Spettacoli

Bandabardò, numeri da «circo»

Bandabardò, numeri da «circo»
0

Giulia Viviani

«Benvenuti al concerto 1240 della Bandabardò». Erriquez Greppi e compagni hanno domato il palco del Festival del Prosciutto di Langhirano, col solito trascinante circo musicale fatto di personaggi veri e immaginari, perle di sudore, vino rosso, allegria e romanticismo. 
«Sette sono i re», tratto dall’album del 2002 «Bondo! Bondo!» apre le danze che per l’intera durata del concerto trasformano Piazzale Melli in un brulicante formicaio di estimatori della band. Con le prime note di «W Fernandez», il pubblico comincia a far sentire anche la propria voce e il proprio calore ai sei sul palco che ricambiano con un’energia da adolescenti, mostrando tutto il potere antinvecchiamento della musica. Altro che chirurgia plastica e manie di eterna giovinezza, ampiamente criticate da «Mi arrendo»: Erriquez Greppi, 50 anni di cui 17 passati sui palchi, sembra non sapere cosa sia la stanchezza e salta come un grillo per tutte le due ore di concerto, improvvisando improbabili ma riusciti balli collettivi. Molti applausi sono riservati agli assoli di Finaz, da poco incoronato miglior chitarrista acustico italiano dal trofeo della rivista InSound. E sempre a proposito di premi, dall’ultimo album del 2008, «Ottavio», osannato dalla critica, la Bandabardò pesca per il pubblico di Langhirano «Bambino», «Lilù si sposa» e «Viva la compagna». Andando indietro nella lunga carriera di uno dei gruppi italiani più longevi incontriamo poi «Venti bottiglie di vino», «Eva», «Pedro» e «L’estate paziente» («Un lento pomicioso», lo definisce Erriquez). «È un bel po’ che manchiamo dalla provincia di Parma  - dice Erriquez salutando il pubblico - ricordo che 15 anni fa eravamo terrorizzati da questa zona perché ogni volta pioveva!». Il cielo stellato di sabato ha fatto cambiare idea alla Bandabardò, che nei bis regala al pubblico tutti i pezzi più amati: «Beppeanna», riarrangiata recentemente con Goran Bregovic, «Manifesto», «Vento in faccia», «Mojito F.C», per concludere con «Abù», inedito contenuto nell’ultimo lavoro, «Allegro ma non troppo». La 'sigla di chiusura', con tanto di inchini e baci rivolti alla platea è «Je t’aime, moi non plus». Ma l’adrenalina lasciata in Piazzale Melli dal carrozzone toscano non si placa con la fine del concerto e in tanti rimangono a ballare, sudati e contenti, con la musica di Pipitone dj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti