16°

TEATRO DUE

Balletto Civile: corpi al limite per Shakespeare

Balletto Civile: corpi al limite per Shakespeare
0
 

È un dittico ispirato a Shakespeare quello che andrà in scena a Teatro Due sempre nell’ambito della dedica che la Fondazione tributa al Bardo a 400 anni dalla sua scomparsa: «Before Break», ispirato a La Tempesta (sabato 3 dicembre alle ore 20.30) e «Killing Desdemona» che prende le mosse da Otello (domenica 4 dicembre ore 20.30), le ultime due creazioni della compagnia Balletto Civile guidata da Michela Lucenti. Informazioni e biglietteria: 0521 289644 - biglietteria@teatrodue.org - www.teatrodue.org

Il motore che muove questo ensemble nomade è sicuramente la danza, ma la ricerca di Balletto Civile si orienta verso un teatro totale che integra il canto dal vivo, la recitazione, il movimento coreografico, fondato quest’ultimo sulla relazione profonda tra gli interpreti e scaturito da un lungo lavoro laboratoriale sulle orme di Pina Bausch.

Nei lavori della compagnia, anche quando partono da testi classici non è mai assente un discorso sul presente. «La mia necessità - ha affermato Michela Lucenti - è quella di parlare coi corpi che metto in scena, l’universalità di un testo deve ricadere sul presente e questo vale anche per questi due esperimenti per i quali ho attinto alla fucina incredibile che è la produzione shakespeariana».

Partendo da La Tempesta, in apparenza una favola che sembra fuori dal tempo e dallo spazio ma nella quale invece convivono tutte le contraddizioni che attanagliano l'uomo tra ciò che è sfuggente illusione e ricerca feroce della realtà, anche come conoscenza della propria imperfezione e debolezza, Michela Lucenti crea «Before Break», danzato e creato con Maurizio Camilli, Fabio Bergaglio, Aziz El Youssoufi, Giovanni Leonarduzzi, Maurizio Lucenti, Alessandro Pallecchi, Emanuela Serra, Giulia Spattini, Demian Troiano, Natalia Vallebona con musica originale eseguita dal vivo da Julia Kent e Nicola Pinelli.

La tempesta è un grande testo complesso e filosofico, lo sguardo della Lucenti si sofferma però su due temi: libertà e perdono. Il titolo «Before break» allude all’istante che precede il momento di una rottura insanabile con gli altri o con se stessi, «quello è il momento di cambiare pagina perdonando o perdonandosi. La libertà di Prospero è quella che auguro a tutti noi, una libertà che non significa non aver subito torti, ma averli accettati e sciolti».

Nel cast sono presenti alcuni campioni del mondo di break dance che estendono il movimento portando al limite il proprio corpo, esplorando il limite fisico che è anche il limite del pensiero.

La contemporaneità della riflessione su Otello in «Killing Desdemona» invece è, ovviamente, nel tema della violenza sulla donna.

«I personaggi femminili dell’originale shakespeariano, senza forzare minimamente il testo –-osserva ancora la Lucenti - intessono un discorso molto profondo sulla libertà della donna, sull’autonomia nel decidere di fidarsi di qualcuno, anche se diverso, perché l’amore è il meccanismo che accoglie la diversità».

Uccidere Desdemona è come spegnere una visione tutta femminile e fragile del mondo, far cessare un incanto, forse un mistero. L’uomo ammazza quando non può possedere. Nel dramma di un femminicidio, il più famoso del teatro, Desdemona è circondata da maschi, una donna con la forza di un usignolo, una simil-Edith Piaf che urla il suo diritto di essere così com’è.

«Killing Desdemona», che accanto alla Lucenti vede in scena Fabio Bergaglio, Maurizio Camilli, Andrea Capaldi, Ambra Chiarello, Demian Troiano e Natalia Vallebona, è anche un manifesto danzato della libertà creativa, con partitura musicale scritta dal famoso compositore berlinese Jochen Arbeit degli Einstürzende Neubauten. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia