-1°

14°

Spettacoli

Caetano Veloso tra samba e sonorità rock

Caetano Veloso tra samba e sonorità rock
0

Lucia Brighenti
Samba e «Transambas», la tradizionale saudade della musica brasiliana e il rinnovamento attraverso le sonorità del rock elettrico: Caetano Veloso è tutto questo, un personaggio che dopo aver raggiunto una notorietà vastissima e oggi alla soglia dei settanta anni non ha mai dato per scontato nulla continuando a rimettersi in gioco.
La tournée per presentare il suo nuovo disco «Zii e zie - Transambas and Transrock» con la «Banda Cê» ha fatto tappa a Parma, lunedì sera, per un concerto organizzato da Comune di Parma e Fondazione Teatro Regio in sinergia con LiveAlivE, all’interno della rassegna «Sotto il cielo di Parma».
Si ha la sensazione di ascoltare un pezzo di storia, lasciandosi andare alle note delle canzoni di Caetano Veloso, narrata con la voce sincera di chi l’ha vissuta e combattuta in prima persona. Se non bastasse la musica a dimostrarlo, la prigionia e l’esilio scontati dal cantautore ne sono una testimonianza indiscussa.
Una storia narrata anche ai più giovani (il pubblico era delle età più varie), grazie alla sua capacità di essere sempre fedele alla musica della propria terra pur trasfigurandola attraverso i filtri diversi, a volte un po' deformanti, della modernità.
Forse una piccola delusione per quella parte di pubblico che si attendeva il Caetano Veloso più classico, quello che tuttavia è tornato a emergere con l’esecuzione iniziale di «A Voz do Morto» e poi di altri brani appartenenti al periodo del movimento tropicalista, come «Irene» e «Maria Bethânia» (scritta per la sorella durante l’esilio londinese, come ricordato dallo stesso Veloso, e l’altra sera suonata in ricordo di Augusto Boal, regista e scrittore teatrale fondatore del «teatro dell’oppresso», scomparso un anno fa).
Ma essere a questa serata era davvero un’esperienza da non perdere, e la città ha saputo cogliere questa occasione colmando la vasta platea del Parco Ducale. Al centro del concerto c'era il nuovo disco «Zii e zie» nel quale si è entrati già dal secondo brano, «Sem cais», addentrandosi poi ancor più nella sperimentazione rock con «Perdeu», «Lobão Tem Razão», «Tarado Ni Você» e arrivando a un picco di emozione con «Base de Guantánamo», canzone che denuncia il mancato rispetto dei diritti umani nella prigione di Guantánamo.
Qui le luci, che fino a quel momento avevano attribuito colori diversi da canzone a canzone a un deltaplano, unico elemento scenografico sul palcoscenico, si sono attenuate, lasciando spazio solo alla forza perentoria delle percussioni e alla voce di Veloso.
Così, passando dai temi dell’amore al consueto impegno politico, il cantautore ha interpretato con il suo calore unico numerosi brani tra cui anche «Volver» di Carlos Gardel, accompagnato da Pedro Sa alla chitarra, Ricardo Diaz Gomes al basso e Marcello Callado alla batteria, conquistando il pubblico.
Alla fine del concerto questo lo ha richiamato sul palco con insistenza fino a ottenere due bis: «Força Estranha», canzone composta dal cantante brasiliano Roberto Carlos, e «A luz de Tieta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia