15°

28°

Spettacoli

Regio, aria di Madrid

Regio, aria di Madrid
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

Cambio de tercio», ovvero «Cambio di direzione»: il senso della nuova produzione dei coreografi e danzatori madrileni, Angel Rojas e Carlos Rodriguez, sta tutto nella ricerca di una nuova via lungo la quale far rivivere la tradizione. La compagnia del Nuevo Ballet Español, andata in scena venerdì al Teatro Regio, secondo e ultimo appuntamento di danza per la rassegna «Sotto il cielo di Parma», ha entusiasmato il pubblico - che non si è risparmiato negli applausi e nella richiesta del bis - portando sul palco un percorso che, attraverso dieci quadri coreografici estremamente ritmici e coinvolgenti, ha trasmesso tutta la forza, la precisione e l’intensità del flamenco. Fin dai primi istanti: sei sedie rosse sullo sfondo, Rojas e Rodriguez intenti nelle ultime fasi della vestizione, una voce che intona una melodia quasi propiziatoria, le quattro ballerine che appaiono dall’ombra, le dita che iniziano a schioccare e il ritmo che si delinea, vigoroso e crescente. E’ una danza che si trasforma, si gonfia, ruota su se stessa, insieme al variare degli abiti, che offrono una grande forza visiva alla coreografia, valorizzando le sensuali e bravissime Pilar Gonzalez, Veronica Lopez, Maria Lopez e Raquel Tamarit. Ad accompagnare i danzatori nel loro viaggio non potevano mancare le chitarre, le percussioni, il violino e le voci: Gaspar Rodriguez, Daniel Jurado (a cui va il merito della composizione musicale), Roman Gottwald, Jose Antonio Haro, e Sandra Carrasco e Davinia Jaèn (che nel bis dimostra di essere anche una brava «bailarina») sono fondamentali. La carica e la sensualità delle donne - sia le danzatrici che le «cantaore» - è indiscussa, ma è l’uomo il vero «matador» di «Cambio de tercio»: gli assoli di Rojas e Rodriguez, sono i momenti di maggiore intensità, in cui l’energia sale dai tacchi e raggiunge i ventagli aperti al cielo. E’ un uomo che conquista, ama, travolge, centro fermo e deciso di un mondo in cui tutto il resto ruota intorno. Emozionanti i passi a due, così come i quadri di gruppo: lo spettacolo mescola vari «palos» che si basano sulla tradizione classica spagnola. Cantinas, Sevillanas, Fandangos, Rumbas, Bamberas, Bulerias, Tanguillos e Seguidillas (con quattro incantevoli abiti a coda) si susseguono sul palco dove ha luogo l’unione tra i musicisti e i ballerini, tra le melodie struggenti e quasi lamentose e la grazia e l’armonia delle danze. Si balla su tre livelli in «Cambio de tercio»: in proscenio, in tutta l’ampiezza del palco e sullo sfondo, là dove restano appesi gli abiti e gli artisti si cambiano lasciando intravedere tutto il senso di un’arte che si compie già a partire dalla sua stessa preparazione. «La coreografia è un mix di tradizione e modernità - avevano affermato con entusiasmo Angel Rojas e Carlos Rodriguez -. La nostra nuova produzione è nata dall’idea di creare uno spettacolo legato all’estetica e alle tradizioni delle radici del flamenco». Un plauso non può non andare al designer delle luci, David Perez, che «illumina» sapientemente una scala di energia che sale per tutto lo spettacolo, rotonda come i pois sugli abiti, decisa come le nacchere, rapida come gli «scioglilingua» che accompagnano l’ultima coreografia, tanto versatile da poter trovare il suo significato sia nelle strade di Madrid sia nei più importanti teatri dei cinque continenti.  
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti