10°

20°

Spettacoli

Semplicemente Benassi: da fenomeno a «artigiano»

Semplicemente Benassi: da fenomeno a «artigiano»
0

Pierangelo Pettenati

Antonio Benassi è stato il fenomeno musicale parmigiano del 2009: parlando con semplicità e guardando con ironia ciò che lo circonda, è riuscito a creare un interesse come da tempo non si vedeva. Video cliccatissimi su YouTube, concerti seguiti da pubblico sempre più numeroso che canta a memoria i testi di «Piovani», «Parma parallela», «Tuta sira», «Le ragazze di Mantova»; infine, l’onore (doppio, per lui da anni abbonato alla curva nord del Tardini) di riarrangiare in chiave rock l’inno del Parma Calcio. Poi una lunga pausa, interrotta solo da qualche concerto negli ultimi mesi: «Mi ero un po' stancato, ma soprattutto a me piace prendermi delle pause anche un po' lunghe. Visto che suoniamo praticamente solo tra Parma e provincia, mi sembrava giusto fermarmi un attimo. Suonare, la famiglia, andare a lavorare, non è facile mettere tutto insieme, e la musica è meglio tenerla dietro alle altre cose».

D'accordo, ci sono cose più importanti, però sei riuscito a creare un sèguito importante.
«La musica è un hobby, però dobbiamo darci delle regole altrimenti diventa troppo impegnativo suonare tutti i sabati, così ho preferito star fermo un attimo, anche se forse avrei dovuto fare il contrario. Ma a me andava bene così».

In questo periodo di stacco ti sei fermato del tutto o hai continuato a scrivere?
«Ho continuato a scrivere, perché a me piace suonare in casa e registrare con i programmini del computer. Quello non ho mai smesso di farlo. Però dal fare le canzoni in casa a realizzarle con il gruppo e andare a suonarle in giro ci sono due passaggi non indifferenti, che per ora non ho fatto. Tutto però va nella banca dati e quando si ritorna a suonare salta fuori».

E, negli ultimi concerti, qualcosa di nuovo è già venuto fuori...
«...I brani più semplici li facciamo, quelle canzoni da tre accordi che vanno bene anche senza provare molto. Con calma, se ne ha voglia il gruppo, se ne ho voglia io, li suoniamo. Altrimenti è lo stesso».

Ciò che hai scritto e stai scrivendo finirà presto su un nuovo disco?
«No, penso di no. Anche perché mi piace farlo quando ci sono una trentina di pezzi pronti da cui selezionare quelli migliori. Non mi piacer avere otto pezzi e fare un disco, neanche Beethoven riuscirebbe a fare un disco decente. Mi piacerebbe fare ancora un disco, ma lo farò quando sarà il momento giusto. Non abbiamo case discografiche che ci impongono il disco di Natale a dicembre... siamo fuori da quel tipo di discorsi e lo facciamo solo quando è maturo. Siamo vecchi artigiani».

Però, finite le ferie, vi aspettano altri concerti?
«Sì, anche se adesso facciamo volentieri più canzoni nuove che concerti. Suoneremo ancora un po' ma poi, per un po' ci fermeremo ancora. E’ bello trovarsi ogni tanto, una volta o due al mese a buttar giù delle cose nuove. Questo, almeno, è quello che vorrei fare io».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Bocconi killer, un nuovo caso

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport