-2°

Spettacoli

Nina Zilli, voce che "spacca" e fascino da diva

Nina Zilli, voce che "spacca" e fascino da diva
Ricevi gratis le news
0

Marco Pipitone

Ha studiato canto lirico in conservatorio. Suona e canta da quando aveva tredici anni. Il suo fare ricorda le dive anni '60; più facile pensare alla Whinehouse, o forse forse a Giusy Ferreri: in ogni caso non diteglielo, perché si arrabbierebbe. Di chi stiamo parlando? Di Nina Zilli naturalmente! Sbarcata venerdì sera al Fuori Orario per inaugurare la stagione che verrà. I numeri raccontano di un fenomeno in espansione. La data di Taneto è la numero ottanta del tour. Il disco d’esordio - uscito in febbraio - è un successo di vendite e soprattutto radiofonico: «L'uomo Che Amava Le Donne» rimane ancora adesso uno dei «dischi caldi» dell’estate 2010. Sul palco la band con Gianluca Pelosi al basso, Nico Roccamo alla batteria, Antonio Vezzano alla chitarra, Marco Zaghi al sax, Riccardo Gibertini alla tromba e Angelo Cattoni alle tastiere, anticipa l’uscita della «Chanteuse» che di tutto punto scende le scale alle 22 e 40. Segni particolari: alta, bella, con le curve al posto giusto e soprattutto una voce che spacca. Su certi minori dettagli si potrebbe soprassedere (quei mutandoni in evidenza gridano vendetta...), se non fosse che la stampella con cui si presenta sul palco, è lì per «sostituire» il tacco dodici con il quale la «Soul Girl» ha litigato il 18 agosto a Termoli: durante il concerto è rovinata a terra infortunandosi ai tendini. A giudicare dalla verve di ieri sera, l’infortunio sembra essere un lontano ricordo: quando parte «Cinquantamila» Nina è scatenata e il pubblico adorante la ripaga con cori da stadio. Soul, Rock Steady, Reggae, Beat ... chi più ne ha più ne metta! Il concerto è un guazzabuglio di suoni ben orchestrati. «No Pressure», e «I'D Reather Go Blind» sono un viaggio a ritroso nel tempo mentre «Bacio d’addio», ricorda a tutti quanti che l’autunno è alle porte. «Twistin' The Nite» riaccende la luce mentre il concerto scivola dentro gli ultimi bis per salutare il pubblico entusiasta e appagato. Esistono i presupposti per credere nella nuova musica italiana. Nina Zilli è solo la punta di diamante del sottobosco musicale che agita il nostro Paese. Bisognerebbe crederci... Manda al sito le tue impressioni Brava e bella Nina Zilli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande