23°

32°

Spettacoli

Intervista a Noemi: "Grazie a Fiorella sono entrata nel mondo dei cantanti veri"

Intervista a Noemi: "Grazie a Fiorella sono entrata nel mondo dei cantanti veri"
Ricevi gratis le news
0

di Francesca Lombardi

Noemi ride. Ride e sorride con quell'adrenalina che contagia anche i meno sognatori. Rilascia l'intervista qualche ora prima di esibirsi a Montecchio (Venerdì 30 luglio si esibirà a Vernasca). “Sono in macchina, sono quasi arrivata – dice entusiasta al telefono -. Dove sono? Mah. Dove sono. Ah, sì! Sono ad Arezzo. Ah, allora forse manca ancora un po'...”. E giù a ridere. Del resto, di motivi per essere felice la ventottenne romana ne ha parecchi. Prima un disco d'oro, poi uno di platino, la collaborazione con Fiorella Mannoia, la partecipazione a Sanremo, l'apertura dei concerti dei Simply Red e di Vasco. Il tutto in soli due anni.

...Si può sapere dove vuoi arrivare?
Non lo so (ride). Sono state tutte bellissime esperienze. Spero nel prossimo album di tirarne fuori qualcosa di buono, magari un sound più definito come quello del mio live. E poi spero di riuscire a collaborare con grandi autori: oltre che con Diego Calvetti, Ivano Fossati, Francesco Bianconi che ha già scritto un pezzo per me, Pacifico che mi piace molto. Speriamo...

Ci sono artisti che sognano per tutta la vita di salire sul palco di San Siro. Tu l'hai fatto, con le “Amiche per l'Abruzzo”. Che emozione è stata?
Mamma mia, c'erano troppe amiche tutte insieme! Su quel palco c'era tutta la storia della musica italiana al femminile: Gianna Nannini, Laura Pausini, Elisa... Avevo un sacco di paura, ma alla fine è andata bene.

Credi che la partecipazione a X Factor ti abbia aiutato in questa scalata?
Credo di sì , ma credo che più di tutto mi abbia aiutato la collaborazione con Fiorella (Mannoia, ndr) che mi ha fatto entrare nel mondo dei cantanti veri. Il talent è un ottimo trampolino di lancio, ma da cantante di televisione a cantante vera c'è un grande salto. Non finirò mai di ringraziare Fiorella che mi ha dato credibilità e tanto spessore.

A volte temi di essere etichettata solo come “prodotto di talent show”?
Certo, il rischio c'è, e all'inizio è inevitabile. Però poi dipende da quello che fai. Bisogna lavorare tanto...il fatto che Vasco , di cui sono fan sfegatata, mi abbia scelta per aprire due date a Torino mi ha dato molta forza, così come il sostegno di Gaetano Curreri. E' ovvio che quando uno decide di partecipare a un programma televisivo non può non fare i conti con questo rischio.

Tu ha indubbiamente un'anima rock e una voce rock-blues. Le canzoni che canti sono però in linea con la tradizione musicale italiana...
Quello che uno canta, attinge da quello che uno è: la differenza spesso sta nel modo in cui interpreti ...Io di certo non sono Gigliola Cinquetti. Andando avanti, mi piacerebbe che i pezzi più pop avessero un sound più definito...piano piano...

Tutti ti riconoscono di essere una bravissima interprete. Tu però scrivi anche brani. Vorresti scrivere di più per te stessa?
Nell'ultimo album ho scritto un pezzo, Sulla mia pelle, e portarlo in tour mi ha divertita molto... Ma non voglio fare l'errore di voler scrivere io per forza. Ci sono autori molto bravi con cui mi piacerebbe collaborare.

Qual è la canzone che avresti voluto cantare tu per prima?
“Gli angeli”di Vasco

L'artista che avresti voluto conoscere o con cui vorresti esibirti?
Sicuramente Mia Martini, ma mi pare una mission impossible. E' stata una grande studiosa di musica e di canto e la ricerca nella musica è qualcosa che apprezzo molto.

Nel tuo campo, come in tanti altri del resto, farsi strada oggi è davvero difficile. Quale consiglio ti senti di dare ai cantanti e ai gruppi musicali che vogliono farsi conoscere?
Questo non è il periodo migliore per le nuove proposte, perché -diciamolo chiaramente – girano meno soldi rispetto a prima. Consiglio di portare avanti i propri progetti, e solo per chi ha il fegato di partecipare a un talent show portando la propria musica, tenendo però presente che è difficile - come dicevamo - scrollarsi di dosso la targhetta del talent. Altrimenti suggerisco di provare la strada underground. In ogni caso, l'importante è non mollare mai ed essere innamorati della musica.

Tu vivi per la musica da sempre...Ma c'è qualcosa di questo mondo che non ti aspettavi o non conoscevi e di cui sei rimasta sorpresa?
Devo dire che sono rimasta sorpresa dalla tranquillità delle persone. Spesso senti dire che le case discografiche non ti lasciano fare niente: invece io ho un rapporto ottimo con la mia casa discografica, la Sony. Non è vero che decidono tutto loro.

Cosa aspettarsi da un tuo concerto?
Mi diverto un sacco sul palco...! Cosa aspettarsi? Sicuramente un volume molto alto: i miei fonici sono un po' metal..

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

SERIE A

Higuain, Dybala, Mandzukic: la Juve travolge il Cagliari

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti