sangue a suo piacimento, riff pesanti e volumi oltre il limite: l’effetto è potente, come potente dev’essere la fine del mondo.

Anche questa volta Stephen O’Malley, Greg Anderson, Attila Csihar e Tos Nieuwenhuizen hanno regalato al pubblico oltre due ore e mezza di spettacolo «nero» e nebbioso, molto difficile da digerire per i palati fini ma miele per chi ha voluto dire «io c’ero (e sono sopravvissuto)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery