13°

31°

Spettacoli

Keravà, «dalla parte del torto» come gli ultimi cari a De André

Keravà, «dalla parte del torto» come gli ultimi cari a De André
0

 Pierangelo Pettenati

IKeravà sono attesi da due appuntamenti in cinque giorni: la band tributo a Fabrizio De André (composta da Marco Fibrosi alla voce, Massimo Armani alle chitarre e al bouzuki, Paolo Panigari ai fiati, Andrea Rigosi alle tastiere, Ivo Botti al basso, Marco Antoniazzi alla batteria e Daniela Scanu alla voce e alle percussioni) suona questa sera alla Festa Salso presso l’Area Feste di Ponteghiara a Salsomaggiore e domenica nel cortile del castello di Compiano. 
In questi due concerti, i Keravà presentano «Concerti Live 2009», il loro primo cd ufficiale che raccoglie sedici canzoni registrate durante gli spettacoli dell’anno scorso; come dice Paolo Panigari, non è la semplice incisione di alcuni pezzi: «Abbiamo lavorato tanto in quattro anni di attività e siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto. Il cd è il coronamento del nostro impegno. Inoltre, una parte del ricavato va alla Comunità San Benedetto al Porto di Genova di Don Gallo, per cui chi lo acquista sa che contribuirà anche a questo progetto».
 Anche gli spettacoli non sono una semplice scaletta di canzoni, ma un percorso ben preciso che cambia di anno in anno. 
«Cerchiamo sempre un filo comune che unisca le canzoni. Lo spettacolo dell’anno scorso si chiamava 'Dal vento al Paradiso'; quest’anno 'Dalla parte del torto' rappresenta la posizione di Fabrizio De André: pensava in un modo, ma cercava di stare dalla parte degli ultimi, come diceva anche Don Gallo nel concerto che abbiamo fatto in aprile nell’Auditorium del Conservatorio di Parma. Fabrizio non è mai stato fermo su posizioni certe e sicure ma si poneva sempre molti dubbi e ponendosi molte volte, appunto, dalla parte del torto, quella degli ultimi e delle persone ai margini della società. Lo spettacolo è corredato da immagini e testi a supporto delle canzoni, interviste a persone che hanno avuto la possibilità di conoscere De André non solo come artista ma anche come uomo».
Non siete l’unica band tributo a De André di Parma, e in zona a volte suonano anche altre formazioni che vengono da fuori. In più c'è suo figlio Cristiano. Non pensi siano in troppi a cantare De André? 
«Secondo me non siamo troppi, anzi. Ben vengano, più tributi a De André ci sono e meglio è. Quelle di De André non erano solo canzonette, come cantava Bennato, c'è un messaggio dietro. A parte Cristiano, che fa uno spettacolo meraviglioso, a me fa piacere che ci siano altri e sono convinto che anche i miei colleghi la pensano allo stesso modo. Non credo che siamo in concorrenza. Certo, i tributi sono migliaia, ma credo ci sia posto per tutti, anche perché chi lo fa, lo fa per il messaggio e non per altri motivi. Noi ci crediamo e siamo felici di portare avanti questo discorso».
Il disco è in vendita ai loro concerti e sarà presto disponibile anche in alcuni negozi specializzati; aggiornamenti, contatti e maggiori informazioni sul sito www.kerava.it 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: auto ribaltata, ferita una donna

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover