-3°

Spettacoli

"Ad occhi chiusi", il tango vive in un documentario

"Ad occhi chiusi", il tango vive in un documentario
0

Gianluigi Negri    
«Il tango? Un mezzo per rispondere ai problemi di solitudine e ansia dell’uomo contemporaneo». In un momento storico nel quale i rapporti si fanno sempre più virtuali e tecnologici, la danza argentina è qualcosa che ha la forza, anche taumaturgica, di far recuperare il senso vero del contatto tra le persone.
E da oggi il tango è anche un po' parmigiano: la regista Simonetta Rossi, classe 1972, ha appena terminato il suo documentario antropologico «Ad occhi chiusi», la cui prima nazionale si terrà martedì al Cinecity. «Ho scelto la mia città e non Roma - ha spiegato la Rossi presentando ieri, a Villa Eden (Barilla Center), il progetto e il trailer, in un incontro moderato dallo scrittore Mauro Raccasi - perché Parma è un’isola felice nel mondo del tango». Tanti ballerini che si vedranno nel film sono, infatti, iscritti all’associazione ducale Voglia di tango e a quella reggiana Barrio de tango. «Ad occhi chiusi», girato in HD tra Parma e Reggio, è già un «fenomeno», ancor prima di uscire in sala. Pur partendo dalla «provincia», è stato acquistato e coprodotto dalla tv Arte France - caso quasi unico nel cinema italiano - che lo doppierà e lo manderà in onda in Francia e in Germania la prossima estate. La sua realizzazione, però, è stata tutt'altro che semplice: «Prima di iniziare le riprese - ha raccontato la Rossi, autrice, tra gli altri, del documentario «Folletti streghe magie. Il lungo viaggio nella tradizione dell’Appennino» e con alle spalle esperienze come direttore della fotografia, montatrice e tecnico degli effetti speciali a Cinecittà - abbiamo fatto ricerche durate un anno e mezzo e passato tre mesi in una milonga. Solo il cinema ti permette di fronteggiare sfide del genere, senza pensare al fatto che per così tanto tempo non guadagni un centesimo nonostante tu stia lavorando». Questa la preparazione che la regista ha «affrontato» insieme a Giuseppe Cugini, assistente alla regia e produttore esecutivo. Durante la lunga lavorazione, con i ballerini delle associazioni Voglia di tango e Barrio de tango si è instaurato un clima «familiare e di grande calore umano». E gli ostacoli economici? Sono stati superati grazie all’abilità degli autori, alla loro audacia e anche a un pizzico di fortuna. Nell’ottobre 2009 il tango è stato riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Qualche settimana prima la Rossi aveva inserito su YouTube il primo trailer (9 mila visioni fino ad oggi) e creato la pagina Facebook (5 mila fan): «Da lì sono arrivati sostegno e contributi economici anche dall’estero: dalla Spagna, dalla Germania, dalla Finlandia. Questi soldi ci hanno permesso di andare in Francia, con i primi 40 minuti di film, e di terminare il lavoro grazie ad Arte». Ancora oggi la regista non balla il tango «per timidezza», ma accompagnerà il film in tutta Italia: «Ci sposteremo come musicisti che vanno in concerto, da Milano a Roma, da Sanremo a Torino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

PGN

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

3commenti

Lealtrenotizie

Investita al Barilla Center donne di 70 anni. E' grave

Parma

Barilla Center: investita una 70enne Video

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

7commenti

LEGA PRO

Il Parma di D'Aversa debutta a Bolzano con il Sudtirol Diretta dalle 14,30

Autostrade

Incidente: code in A1 e in uscita a Fidenza  Tempo reale

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

1commento

Parma

Atti vandalici al gattile

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

1commento

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22 di ieri 

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Istat

Cinque famiglie su 100 non riescono a rispettare le scadenze di mutuo e affitto

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

Basket

Melli show a Tel Aviv con 4 record

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video