11°

29°

Spettacoli

Caetano Veloso tra samba e sonorità rock

Caetano Veloso tra samba e sonorità rock
0

Lucia Brighenti
Samba e «Transambas», la tradizionale saudade della musica brasiliana e il rinnovamento attraverso le sonorità del rock elettrico: Caetano Veloso è tutto questo, un personaggio che dopo aver raggiunto una notorietà vastissima e oggi alla soglia dei settanta anni non ha mai dato per scontato nulla continuando a rimettersi in gioco.
La tournée per presentare il suo nuovo disco «Zii e zie - Transambas and Transrock» con la «Banda Cê» ha fatto tappa a Parma, lunedì sera, per un concerto organizzato da Comune di Parma e Fondazione Teatro Regio in sinergia con LiveAlivE, all’interno della rassegna «Sotto il cielo di Parma».
Si ha la sensazione di ascoltare un pezzo di storia, lasciandosi andare alle note delle canzoni di Caetano Veloso, narrata con la voce sincera di chi l’ha vissuta e combattuta in prima persona. Se non bastasse la musica a dimostrarlo, la prigionia e l’esilio scontati dal cantautore ne sono una testimonianza indiscussa.
Una storia narrata anche ai più giovani (il pubblico era delle età più varie), grazie alla sua capacità di essere sempre fedele alla musica della propria terra pur trasfigurandola attraverso i filtri diversi, a volte un po' deformanti, della modernità.
Forse una piccola delusione per quella parte di pubblico che si attendeva il Caetano Veloso più classico, quello che tuttavia è tornato a emergere con l’esecuzione iniziale di «A Voz do Morto» e poi di altri brani appartenenti al periodo del movimento tropicalista, come «Irene» e «Maria Bethânia» (scritta per la sorella durante l’esilio londinese, come ricordato dallo stesso Veloso, e l’altra sera suonata in ricordo di Augusto Boal, regista e scrittore teatrale fondatore del «teatro dell’oppresso», scomparso un anno fa).
Ma essere a questa serata era davvero un’esperienza da non perdere, e la città ha saputo cogliere questa occasione colmando la vasta platea del Parco Ducale. Al centro del concerto c'era il nuovo disco «Zii e zie» nel quale si è entrati già dal secondo brano, «Sem cais», addentrandosi poi ancor più nella sperimentazione rock con «Perdeu», «Lobão Tem Razão», «Tarado Ni Você» e arrivando a un picco di emozione con «Base de Guantánamo», canzone che denuncia il mancato rispetto dei diritti umani nella prigione di Guantánamo.
Qui le luci, che fino a quel momento avevano attribuito colori diversi da canzone a canzone a un deltaplano, unico elemento scenografico sul palcoscenico, si sono attenuate, lasciando spazio solo alla forza perentoria delle percussioni e alla voce di Veloso.
Così, passando dai temi dell’amore al consueto impegno politico, il cantautore ha interpretato con il suo calore unico numerosi brani tra cui anche «Volver» di Carlos Gardel, accompagnato da Pedro Sa alla chitarra, Ricardo Diaz Gomes al basso e Marcello Callado alla batteria, conquistando il pubblico.
Alla fine del concerto questo lo ha richiamato sul palco con insistenza fino a ottenere due bis: «Força Estranha», canzone composta dal cantante brasiliano Roberto Carlos, e «A luz de Tieta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

L'INIZIATIVA

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione

L'organismo è aperto. Per ora ne fanno parte Comune, Fiere, Upi, Cciaa e Università

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima