22°

32°

Spettacoli

La vera «musica da ballo» come si suonava una volta: un grande ensemble «rilegge» l'Orchestra di Secondo Casadei

La vera «musica da ballo» come si suonava una volta: un grande ensemble «rilegge» l'Orchestra di Secondo Casadei
Ricevi gratis le news
1

 Venerdì a Langhirano, nell'ambito degli eventi organizzati dal Festival del Prosciutto, si terrà la prima nazionale dello spettacolo «La musica di Secondo Casadei», prodotto da Giovanni Amighetti e Arvmusic per Sonymusic e Casadei Sonora, ispirato al capostipite della celebre dinastia di musica folk.
Secondo Casadei, nato a Sant'Angelo di Gatteo in Romagna il Primo Aprile del 1906, dimostrò sin da giovanissimo propensione e passione per la musica, in particolare la musica da ballo che Carlo Brighi detto Zaclèn e il figlio Emilio avevano importato dalle corti dell'Austria-Ungheria rendendola popolare e adatta a tutti.
Iniziò come violinista proprio nell'orchestra di Emilio Brighi, quindi nel 1928 fondò la propria, che di successo in successo («Romagna Mia» diverrà l'inno della regione) arrivo ad avere notorietà prima regionale, quindi nazionale e internazionale.
Lo spettacolo (ed il disco correlato che uscirà a Natale 2010 per Sonymusic) ripropone nei dettagli gli arrangiamenti e sonorità originali della musica di Secondo Casadei dell'epoca con una formazione quindi esclusivamente acustica che vede: Fiorenzo Tassinari al sax (già con Orchestra Casadei e Grande Evento, considerato «il miglior» sassofonista di musica da ballo in Italia); Moreno «il Biondo» Conficconi al calrino in do (vincitore del premio della critica a Sanremo nel 1996 con Elio e le Storie Tese/Orchestra Casadei grazie al brano «La terra dei cachi» e anima sia dell'orchestra Casadei che di Grande Evento); Angela Benelli al violino (violinista di Ennio Morricone e Roma Sinfonietta di Pesaro); Luca Garlaschelli al contrabbasso (bassista di Moni Ovadia); Walter D'Angelo di Grande Evento alla chitarra folk;  Vince Vallicelli alla batteria (ininziò la carriera proprio nell'orchestra di Secondo, quindi a Londra con gruppi progressive, in Usa con musicisti blues  e in Italia con Finardi); e infine i parmigiani Franco Arata e Silvia Saccani che riproporranno i brani cantati a megafono degli anni venti e trenta.
L'esibizione é ideata da Moreno Conficconi, Giovanni Amighetti e Riccarda Casadei mentre i suoni sono curati da Bruno Cimenti, tra i più noti sound engineer italiani.Gli arrangiamenti sono presi dai manoscritti di Secondo messi a disposizione dalla figlia Riccarda, e la velocità é anche quella dell'epoca, più sostenuta delle esecuzioni dei gruppi di liscio attuali. Dunque uno spettacolo per ascoltare, ballare e riscoprire quello che é stato uno dei più importanti compositori popolari italiani del secolo scorso Lo spettacolo, che avrà luogo alle 21 presso la Corte del Museo del Prosciutto, in via Bocchialini 7 a Langhirano (dalle 19,30 é aperto servizio ristorazione, info: 347 1163206) è inserito anche tra gli eventi culturali del festival Slowflute. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco Cerri

    16 Settembre @ 13.14

    Magari il lisio tornasse ad esser musica e non più basi in playback. Grande Moreno!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rochetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

viabilità

E' tempo di nuove partenze: traffico rallentato in A1 e Autocisa Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti