-2°

Spettacoli

Cristiano de André: "Io, anarchico come papà"

Cristiano de André: "Io, anarchico come papà"
0

di Pierangelo Pettenati

L'anno scorso, nel decennale della morte di Fabrizio De André, il figlio Cristiano ha deciso di andare in tour per cantare a modo suo le canzoni del padre, facendo tappa anche a Parma, nel Cortile della Pilotta; domenica sera, in uno degli appuntamenti più attesi della 13ª edizione del Festival del Prosciutto, ha rinnovato il successo emozionando tutti gli spettatori che hanno affollato piazzale Celso Melli a Langhirano.
Accompagnato da Osvaldo Di Dio alle chitarre, Davide Pezzin al basso, Davide Devito alla batteria e Luciano Luisi al piano, tastiere e programmazione, ha iniziato con «Mégu mégun», seguita da «'Â çímma»: due canzoni per dimostrare la sua personalità e i suoi gusti musicali. C'è meno tradizione e più rock, meno Mediterraneo e più Europa; è uno stile che somiglia più alla world music di Peter Gabriel che a quella di suo padre. Le emozioni, però, sono le stesse.
Cristiano De André è un musicista completo e lo dimostra cambiando strumento quasi a ogni canzone: seduto con la chitarra per «Ho visto Nina volare» e «Don Raffaè», poi in piedi per «Se ti tagliassero a pezzetti», «Smisurata preghiera» chiusa da uno splendido assolo di violino e la dolce «Verranno a chiederti del nostro amore» al piano, con dedicata a sua madre, Enrica «Puni» Rignon scomparsa alcuni anni fa: «E' una canzone che ho visto nascere; ero bambino e mi ricordo che mio padre svegliò mia madre alle 5 del mattino per cantargliela e poi li vidi abbracciarsi... era il suo modo per dirle ti amo».
Dopo «Anime salve» con un ritmo martellante, «Nella mia ora d'aria» ricorda a tutti che Fabrizio De André era un anarchico: «Questa canzone è una fotografia dell'epoca: mio padre era un anarchico e lo sono anch'io, perché preferisco credere alle utopie piuttosto che ai quattro st***zi che ci governano.
Siamo arrivati a questo punto perché deleghiamo tutto agli altri, mentre dobbiamo imparare a fare le cose da soli».
Nonostante il livello già alto, il meglio è tutto nella seconda parte: prima un medley acustico con «Andrea», «La cattiva strada», «Un giudice» e «La collina» che sfuma in «Crêuza de mä». Una commovente «Amico fragile», con uno strepitoso finale dove De André al violino duetta con la chitarra elettrica, fa alzare dalle sedie tutto il pubblico per un applauso lungo da mettere i brividi.
 Dopo «La canzone di Marinella» e una secca «Quello che non ho», «Fiume sand creek» immersa nei suoni di tastiera sembra portare verso la fine, ma è una fine che nessuno vuole: con tutto il pubblico in piedi, Cristiano suona ancora «'Â duménega» e «Bocca di Rosa», quasi come la suonava suo padre con la Pfm, e «Il pescatore» con un ritmo travolgente, lontano dall'originale ma entusiasmante. Dopo un interminabile applauso, «La canzone dell'amore perduto» chiude un concerto memorabile; dall'anno prossimo Cristiano De André tornerà alla propria musica, ma in questa parentesi è stato il miglior messaggero alle nuove generazioni della musica di suo padre.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Scala: con l'inizio della "Butterfly" si placano le proteste

Lirica

Scala: con l'inizio della "Butterfly" si placano le proteste

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Presi spacciatori con la pistola

Foto d'archivio

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

3commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

6commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

12commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

Varese

Per 11 anni abusa delle nipotine: nonno ai domiciliari

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video