-5°

Spettacoli

Torrechiara, intenso Trio di Parma

Torrechiara, intenso Trio di Parma
0

Più d’un motivo si può riconoscere nell’attenzione che il Trio di Parma da tempo va dedicando a Pizzetti di cui sta pure affidando al disco le più significative pagine cameristiche; insieme alle ragioni che giustificano la necessità di liberare l’immagine del nostro musicista da quei vincoli preconcetti che ne hanno assai limitato la conoscenza vi è infatti quella capacità di approfondimento che diventa tramite indispensabile alla messa a fuoco di una cifra stilistica, non facile da individuare per Pizzetti proprio per il carattere singolare della sua musica, radicata sull'arduo terreno di una tensione etica che sembra escludere ogni altra prospettiva, più effimera.
Quanto i giovani del Trio (che quest’anno celebrano i vent'anni di lavoro in comune !) abbiano saputo cogliere il senso di tale impegno espressivo è risultato con coinvolgente evidenza sabato a Torrechiara dalla proposta del “Trio in la”, opera di un Pizzetti maturo che sembra riassumere i motivi che attraversano il suo immaginario, soprattutto animare quella drammaticità che il nostro musicista sente come immanente alla espressione musicale, dramma come «vita in divenire», ripeteva spesso. Visione che penetra anche le forme cameristiche, le riplasma secondo logiche rispondenti soprattutto alla rappresentazione sonora di questo dramma e proprio questo l’interpretazione dei nostri tre interpreti ha lasciato intendere, ognuno di essi agendo come personaggio, con una propria personalità spiccata nella stessa scrittura, nel tono della pronuncia strumentale, in un dialogo che alterna concitazione a dolcezze, incupimenti a schiarite, queste suggerite spesso da quel legame con la propria terra che lascia una traccia inconfondibile alla curva melodica, una vaghezza nostalgica, di sapore popolaresco.
Accanto alla bellissima pagina pizzettiana un monumento quale il “Trio in mi bemolle” di Schubert, opera che appartiene al lessico familiare dei nostri tre interpreti , nel senso dello strenuo cimento che essi hanno intrapreso con essa fin dagli inizi della loro avventura: discorso senza fine, in effetti, quello con Schubert per le complessità che si celano dietro quella sua piacevolezza «viennese», e che rendono tutt'altro che rettilineo il percorso interiore. Ne ha offerto ulteriore testimonianza la proposta dell’altra sera che riprendeva la prima versione del Trio, ripristinando quindi gli episodi che lo stesso compositore aveva eliminato nell’ultimo movimento, per convenienze editoriali, risultando evidentemente ostico per il lettore-ascoltatore del tempo, abituato a più corrive consuetudini, quel lungo percorso modulante il cui senso non sarebbe sfuggito solo a poche antenne sensibili: come a quelle di Schumann, quando parlava di «sublimi lunghezze». Quel trascorrere continuamente da uno stato d’animo ad un altro, con un minimo passaggio, sufficiente tuttavia a mutare l’atmosfera, a modulare le luci, accendendo illusioni fugaci. Tra queste «lunghezze», appunto, anche l’ampio finale del Trio che nella sua ampiezza originale sembra concludere con coerenza l’intenso viaggio emozionale compiuto dal musicista attraverso i quattro movimenti, un fiato lunghissimo quindi che i nostri tre interpreti hanno mostrato di possedere e di trasmettere al pubblico. E che poi pareva prolungarsi idealmente nella dolcezza contrastata del movimento lento del secondo Trio di Schumann, proposto fuori programma in risposta all’applauso entusiasta del numeroso pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, la decisione è ufficiale: "Mi ricandido". Il video-annuncio. E Dall'Olio si ritira dalle primarie: "Sostengo Scarpa"

10commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

6commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto