-1°

Spettacoli

Di Caprio è un «ladro di sogni»

Di Caprio è un «ladro di sogni»
0

Come sarebbe la nostra vita se fosse possibile, attraverso la tecnologia, condividere i sogni con altre persone? Quali applicazioni pratiche potrebbe avere uno strumento del genere? Quali i rischi e quali i benefici? Quesiti affascinanti, non c'è dubbio. Soprattuto se costituiscono lo scheletro d’appoggio d’un kolossal d’eccezione dal cast altrettanto eccezionale: è «Inception», l’ultima fatica del regista Christopher Nolan (l'autore della saga di «Batman»), che questa volta ha deciso di rischiare ancora di più e portare sul grande schermo un thriller fantascientifico dai tratti  letteralmente  onirici e dal contenuto davvero originale. Mossa ambiziosa, per gli studios Warner Bros, visto i tempi che corrono.
Il regista britannico, d’altra parte, se lo può permettere: con il successo travolgente de «Il Cavaliere oscuro» era infatti riuscito, nel 2008, a ritardare di un anno l’uscita nelle sale dell'ennesimo capitolo della saga di sua maestà Harry Potter. Ora la ricerca del bis nel lucroso mercato estivo: il film è già uscito nei Paesi di lingua inglese, ottenendo lusinghiere recensioni e ottimi incassi, mentre in Italia lo vedremo a fine settembre. Gli elementi ci sono tutti: un grande attore (Leonardo Di Caprio), un’inconsueta femme fatale (Marion Cotillard), una giovane e fresca coprotagonista (la Ellen Page lanciata da «Juno») e un «grande vecchio» (Sir Michael Caine) che veglia su tutti. Ma soprattutto una storia - immaginata dallo stesso Nolan - che incatena alla poltrona fin dalle prime battute. Di Caprio interpreta infatti i panni di un talentuoso «ladro di sogni» (Dom Cobb). O meglio, uno capace d’intrufolarsi nei sogni altrui e in virtù di complesse mistificazioni indurre il soggetto a rivelargli i suoi più intimi segreti. Una capacità rara che Cobb mette al servizio del miglior offerente.
Ma il film ruota intorno al concetto opposto. Se da una parte è possibile rubare pensieri e idee alle persone, infatti, è altrettanto fattibile piantarne di nuove nella loro testa? E' la sfida che Saito (Ken Watanabe), ricco e potente uomo d’affari giapponese, lancia a Dom all’inizio della vicenda. La ricompensa, se l’operazione riesce, varrebbe per Cobb  più di tutto l’oro del mondo: la possibilità di tornare a casa dai suoi figli. Ma innestare un’idea altrui nella testa di una persona - il novello capitano d’industria Robert Fischer, interpretato da Cillian Murphy - non è semplice. Cobb  avrà quindi bisogno dell’aiuto di un’altrettanto valida equipe. Inoltre va da sè, nel corso dell’avventura si ritroverà a dover fare  i conti con le ombre del suo turbolento passato, rischiando di mettere in pericolo le vite dei suoi compagni.
«Al centro dell’intero film - ha spiegato Nolan alla première londinese di «Inception» - vi è la nozione che un’idea sia il più potente dei parassiti: lascerà per sempre una traccia nella tua mente. E l’ipotesi che qualcuno possa invadere fisicamente il nostro spazio mentale e rubare un’idea, non importa quanto privata, è per me davvero stimolante». Un postulato semplice che si è tradotto in una sceneggiatura molto articolata. «Ho dovuto leggerla un paio di volte prima di capirci qualcosa», ha confessato Leonardo Di Caprio, che ha definito la pellicola «un film hollywoodiano ma allo stesso tempo intellettuale». «Io invece non ci ho capito niente - ha scherzato Watanabe - tranne il fatto che avrei dovuto preparare parecchie valige: abbiamo girato in sei paesi diversi». «Alla fine della fiera - ha concluso Di Caprio (che l'anno prossimo sarà Egdar J. Hoover, il gran capo della Cia, per Clint Eastwood) - in un progetto del genere ti devi fidare totalmente del regista».
 Nolan, d’altra parte, ha avuto parecchio tempo per elaborarlo: «Inception» ha infatti avuto ben 10 anni di gestazione. La forza delle idee, per l’appunto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video