-2°

Spettacoli

Vecchioni, un Prof a casa del Maestro

Vecchioni, un Prof a casa del Maestro
0

 Pierangelo Pettenati

 Essere insegnante non è solo una questione di preparazione: i migliori sono quelli che riescono a fare amare la loro materia. Roberto Vecchioni, insegnante di lettere lo è nato e basta prendere uno dei suoi testi per capirne l’amore per la letteratura e la facilità con cui lo diffonde. Venerdì sera, nel cortile del Palazzo del Municipio di Busseto (penultima serata della rassegna «Musica in Castello», ultima nel territorio parmense) ne ha dato un’ulteriore dimostrazione, tangibile e toccante, davanti a un pubblico caloroso e affettuoso che ha riempito ogni sedia, ogni angolo (circa 600 persone, secondo gli organizzatori). Doveva essere un incontro con l’autore, arricchito da qualche canzone: è diventato un «piccolo» concerto con un carico di passione raro da vedere, non perché i migliori artisti non mettano passione ma per il troppo contorno che a volte circonda lo spettacolo. Qui avevamo solo l’uomo, le sue canzoni, i suoi pensieri e uno straordinario musicista (e amico) ad accompagnarlo al piano: Patrizio Fariselli, che non è mai stato «solo» il tastierista degli Area. All’inizio ha risposto a Enrico Grignaffini, lasciando immediatamente intendere che sarebbe stata una serata profonda ma divertente. La prima domanda è una provocazione: «Un Professore a casa del Maestro?». Risposta: «Verdi mi avrebbe mandato subito a quel paese... La mia carriera è partita da queste parti, e mi ricordo bene la statua di Verdi nella piazza del paese. Presto verrà sostituita da quella di qualche “fenomeno” di moda che non capisce nessuno, ma tutti vanno a vedere». Il pensiero va poi ai giovani del presente, che saranno gli adulti del futuro: «I ragazzi di oggi non sono solo quei rincoglioniti della tv, c'è molta gente che crede nel futuro. Il dramma è che l’Italia è un paese di vecchi che non si tolgono dai coglioni. Sono vecchi già a 40 anni. Una grande nazione deve rischiare e in Italia non si rischia». Ai giovani che hanno voglia di rischiare è dedicata la prima canzone, «Sogna ragazzo sogna», scritta quando dieci anni fa è andato in pensione. Poi alcune canzoni che gli servono per raccontare le sue ispirazioni: «Morte a Venezia» di Thomas Mann per «La bellezza» («La bellezza del mondo ci da la forza di andare avanti», la poesia di Pessoa (in particolare «Tabaccheria») per «Le lettere d’amore», i suoi amori per «Le mie ragazze». Vecchioni è innamorato della bellezza e il piano di Fariselli la svela in tutte le canzoni; il suo non è un semplice accompagnamento ma l’enfasi, spesso sorprendente, del senso più profondo delle parole e delle emozioni. Tanto da far commuovere lo stesso Vecchioni al termine di «L'ultimo spettacolo»: «Ci voleva Patrizio, erano anni che non la cantavo e mi ha costretto a farlo». Infila canzoni come fosse un concerto («Viola d’inverno», «Bandolero stanco», «La stazione di Zima», «Le rose blu»), ma il rapporto col pubblico è molto più diretto e c'è spazio anche per qualche sorpresa, come l’invito - accolto - a una giovane donna del pubblico a salire sul palco per cantare le prime frasi di «Milady». «Luci a San Siro» e «Samarcanda» hanno chiuso un’emozionante serata in cui un grande artista ha rivelato la bellezza della musica, anche quando fatta con semplicità.
Eri alla serata?
Scrivi al nostro sito 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017