15°

Spettacoli

Giorgio Gori: «La tv generalista non è morta»

Giorgio Gori: «La tv generalista non è morta»
0

 Laura Ugolotti

Grande partecipazione, ieri sera, per il secondo appuntamento di «Settembre Italiano»; sul palco allestito in piazza Garibaldi è salito Giorgio Gori, produttore televisivo ed ex direttore di Canale 5.
Con Pietro Ferraguti, Gori ha approfondito il tema «La Tv del futuro», titolo dell’incontro, partendo in particolare dalla tv cosiddetta «generalista».
«Una tv che riceve critiche, che alcuni danno per spacciata, rischia di cadere sotto il peso della tv “on demand”?», ha chiesto Ferraguti. «Non credo - ha risposto Gori -. Quel tipo di televisione continua a rispondere a bisogni molto forti delle persone: il bisogno di distrarsi, rilassarsi e anche il bisogno di avere elementi condivisi su cui confrontarsi nelle relazioni con gli altri, al bar, in ufficio».
La differenza, rispetto al passato, la fa però la tecnologia: «La tv generalista è passata da un 90% di ascolti a punte di meno del 70%, tutto terreno che altri media hanno iniziato a conquistare: la tv “on demand”, ma anche internet. Non credo che il suo ruolo sia in discussione, ma è interessante vedere che c’è un’alternativa importante».
E parlando di alternative, inevitabile il riferimento al nuovo Tg di La7, condotto da Mentana: «Una delle novità più rilevanti di questa stagione - ha commentato Gori -, che potrebbe dare vita ad un nuovo modo di fare informazione. E' un tg più lento, che dedica tempo agli approfondimenti; non ha la pretesa di diventare il primo protagonista del panorama dell’informazione televisiva, ma sta ottenendo ottimi riscontri - ha confermato il produttore -. Questo significa che c’è ancora una buona parte di pubblico che vuole capire, che si interessa di politica e che si fida di Enrico Mentana».
«Ma davvero la televisione, i telegiornali - ha chiesto  Ferraguti - possono influenzare il consenso politico?». «I politici ne sono convinti - dice Gori - altrimenti non si spiegherebbe l’interesse che hanno a presenziarvi così spesso. Certo, è vero che gran parte dell’elettorato assume informazioni esclusivamente dalla televisione, ma negli ultimi anni i cittadini hanno dimostrato di saper spostare gli equilibri politici indipendentemente da quello che suggerirebbe la televisione». «E' un nodo sensibile - conclude - ma non decisivo, questo penso. E spero». 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa