21°

Spettacoli

Di Caprio è un «ladro di sogni»

Di Caprio è un «ladro di sogni»
0

Come sarebbe la nostra vita se fosse possibile, attraverso la tecnologia, condividere i sogni con altre persone? Quali applicazioni pratiche potrebbe avere uno strumento del genere? Quali i rischi e quali i benefici? Quesiti affascinanti, non c'è dubbio. Soprattuto se costituiscono lo scheletro d’appoggio d’un kolossal d’eccezione dal cast altrettanto eccezionale: è «Inception», l’ultima fatica del regista Christopher Nolan (l'autore della saga di «Batman»), che questa volta ha deciso di rischiare ancora di più e portare sul grande schermo un thriller fantascientifico dai tratti  letteralmente  onirici e dal contenuto davvero originale. Mossa ambiziosa, per gli studios Warner Bros, visto i tempi che corrono.
Il regista britannico, d’altra parte, se lo può permettere: con il successo travolgente de «Il Cavaliere oscuro» era infatti riuscito, nel 2008, a ritardare di un anno l’uscita nelle sale dell'ennesimo capitolo della saga di sua maestà Harry Potter. Ora la ricerca del bis nel lucroso mercato estivo: il film è già uscito nei Paesi di lingua inglese, ottenendo lusinghiere recensioni e ottimi incassi, mentre in Italia lo vedremo a fine settembre. Gli elementi ci sono tutti: un grande attore (Leonardo Di Caprio), un’inconsueta femme fatale (Marion Cotillard), una giovane e fresca coprotagonista (la Ellen Page lanciata da «Juno») e un «grande vecchio» (Sir Michael Caine) che veglia su tutti. Ma soprattutto una storia - immaginata dallo stesso Nolan - che incatena alla poltrona fin dalle prime battute. Di Caprio interpreta infatti i panni di un talentuoso «ladro di sogni» (Dom Cobb). O meglio, uno capace d’intrufolarsi nei sogni altrui e in virtù di complesse mistificazioni indurre il soggetto a rivelargli i suoi più intimi segreti. Una capacità rara che Cobb mette al servizio del miglior offerente.
Ma il film ruota intorno al concetto opposto. Se da una parte è possibile rubare pensieri e idee alle persone, infatti, è altrettanto fattibile piantarne di nuove nella loro testa? E' la sfida che Saito (Ken Watanabe), ricco e potente uomo d’affari giapponese, lancia a Dom all’inizio della vicenda. La ricompensa, se l’operazione riesce, varrebbe per Cobb  più di tutto l’oro del mondo: la possibilità di tornare a casa dai suoi figli. Ma innestare un’idea altrui nella testa di una persona - il novello capitano d’industria Robert Fischer, interpretato da Cillian Murphy - non è semplice. Cobb  avrà quindi bisogno dell’aiuto di un’altrettanto valida equipe. Inoltre va da sè, nel corso dell’avventura si ritroverà a dover fare  i conti con le ombre del suo turbolento passato, rischiando di mettere in pericolo le vite dei suoi compagni.
«Al centro dell’intero film - ha spiegato Nolan alla première londinese di «Inception» - vi è la nozione che un’idea sia il più potente dei parassiti: lascerà per sempre una traccia nella tua mente. E l’ipotesi che qualcuno possa invadere fisicamente il nostro spazio mentale e rubare un’idea, non importa quanto privata, è per me davvero stimolante». Un postulato semplice che si è tradotto in una sceneggiatura molto articolata. «Ho dovuto leggerla un paio di volte prima di capirci qualcosa», ha confessato Leonardo Di Caprio, che ha definito la pellicola «un film hollywoodiano ma allo stesso tempo intellettuale». «Io invece non ci ho capito niente - ha scherzato Watanabe - tranne il fatto che avrei dovuto preparare parecchie valige: abbiamo girato in sei paesi diversi». «Alla fine della fiera - ha concluso Di Caprio (che l'anno prossimo sarà Egdar J. Hoover, il gran capo della Cia, per Clint Eastwood) - in un progetto del genere ti devi fidare totalmente del regista».
 Nolan, d’altra parte, ha avuto parecchio tempo per elaborarlo: «Inception» ha infatti avuto ben 10 anni di gestazione. La forza delle idee, per l’appunto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

11commenti

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Formaggio

La grana del grana

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della donne in età fertile

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

4commenti

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

Ferrari in prima fila, ma la pole è di Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»