-7°

CONCERTI

Visioni, nebbia e metal: apocalisse al Labirinto

Anche fan dall'estero per l'evento suggellato dalla «drone music» dei Sunn O)))

 Sunn O)))

Sunn O)))

0

 

«Essi cantavano un cantico nuovo [...] E nessuno poteva comprendere quel cantico se non i centoquarantaquattromila, i redenti della terra» .Può essere solo il libro dell’Apocalisse di Giovanni a raccontare cos’è stata la «Finis Mundi», andata in scena venerdì notte al Labirinto di Franco Maria Ricci e legata alla ricorrenza dei trent’anni dalla morte di Jorge Luis Borges, autore del libro «Finimondi» corredato dalle riproduzioni dei dipinti di John Martin ed edito da Ricci. Un evento fatto di visioni, create ad hoc dai maghi dellle video installazioni dello studio «N!03» e proiettate su lunghi veli appesi nella corte d’ingresso; di evocazioni rituali e traduzioni in musica del dolore primordiale, con i Taiko del monastero Fudenji; e culminato con il concerto dei Sunn O))), unica data italiana della band statunitense che nella sua miscela di drone doom metal, black metal, ambient e post-rock si posiziona decisamente «oltre» tutti gli schemi.

Ed è per loro che circa un migliaio di fans, arrivati da ogni angolo d’Italia, ma anche dall’Olanda, dall’Inghilterra e addirittura dall’Australia, hanno sfidato il labirinto e i suoi tranelli prima di arrivare a potersi ritrovare nella corte centrale, l’Armagedon dell’apocalisse «targata» Solaris, e da lì attendere la «Rivelazione», modulata per fondersi e amplificarsi con le linee neoclassiche delle strutture della Masone di Fontanellato. «Is going to be epic» aveva anticipato la band dopo la prova generale dell’unica tappa italiana del tour europeo, alimentando così ancora di più l’attesa che durava da mesi: così è stato, e dire il contrario è davvero difficile. Alle 23 in punto a chiamare i «redenti», e a calare il labirinto nell’atmosfera dell’ultima ora dell’apocalisse, è stata la voce di Attila Csihar: per lui la piramide è diventata il palco e trono da cui intonare la lunga litania preludio all’estasi dronica. Un canto che si poteva scommettere potesse essere capace di evocare schiere di angeli e demoni armati con spade di fuoco e farle comparire al Labirinto. Dieci minuti, poi la nebbia ingoia tutto. Alcune mani si alzano come per un’ultima supplica e il suono della band inizia a fluire ovunque, per soddisfare il bisogno atavico del suo pubblico con frequenze ripetute fino allo sfinimento. La vibrazione che percorre il corpo dai talloni alla punta dei capelli sembra poter fluidificare il sangue a suo piacimento, riff pesanti e volumi oltre il limite: l’effetto è potente, come potente dev’essere la fine del mondo.

Anche questa volta Stephen O’Malley, Greg Anderson, Attila Csihar e Tos Nieuwenhuizen hanno regalato al pubblico oltre due ore e mezza di spettacolo «nero» e nebbioso, molto difficile da digerire per i palati fini ma miele per chi ha voluto dire «io c’ero (e sono sopravvissuto)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

MusicaU2, tutto esaurito a Roma. Annunciata la seconda data

Musica

U2, tutto esaurito a Roma: annunciata la seconda data

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Fontanellato

Scontro auto-camion sulla via Emilia: un ferito grave a Parola

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

21commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

3commenti

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

turchia

Bomba contro agenti a Diyarbakir, 1 morto

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Parma

Giocampus Neve da tutto esaurito

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video