14°

Spettacoli

Irene, rock da Grandi

Irene, rock da Grandi
Ricevi gratis le news
0

 Pierangelo Pettenati

Si chiudono col botto i «GiovedidEstate» nel centro commerciale Euro Torri di Parma, organizzati in collaborazione e con il patrocinio del Comune: sarà infatti Irene Grandi, reduce dal successo di «La cometa di Halley» (portata al Festival di Sanremo) e del seguente album «Alle porte del sogno» col quale ha già conquistato il disco d’oro, a chiudere domani sera la rassegna inaugurata da Marco Mengoni un mese e mezzo fa. Presentato da Manuela Boselli, il concerto inizierà alle 21; come di consueto l’ingresso è libero e tutti i negozi, bar e ristoranti dell’Euro Torri sono aperti fino a mezzanotte.
Nonostante i cambiamenti, l’esperienza, la maturazione, non hai perso quella vivacità tipica degli esordi; Può essere uno dei cosiddetti segreti del successo? 
«Ho sempre fatto incursioni in mondi musicali diversi - risponde la rockeuse fiorentina, che torna a Parma due anni dopo il suo concerto in Pilotta - anche se sempre pop, ma una volta più rock, un’altra più blues. Ora, il nuovo disco è ispirato a un mondo più elettronico e spaziale. Per me è sempre sperimentare, cercare i linguaggi attuali anche per mantenere questa vivacità nella voglia di esprimersi. E’ una sfida. Come, ogni tanto, partecipare a situazioni che esulano dal mondo del pop tipo le ospitate da Stefano Bollani o il disco di Natale. Mi piace trovare delle idee, delle soluzioni per divertire il mio pubblico e sentirmi sempre nuova e sempre viva». 
Proseguendo sulle strade nuove, nel tuo ultimo disco hai scritto molte più canzoni che in passato. 
«Sì, mi sono lanciata come melodista e compositrice soprattutto nelle canzoni dove il testo è del poeta toscano Alfredo Vestrini. E’ stato un lavoro molto diverso rispetto al passato, molto interessante. Mi piace molto partecipare alla vita dello studio». 
Immagino avrai imparato anche qualcosa dai tanti grandi autori che hanno scritto per te...
 «In questo sono sempre stata fortunata. Credo di cantare le canzoni scritte per me in un modo in cui l’autore in un qualche modo si esalta, perché quanto scelgo una canzone riesco a darle una mia interpretazione, una mia vita, una mia originalità».
 E quando Jannacci ha cantato la tua «Bum bum»?
 «Che bello! Una versione live un po' improvvisata, simpatica però. Mi ricordo che la vedeva come una canzone contro la guerra e in effetti aveva una cellula pacifista. 'Dentro te è un’immagine che ognuno ha dentro se' è infatti un rimando a 'Imagine' di John Lennon. E’ bello raccontare cose che non avevo mai raccontato...».
 Puoi anticipare qualcosa del concerto di domani? 
«Il nuovo disco ha una veste elettronica e così in concerto le tastiere hanno un ruolo molto importante; rimane la solita band, ma ho stimolato i musicisti a trovare nuovi arrangiamenti per le canzoni del passato, rivisitandole secondo questo nuovo filone. Ma quando c'è bisogno, le chitarre rock ci sono sempre. Oltre a questo, mi cimento in un medley acustico, molto scarno, in modo che anche in una piazza si possa vedere un’Irene più intima, più acustica. In questa piccola parte ci sono dei pezzi molto famosi così la gente se li canta insieme a me». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

Gabbiola di Traversetolo

Cade da un ballone di fieno in giardino, ma non è in gravi condizioni

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

1commento

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R