Spettacoli

Film recensioni - Mangia prega ama

Film recensioni - Mangia prega ama
2

Filiberto Molossi
E' la fisica dell’anima: ma sembra lo spot della mozzarella. La diva Julia  si fa due spaghi a Roma, lava i pavimenti in India e amoreggia a Bali. Incontrando, ovunque vada, fusti fichissimi che sanno piegare le mutande, parlano il latino meglio di Lotito e ti recuperano pure le scarpe se le perdi. Nel frattempo, di quando in quando, medita: probabilmente chiedendosi chi glielo ha fatto fare di girare questo film...
Ok, mi arrendo, avete ragione voi: c'è (molto) di peggio in giro. Però questo viaggio di sola andata dentro e fuori di sé sa un po' troppo di Bignami pseudo terapeutico, patinato manuale per donne in crisi che hanno smarrito la rotta e nuotano, stando attente a non annegare, negli oceani del rimorso, là dove è un imperativo imparare a perdonarsi.
Tratto dal best seller di Elizabeth Gilbert, «Mangia prega ama» è un turistico percorso di formazione new (e next) age che tra «l'amore fa paura» e «attenta a quello che vuoi: magari lo ottieni» ripassa a voce alta tutto il vocabolario delle frasi fatte, infarcendo di luoghi comuni e comunissimi un’idea che avrebbe meritato miglior sorte.
«Non troppo Dio e non troppo io» nella storia della scrittrice americana Liz, donna in fuga alla rincorsa di sé, che, dopo il fallimento del suo matrimonio, molla tutto e si prende un anno sabbatico godendosi la vita in Italia (dove incontra Argentero e mangia, ma toh!, la pizza...) per poi, tra un guru e l’altro, provare a recuperare quell'equilibrio che non c'è.
 Pesantemente penalizzato dal doppiaggio, ma comunque cartolinesco (con tanto di fotografia flou come
 non si vedeva da tempo) e mai veramente credibile, il lungo film (sono più di 2 ore e un quarto) del televisivo (al suo attivo fenomeni come «Nip/Tuck e «Glee») Ryan Murphy  è un godereccio e insieme spirituale ritratto di signora, in cui Hollywood tenta, un po' goffamente, di leccare  le ferite dell’anima. Ma nel viaggio della vita, dove la via della trasformazione passa dalla distruzione e a Bardem, chissà perché, tocca fare il brasiliano parlando come Toquinho, nemmeno il sorriso della Roberts, qui più gnolona del solito, risolleva le sorti di un film che arriva in aeroporto (o, se preferite, in sala) col passaporto scaduto.

Giudizio 2/5

SCHEDA
REGIA:  RYAN MURPHY
SCENEGGIATURA: RYAN MURPHY E JENNIFER SALT DALL'OMONIMO ROMANZO DI ELIZABETH GILBERT
INTERPRETI: JULIA ROBERTS, JAVIER BARDEM, RICHARD JENKINS, LUCA ARGENTERO, BILLY CRUDUP, JAMES FRANCO
Usa 2010, 2 h e 13', colore
GENERE: COMMEDIA/DRAMMA/SENTIMENTALE
DOVE: CINECITY e THE SPACE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ada

    20 Settembre @ 09.21

    perfettamente d'accordo con la recensione....è un film assolutamente N O I O S O!!!

    Rispondi

    • Lara

      22 Settembre @ 10.29

      Mangia Prega Ama e Dormi....decisamente troppo Lungo e Lento!!! Il potenziale era buono, poteva essere sfruttato meglio.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento