21°

TEATRO DUE

Balletto Civile: corpi al limite per Shakespeare

Balletto Civile: corpi al limite per Shakespeare
0
 

È un dittico ispirato a Shakespeare quello che andrà in scena a Teatro Due sempre nell’ambito della dedica che la Fondazione tributa al Bardo a 400 anni dalla sua scomparsa: «Before Break», ispirato a La Tempesta (sabato 3 dicembre alle ore 20.30) e «Killing Desdemona» che prende le mosse da Otello (domenica 4 dicembre ore 20.30), le ultime due creazioni della compagnia Balletto Civile guidata da Michela Lucenti. Informazioni e biglietteria: 0521 289644 - biglietteria@teatrodue.org - www.teatrodue.org

Il motore che muove questo ensemble nomade è sicuramente la danza, ma la ricerca di Balletto Civile si orienta verso un teatro totale che integra il canto dal vivo, la recitazione, il movimento coreografico, fondato quest’ultimo sulla relazione profonda tra gli interpreti e scaturito da un lungo lavoro laboratoriale sulle orme di Pina Bausch.

Nei lavori della compagnia, anche quando partono da testi classici non è mai assente un discorso sul presente. «La mia necessità - ha affermato Michela Lucenti - è quella di parlare coi corpi che metto in scena, l’universalità di un testo deve ricadere sul presente e questo vale anche per questi due esperimenti per i quali ho attinto alla fucina incredibile che è la produzione shakespeariana».

Partendo da La Tempesta, in apparenza una favola che sembra fuori dal tempo e dallo spazio ma nella quale invece convivono tutte le contraddizioni che attanagliano l'uomo tra ciò che è sfuggente illusione e ricerca feroce della realtà, anche come conoscenza della propria imperfezione e debolezza, Michela Lucenti crea «Before Break», danzato e creato con Maurizio Camilli, Fabio Bergaglio, Aziz El Youssoufi, Giovanni Leonarduzzi, Maurizio Lucenti, Alessandro Pallecchi, Emanuela Serra, Giulia Spattini, Demian Troiano, Natalia Vallebona con musica originale eseguita dal vivo da Julia Kent e Nicola Pinelli.

La tempesta è un grande testo complesso e filosofico, lo sguardo della Lucenti si sofferma però su due temi: libertà e perdono. Il titolo «Before break» allude all’istante che precede il momento di una rottura insanabile con gli altri o con se stessi, «quello è il momento di cambiare pagina perdonando o perdonandosi. La libertà di Prospero è quella che auguro a tutti noi, una libertà che non significa non aver subito torti, ma averli accettati e sciolti».

Nel cast sono presenti alcuni campioni del mondo di break dance che estendono il movimento portando al limite il proprio corpo, esplorando il limite fisico che è anche il limite del pensiero.

La contemporaneità della riflessione su Otello in «Killing Desdemona» invece è, ovviamente, nel tema della violenza sulla donna.

«I personaggi femminili dell’originale shakespeariano, senza forzare minimamente il testo –-osserva ancora la Lucenti - intessono un discorso molto profondo sulla libertà della donna, sull’autonomia nel decidere di fidarsi di qualcuno, anche se diverso, perché l’amore è il meccanismo che accoglie la diversità».

Uccidere Desdemona è come spegnere una visione tutta femminile e fragile del mondo, far cessare un incanto, forse un mistero. L’uomo ammazza quando non può possedere. Nel dramma di un femminicidio, il più famoso del teatro, Desdemona è circondata da maschi, una donna con la forza di un usignolo, una simil-Edith Piaf che urla il suo diritto di essere così com’è.

«Killing Desdemona», che accanto alla Lucenti vede in scena Fabio Bergaglio, Maurizio Camilli, Andrea Capaldi, Ambra Chiarello, Demian Troiano e Natalia Vallebona, è anche un manifesto danzato della libertà creativa, con partitura musicale scritta dal famoso compositore berlinese Jochen Arbeit degli Einstürzende Neubauten. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

1commento

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery