-2°

Spettacoli

Quando le chitarre fanno volare

Quando le chitarre fanno volare
1

 Giulio Bocchi

«Stasera poca musica e molto parlare», ha esordito il famoso chitarrista Alberto Radius, rivolgendosi al folto pubblico, venerdì, nella serata conclusiva del Festival di Torrechiara, giunto alla sua quindicesima edizione. 
Eppure la minaccia non è stata per nulla mantenuta, considerate le oltre due ore di musica. E ce n'era veramente per tutti i gusti, dal classico al rock, fino alle innovazioni più audaci, con l’unica regola che la chitarra fosse protagonista, come lasciava supporre il titolo del concerto, "Il volo delle chitarre". 
Tante chitarre, quindi, ma soltanto due musicisti a suonarle visto che insieme al "veterano" Radius, c'era il giovane parmigiano Paolo Schianchi, chitarrista a piedi nudi, non certo per vezzo o per posa, ma per riuscire azionare gli oltre duecento comandi del suo innovativo sistema "Octopus". I due, dopo essersi conosciuti su Rai Uno in un programma per giovani talenti al quale partecipava Schianchi, hanno dato vita una proficua collaborazione, oltre che ad una sincera amicizia. 
Insieme alla sezione ritmica che spesso accompagna Gloria Gaynor (Luca Visigalli al basso, Alberto Pavesi alla batteria e Johnny Pozzi alle tastiere) il chitarrista di Battisti si è presentato al pubblico di Torrechiara con una canzone intimamente legata ai suoi ricordi, la malinconica «Estate», scritta da Bruno Martino, e interpretata anche da importanti musicisti internazionali come Chet Baker e João Gilberto. Agli spettatori Radius ha fatto ascoltare, con espressivi assoli alla chitarra elettrica, anche alcune sue canzoni come «Che cosa sei», «Coccodrilli bianchi» e «Il respiro di Laura».Con la sua chitarra "bicefala", problematica da accordare, con le sue diciotto corde, ma capace di straordinarie risonanze e ipnotiche sonorità, invece, Schianchi ha fatto ascoltare un suo introspettivo brano su un tema turco, un omoggio a Michael Jackson , con citazioni di canzoni come «Billie Jean » e «Black or White», e il primo brano scritto mentre il chitarrista era in Irlanda. Doveroso anche un tributo alla chitarra "classica" con la quale Schianchi ha interpretato un brano di carattere argentino e il settecentesco Fandango di Boccherini, facendosi accompagnare, in quest’ultimo, da un quartetto costituito da Francesco Bonacini e Denis Zannani, violini, Valentina Soncini, viola, e Francesco Saccò, violoncello.È arrivato, quindi, il momento di presentare al pubblico di Torrechiara anche il sistema "Octopus" che consente al chitarrista, senza usare suoni preregistrati, di esibirsi, senza l’aiuto di altri musicisti, con una grandissima ricchezza di effetti e di sonorità misteriose. 
Visto il lungo programma non c'è stato tempo per invitare sul palco il cantante di band come la Pfm e Acqua Fragile: Bernardo Lanzetti, presente tra il pubblico, è stato semplicemente salutato da Radius. Hanno chiuso la serata due canzoni di Battisti nelle quali si sono esibiti tutti e nove i musicisti, "Fiori rosa fiori di pesco" e "Il tempo di morire". Questi brani sono stati salutati con gioia dagli spettatori che avevano assistito con grande attenzione il lungo concerto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mira_dolo

    09 Agosto @ 16.15

    Peccato che il grande chitarrista Alberto Radius non abbia fatto ascoltare anche le sue ultime performance con la Doro Doc Band, un vero e proprio concentrato di genialità.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017