-5°

Spettacoli

Elisa a Parma: "Ci saranno diverse sorprese"

Elisa a Parma: "Ci saranno diverse sorprese"
0

Marco Pipitone
Sotto il cielo di Parma brilla la stella di Elisa. Direttamente da Monfalcone con la forza della sua musica, è pronta a riaccendere le luci del Parco Ducale. Una data  - quella di stasera - racchiusa nel tempo di un concerto. Per comunicare le sue emozioni al pubblico di Parma, possibilmente in inglese: «Mi viene più naturale» dice. Così, cuore diventa «Heart», come l’ultimo disco d’inediti a suo carico, nonchè «motore» del tour appena ripreso dopo una breve pausa.
Elisa, un disco e una tournée all’insegna del grande successo. Come vivi questo momento?
«Bene direi. Sono contenta, ho molta voglia di suonare, di andare avanti. Nella prima parte del tour non abbiamo fatto tante date, quindi sono molto carica».
Rispetto alle date indoor di questo inverno si parla di differenze sostanziali.
«La sessione invernale del tour era adatta ai palasport. La regia affidata a Luca Tommassini aveva trasformato il concerto in uno spettacolo. E’ stato divertente ma già dall’inizio sapevo che questa cosa avrebbe avuto un termine».
A Parma il tuo concerto è molto atteso
«Sto lavorando molto per offrire al pubblico di Parma un concerto vero e proprio. Ho voglia di recuperare la semplicità delle cose. Alla fine, la musica resta sempre al primo posto».
A ottobre canterai negli Stati Uniti. Credi sia un sogno possibile, la conquista dell’America per un artista italiano?
«Certo che è possibile, ma non è facile. Personalmente con "Dancing" ho avuto un discreto successo. In questo momento però, non posso dire di avere mercato a quelle latitudini».
Torniamo al concerto di Parma. Che cosa dobbiamo aspettarci?
«A Parma ci saranno diverse sorprese: il palco è stato completamente rinnovato, così come le luci. Inoltre la scaletta presenta grandi novità. Ci sarà anche una nuova corista. Tutto è cambiato. Vedrete!».
Nei tuoi concerti spesso e volentieri ti cimenti con la musica degli altri. Che rapporto hai con le cover?
«All’inizio ho fatto tanto piano-bar. Nei miei concerti - così come nei miei dischi - spesso e volentieri eseguo canzoni di altri. E’ una dimensione per me naturale».
Succede anche che un disco di cover possa rilanciare una carriera. Non credi che questo tipo di operazioni possano celare la crisi vera o presunta di un artista?
«Un artista scrive quello che
vive. E’ difficile giudicare il percorso che può portare a fare questo. In qualsiasi tempo -
di crisi vera o presunta - la musica ha comunque un grande potere. Sia per chi la compone, sia per chi l’ascolta: è come
una macchina della verità. E questo è un valore importantissimo».
In questo momento alterni la tua dimensione di artista live a quella di mamma. Riesci anche a trovare il tempo per scrivere musica?
«Sono priva di tempo e spazio. Prendo appunti, scrivo i miei pensieri su dei block notes... credo che la mia, sia una condizione abbastanza normale tra tutte le neo mamme».
E' possibile immaginare a breve un nuovo disco d’inediti di Elisa?
«No assolutamente. Anche se in cantiere potrebbe esserci  un live. È possibile invece... immaginare "i tramonti a nord-est"».
Quelli di  stasera alle ore 21.30 «Sotto il cielo di Parma al Parco Ducale».
Info:  tel. 0521.706214. Biglietti disponibili tutto il giorno all'Arci Parma e al Parco Ducale a partire dalle 20.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto