-2°

Spettacoli

Miss Italia è umbra: vince Francesca Testasecca. Aldo Grasso: ma vale ancora tre serate tv?

Miss Italia è umbra: vince Francesca Testasecca. Aldo Grasso: ma vale ancora tre serate tv?
5

"Ha ancora senso consacrare tre prime serate al concorso di Miss Italia?".

A chiederlo è Aldo Grasso, "principe" dei critici televisivi, che dedica proprio a Miss Italia la sua rubrica quotidiana sul Corriere della sera. E in attesa dei numeri e dei commenti legati all'Auditel, restano i tanti dubbi sul futuro della manifestazione, sia per quanto riguarda la sede di Salsomaggiore sia per quanto riguarda la "sede" televisiva, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe spostarsi da Raiuno a Canale 5.

Voi che cosa ne pensate? Salso deve cercare di trattenere il concorso? Tre serate tv sono troppe? Dite la vostra nello spazio commenti di questo articolo

LA SERATA DI FRANCESCA (lunedì 13 settembre, ore 24)

 Pietro Razzini

Miss Italia 2010, incoronata da Sophia Loren, è Francesca Testasecca, 19 anni di Foligno. Diplomata all'istituto tecnico turistico, vorrebbe diventare un'assistente di volo. Ora volerà sulle ali delle emozioni con la corona di Miss Italia sul capo. Sogna di iniziare una brillante carriera da attrice ("Qualora trovassi un'occasione per entrare nel mondo dello spettacolo, la coglierei al volo") e, per crescere, vorrebbe iscriversi a un corso di recitazione il più presto possibile. Secondo posto per Giulia Nicole Magro, Miss Veneto. Medaglia di bronzo per Giulia Di Quinzio, Miss Miluna Abruzzo.
 
 
CACCIA ALLE FINALISTE Miss Marche, Maria Chiara Centorami, Miss Wella Umbria, Ilaria Tiburzi, Miss Piemonte, Ambra Battilana, Miss Lazio, Alessia Mancini, Miss Campania, Benedetta Piscitelli e Miss Toscana, Ilenia Neri: nella prima parte della puntata sono loro le protagoniste. Scelte dai tecnici esperti di cinema e di moda, dai rappresentanti degli sponsor, dalle compagne di concorso e dalla giuria tecnica, le sei bellezze hanno chiesto l’aiuto del pubblico per continuare a sognare. A gioire, dopo una breve attesa, sono Miss Campania e Miss Toscana. Eliminata Miss Lazio, vittima incolpevole della querelle che ha accompagnato questa edizione del concorso: “Tra qualche ora vedremo chi vincerà ma nella memoria del concorso rimarrà Alessia”. Sentenzia Guglielmo Mariotto.
 
 
L’ARRIVO DI DONNA SOPHIA Ingresso da regina per Sophia Loren, attesa dal principe Emanuele Filiberto all’entrata del PalaLiabel. Standing ovation da parte di pubblico, miss e giuria: è lei l’icona della nostra Penisola nel mondo, la padrona della scena, la Miss Italia purosangue mai incoronata: “Io sono stata eliminata: mi hanno dato un titolo, Miss Eleganza, prima inesistente. La trovai un soluzione simpatica perchè quando arrivai qui non avevo neppure un abito da sera”. Poco prima, Flavio Insinna e Miss Italia 2009, Maria Perrusi, hanno divertito spettatori e teleutenti: “E’ la tipica ragazza calabrese: brutta, bassa e con i baffi”. E ancora: “Maria dovrà cedere la corona stasera. Prima bisognerà arrivarci là su per toglierla dalla sua testa”.
 
CALCIO D’INIZIO Cinque dal cinema, cinque dalla moda, due ripescate: le magnifiche dodici iniziano la loro avventura poco prima delle dieci. Subito una prova di danza, accompagnate dai ballerini di “Ballando con le stelle”, poi spazio alla moda e al portamento con una sfilata di abiti griffati da Roberto Cavalli. Poi le prime valutazioni dei giurati: spaziano dai 14 punti di Benedetta Piscitelli e Nunziata Bambaci, ai 26 di Francesca Testasecca.
 
IL MONDO DI CREMONINI Ci si rilassa con la musica. Si alzano i decibel, aumenta il ritmo, le miss tengono il tempo: un Cesare Cremonini tutto tortellini e ragù ha movimentato il Palaliabel con il suo ultimo successo, “Mondo”.  Poco meno di due ore dopo è stato il turno di Biagio Antonacci e di “Buongiorno bell’anima”, singolo novità del cantautore milanese.
 
VIOLA: IL SOGNO FINISCE Prime eliminazioni (6 su 12) e, purtroppo, la rappresentante dell’Emilia è costretta ad abbandonare il sogno: Viola Gualandri è stata estromessa dalla competizione insieme a Anna Rita Granatiero (Miss Wella Puglia), Chiara Generali (Miss Wella Campania), Elisa Spina (Miss Deborah Marche), Nunziata Bambaci (Miss Sicilia) e Benedetta Piscitelli (Miss Campania).
 
CIACK SI GIRA Francesca Testasecca (Miss Umbria), Silvia Mazzieri (Miss Sasch Toscana), Ilenia Neri (Miss Toscana), Maria Elena Scaramozzino (Miss Valleverde Calbria), Giulia Nicole Magro (Miss Veneto) e Giulia Di Quinzio (Miss Miluna Abruzzo) continuano l’avventura, sfidandosi a colpi di improvvisazione cinematografica. Un Flavio Insinna superlativo ha “battezzato” a coppie le aspiranti Miss, con un sketch tratto dalla sua ultima fiction, “Ho sposato uno sbirro”.
 
I TRE MOSCHETTIERI Francesca Testasecca, Giulia Di Quinzio e Giulia Nicole Magro: ecco servito il trittico vincente che si è conteso fino all’ultimo voto la corona di Miss Italia. Altra fascia nazionale, intanto, per Viola Gualandri che dopo Miss Deborah conquista il titolo di Miss Tv Sorrisi e Canzoni. Miss Sony, invece, è Vittoria Tomasi. Miss Peugeot, Francesca Testasecca. Miss Miluna, Benedetta Piscitelli. Miss Sasch, infine, Ilenia Neri
 
 
 
Sulla Gazzetta di Parma in edicola trovi due pagine con notizie, interviste e foto sulle serate di Miss Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Iolanda

    16 Settembre @ 18.45

    E' di una noia mortale e con la Carlucci siamo proprio in una tomba. Il principe è una vittima innocente. Chissà chi ci mangia!

    Rispondi

  • anna

    15 Settembre @ 09.21

    Una noia mortale,una gara a colpi di che cosa?Meglio non indagare!I Il povero principe relegato al ruolo di paggio di una Carlucci che con la grazia di un generale d'armata e racchiusa in un abito corazza dirigeva una...giuria tecnica!Mi hanno ricordato un'immagine delle scuole elementari di 50 anni fa quando il capo classe sulla lavagna scriveva i nomi dei buoni e dei cattivi.Le ragazze?Assolutamente incolpevoli le hanno portate lì,vestite,truccate,pettinate e messe in vetrina e loro ci sono state.Vorrei sapere quante di loro(vincitrici escluse)lo rifarebbero.Perchè la RAI -che ci estorce un canone-ci propina 3serate così?La prossima volta,per favore,portate a Salsomaggiore Terme meno fanciulle,che ce la sbrighiamo in una serata e siamo tutti più contenti,ok?Grazie

    Rispondi

  • Luigi

    14 Settembre @ 19.31

    Basterebbe una sola serata e cominciare a sprecare meno soldi pubblici.....sì ma tanto son non mica soldi loro, noo ???

    Rispondi

  • Francesco

    14 Settembre @ 18.50

    Io mi vanto di essere tra quegli italiani che han preferito fare qualsiasi altra cosa piuttosto che guardare anche solo un minuto di miss italia. Ha senso un concorso così? A parte che la bellezza è relativa quindi miss italia rappresenta solo che l'ha votata e non tutti gli altri ed in secondo luogo passa e passerà sempre il modello della ragazza magra e perfetta e chi non è così ed è un pò debole di psiche si fà e si farà sempre delle paranoie che poi sfociano quasi sempre in problemi ben più grossi....e poi ci si lamenta e si fanno programmi tv parlando della depressione e di come si può uscirne. Sarebbe bene evitare di mettere nella testa queste stronzate alla gente...ma, come dice Aldo Grasso, siamo in Italia e qui se non sei ricco e bello sei e sarai sempre discriminato. La sfortuna è esserci nati e non poterne uscire...

    Rispondi

  • francesco

    14 Settembre @ 12.45

    Ovviamente tutte le domande che Aldo Grasso si fa sul Corsera sul concorso di Miss Italia sono domande retoriche con una risposta scontata. E conclude :" Il problema non è Miss Italia, è l'Italia" , ossia il problema sono gli italiani, o meglio quei circa sei milioni di italiani le cui serate sono così squallide e noiose da far diventare un appuntamento ineludibile un programma così squallido e noioso .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria