22°

Spettacoli

Crosby, Stills e Nash: che miti

Crosby, Stills e Nash: che miti
Ricevi gratis le news
0

Vincenzo Raffaele Segreto
Come nella premessa di un vecchio libro, quando l’autore si dichiarava non all’altezza del suo compito, poniamo al nostro lettore la stessa domanda: come si fa a descrivere il concerto di un mito, o meglio, di tre miti, come quello cui abbiamo assistito domenica scorsa a Lucca, di David Crosby, Graham Nash e Steven Stills? Gioia, entusiasmo, malinconia, anche commozione, il legame che indissolubilmente lega questi artisti tra loro e il loro plurigenerazionale pubblico da ben più di quarant'anni, la chimica che ha creato uno dei composti più sorprendenti e più longevi (in una storia avventurosissima fatta di scioglimenti e riprese, di scissioni e reunion, di dischi e apparizioni cancellate all’alba dell’uscita, ma anche di un continuo riprendersi al di là di ogni previsione) è scattata ancora una volta.
Impavidi oltre il trascorrere del tempo (chi non li ricorda col vento nei capelli nella notte tra la domenica 17 e il lunedì 18 agosto del 1969 di Woodstock, grazie all’ormai mitico film e, oggi, grazie ai video in Internet che ci restituiscono quasi nell’intierezza la loro sfavillante esibizione?) CS&N (con l’unione della Y, quella di Neil Young, sempre la più pronta a staccarsi) hanno continuato una leggendaria carriera che già coi primi dischi, coi primi concerti era diventata storia, poi tramandata ogni sera futura ovunque ci fosse un gruppo di ragazzi e una chitarra: ora che sono più vicini ai 70 che ai 60, non sorprende però né la loro tenacia, né la loro capacità di tenere il palcoscenico, né il bisogno di ricorrere alla nostalgia se non in dosi che i loro fans forse giudicano troppo vicina a dosi omeopatiche. E se i fans ai loro concerti non vorrebbero altro che la continua riproposta di un eterno «Four Way Streets» (il disco dal vivo del '71 che segna allo stesso tempo, e significativamente, l’apice del successo e la fine del loro - primo - percorso comune) le vie che questi artisti hanno intrapreso non si sono mai interrotte, arricchendo il loro repertorio di molte altre perle.
A Lucca, seconda tappa del loro minitour italiano, si sono presentati in buona forma, esibendo una solidità che va al di là di acciacchi conosciuti e non nascondibili, che però loro curano con un’eccellente medicina: il palcoscenico. L’immaginifica libertà armonica di Crosby, la continua invenzione melodica di Nash, il fuoco rock di Stills, tre ingredienti che sapientemente distillano, fondono o lasciano puri, a seconda, in un set che dovrebbe durare un giorno intero per essere esauriente: pur potendo contare su un repertorio praticamente sterminato, il loro nuovo set si arricchisce di amorevoli cover di Neil Young (Heplessly Hoping, Long may you run), Beatles (Blackbird, come allora a Woodstock, e Norwegian Wood) Rolling Stones (Ruby Tuesday). E poi, tra armonizzazioni qualche volta un po' arruffate, e momenti di miracolosa, immacolata limpidezza, tra incantevoli momenti acustici e infuocate cavalcate rockeggianti (le chitarre di Stills - il volto che sembra un Abramo Lincoln - sprizzano ancora scintille) sono scorse, citiamo le più antiche, Woodstock, Long Time Gone, Deja vu, Wooden Ships, Chicago, e altre ancora: finale corale (nel senso di pubblico in coro) con Love the one you're with e Teach your children. Momento apicale, se dobbiamo indicarne uno: Guinnevere, una delle più intimiste e armonicamente difficili canzoni di Crosby, stagliata da Crosby e Nash come un diamante luminoso. E quindi indistruttibile e senza macchia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»