Spettacoli

Semplicemente Benassi: da fenomeno a «artigiano»

Semplicemente Benassi: da fenomeno a «artigiano»
0

Pierangelo Pettenati

Antonio Benassi è stato il fenomeno musicale parmigiano del 2009: parlando con semplicità e guardando con ironia ciò che lo circonda, è riuscito a creare un interesse come da tempo non si vedeva. Video cliccatissimi su YouTube, concerti seguiti da pubblico sempre più numeroso che canta a memoria i testi di «Piovani», «Parma parallela», «Tuta sira», «Le ragazze di Mantova»; infine, l’onore (doppio, per lui da anni abbonato alla curva nord del Tardini) di riarrangiare in chiave rock l’inno del Parma Calcio. Poi una lunga pausa, interrotta solo da qualche concerto negli ultimi mesi: «Mi ero un po' stancato, ma soprattutto a me piace prendermi delle pause anche un po' lunghe. Visto che suoniamo praticamente solo tra Parma e provincia, mi sembrava giusto fermarmi un attimo. Suonare, la famiglia, andare a lavorare, non è facile mettere tutto insieme, e la musica è meglio tenerla dietro alle altre cose».

D'accordo, ci sono cose più importanti, però sei riuscito a creare un sèguito importante.
«La musica è un hobby, però dobbiamo darci delle regole altrimenti diventa troppo impegnativo suonare tutti i sabati, così ho preferito star fermo un attimo, anche se forse avrei dovuto fare il contrario. Ma a me andava bene così».

In questo periodo di stacco ti sei fermato del tutto o hai continuato a scrivere?
«Ho continuato a scrivere, perché a me piace suonare in casa e registrare con i programmini del computer. Quello non ho mai smesso di farlo. Però dal fare le canzoni in casa a realizzarle con il gruppo e andare a suonarle in giro ci sono due passaggi non indifferenti, che per ora non ho fatto. Tutto però va nella banca dati e quando si ritorna a suonare salta fuori».

E, negli ultimi concerti, qualcosa di nuovo è già venuto fuori...
«...I brani più semplici li facciamo, quelle canzoni da tre accordi che vanno bene anche senza provare molto. Con calma, se ne ha voglia il gruppo, se ne ho voglia io, li suoniamo. Altrimenti è lo stesso».

Ciò che hai scritto e stai scrivendo finirà presto su un nuovo disco?
«No, penso di no. Anche perché mi piace farlo quando ci sono una trentina di pezzi pronti da cui selezionare quelli migliori. Non mi piacer avere otto pezzi e fare un disco, neanche Beethoven riuscirebbe a fare un disco decente. Mi piacerebbe fare ancora un disco, ma lo farò quando sarà il momento giusto. Non abbiamo case discografiche che ci impongono il disco di Natale a dicembre... siamo fuori da quel tipo di discorsi e lo facciamo solo quando è maturo. Siamo vecchi artigiani».

Però, finite le ferie, vi aspettano altri concerti?
«Sì, anche se adesso facciamo volentieri più canzoni nuove che concerti. Suoneremo ancora un po' ma poi, per un po' ci fermeremo ancora. E’ bello trovarsi ogni tanto, una volta o due al mese a buttar giù delle cose nuove. Questo, almeno, è quello che vorrei fare io».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Parma 1913: D'Aversa per la panchina, Sensibile-Faggioni ballottaggio ds

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Aemilia

I pm fanno appello contro il proscioglimento di Bernini

Il reato dell'ex assessore parmigiano era stato giudicato prescritto. Appello anche per il consigliere comunale di Reggio Emilia Pagliani.

prato

Sparita l'ultima lettera di Verdi: è giallo

1commento

Tg Parma

Verso il voto: primarie per Dall'Olio, nessuna alleanza per Alfieri

gazzareporter

Rifiuti e cartoni in Galleria Santa Croce Gallery

1commento

polizia

Lite al parco Falcone e Borsellino: recuperate tre bici rubate

5commenti

EMILIA ROMAGNA

Nuovi orari ferroviari sulle linee regionali dall’11 dicembre

tribunale

Botte e insulti alla moglie: due anni ad un 47enne romeno

Mezzani

300 grammi di cocaina scoperti dai carabinieri

Arrestato 32enne albanese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery